23:50 lunedì 27.06.2022

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
In Libano i Caschi blu per l’educazione e per lo sport
Altre due  donazioni sono state portate a termine dal contingente italiano in missione Unifil
18-06-2022 - I Caschi Blu italiani del Settore Ovest di UNIFIL, hanno condotto altre due donazioni in favore della popolazione Libanese. Le attività sono state svolte nelle Municipalità di Juwayya e di Ayn B’Al, entrambe nell’Area di Operazioni del Contingente Italiano, e hanno riguardato: materiale didattico, dispositivi di protezione (DPI) e materiale tecnico sportivo.
A Juwayya, nelle strutture dell’Istituto Scolastico Tecnico, hanno presenziato il colonnello Vito Nitti, Chief of Staff del Settore Ovest di UNIFIL, il sindaco Nomaan Hashem, il direttore dell’Istituto, professore Diaa Shoaib, e una delegazione di studenti e insegnanti.
Parole di gratitudine sono state pronunciate dal direttore dell’Istituto: “…le parole alcune volte sono superflue, la felicità che si legge sui volti delle insegnanti e degli alunni presenti, raccontano l’estrema gratitudine nei vostri confronti, per questo aiuto indispensabile per la formazione dei nostri ragazzi che potranno svolgere le lezione con ausili didattici nuovi”.
Il materiale donato comprende: 15 mouse con relative tastiere per computer, 100 risme di carta A4, 10 pacchi di buste A4, 30 pacchi di buste A3, 10 pacchi di penne e 40 rotoli di carta. Dalla struttura Commissariale Italiana invece sono pervenuti, dispositivi di protezione Covid-19 tra i quali: 5.000 mascherine FFP2, 2.000 guanti in vinile e 45 litri di gel disinfettante.
All’evento di Ayn B’Al ha presenziato il colonnello Claudio Guaschino, comandante di ITALBATT, Battaglione di manovra italiano su base Reggimento Lagunari “Serenissima”, il tenente colonnello Terenzio Mazzei, comandante del Gruppo Squadroni di ITALBATT e il vice sindaco ignor Fadel Soukayki.
La donazione è stata di 90 divise complete da arbitro di calcio, e ha avuto luogo nelle strutture sportive della municipalità. Al termine della cerimonia è seguito un incontro di calcio amichevole tra una rappresentativa del Contingente italiano e della squadra locale. Il materiale donato, giunto dall’Italia grazie all’impegno del Reggimento “Genova Cavalleria” (4°) e della Sezione Arbitri di Gradisca di Isonzo, servirà per promuovere anche tra i giovani Libanesi del Sud la passione per l’arbitraggio.
Nota
La missione Italiana in Libano è attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli”, al suo sesto mandato nella “Terra dei Cedri” con i colori delle Nazioni Unite, ed ha la responsabilità del Settore Ovest di UNIFIL in cui operano 3800 Caschi Blu di 16 dei 46 paesi contributori alla missione ONU e di cui fanno parte circa 1.000 militari italiani.


Redazione
 
  


 
Difesa Europea, a Roma incontro bilaterale
Ne hanno discusso il capo di stato maggiore della difesa ammiraglio Giuseppe Cavo...
A Bolzano il ministro Guerini incontra l’omologo romeno Vasile Dîncu
Cerimonia al monumento degli eroi romeni della Grande Guerra presso il cimitero...
Esercitazione Odescalchi 2022
Esercito Italiano e Svizzero, Aeronautica Militare, Vigili del Fuoco e Protezione...
  Notizie dal Mondo
26-06-2022 - Il Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti ha partecipato al salone internazionale...
18-06-2022 - Il generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, comandante Operativo di Vertice Interforze (COVI),...
15-06-2022 - Continua l'incremento delle attività di controllo del territorio da parte dei Caschi Blu Italiani nel Libano...
15-06-2022 - Il futuro energetico dell'Europa è attualmente influenzato negativamente dall’aggressione russa contro l'Ucraina, Si...
14-06-2022 - Dalle soluzioni C4I (Command, Control, Communication, Computer and Intelligence) per la digitalizzazione del...
14-06-2022 - Alla presenza del comandante del Settore Ovest di UNIFIL, generale di Brigata Massimiliano Stecca, e del portavoce...
Rubriche
Crotone, 21 giugno 2022 Lettera aperta Illustrissimo Assessore Fausto Orsomarso, siamo...
L’artista Marco Lodola ha consegnato, presso gli studi di Pavia, la sua opera che ritrae...
Il mito, la storia, la natura e le complesse problematiche geo-strutturali dello Stretto,...
Il 10 Giugno del 2022, presso il campo di volo del Gruppo Aeromodellistico Pontina, ha preso...
Sono l’alto atesino Joachim Oberhauser di Termeno e la milanese Silvia Buzzi Ferraris...
Viviamo in mezzo ai colori, ne siamo circondati. Dal verde della Natura con le sue infinite...
Come preannunciato nei giorni scorsi, nella giornata di mercoledì 15 giugno, la Productions...