04:23 giovedì 18.08.2022

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
MARSEUS (Modular Architecture Solutions for EU States) di MBDA
Tra i primi progetti del Fondo Europeo per la Difesa ad essere selezionato dalla Commissione europea
25-07-2022 - A valle della consultazione con gli Stati membri dell’UE, la Commissione Europea ha appena selezionato il progetto MARSEUS, coordinato da MBDA. Parte del nuovo programma del Fondo Europeo per la Difesa, il progetto ha l’obiettivo di consolidare, migliorare e ampliare le capacità di lancio oltre la linea di vista (BLOS - Beyond Line of Sight) del combattimento terrestre.
Nel contesto della cooperazione strutturata permanente (Permanent Structured Cooperation - PESCO), il 19 novembre 2018 i Ministri della Difesa dell’UE hanno approvato il progetto EU BLOS allo scopo di sviluppare una famiglia di sistemi missilistici BLOS con capacità “man-on-the-loop” e tecnologia back image.
La selezione di MARSEUS rappresenta il secondo passo nell’implementazione tecnologica e industriale di tale progetto di sviluppo delle capacità. Il primo passo, il progetto LynkEUs dell’EDIDP che la Commissione ha aggiudicato a un consorzio coordinato da MBDA nel 2020, sta già producendo risultati concreti per le tre nazioni che hanno firmato la Lettera di Intenti (Francia, Belgio e Cipro) e un altro passo importante è previsto entro la fine di quest’anno. MARSEUS è una stretta partnership tra le forze armate francesi, belghe e cipriote, a cui oggi si aggiungono quelle svedesi. Sfrutta l’approccio basato sull’Effect Management per sviluppare ulteriormente LynkEUs allo scopo di consolidare un concept operativo europeo fondato sulle capacità BLOS dei missili da combattimento collaborativo e ravvicinato.Fornirà inoltre l’occasione di individuare e testare nuove soluzioni tecnologiche emergenti, che potrebbero contribuire allo sviluppo futuro di tali architetture di sistemi d’arma; sarà infine completato con esempi applicativi su varie piattaforme. Il team di project management include 23 partner e sub-contractor provenienti da 11 paesi UE.
I concept, l’integrazione e i test di MARSEUS conteranno sulla famiglia di sistemi missilistici AKERON MP e LP, interamente a controllo europeo, per garantire autonomia di utilizzo, sicurezza della fornitura e scalabilità. La crescente instabilità geostrategica rende sempre più importante per gli Stati europei sviluppare e controllare in modo indipendente tali capacità di combattimento terrestre.
MBDA e i suoi tredici partner, dal Belgio (Ecole Royale Militaire, John Cockerill Defense, FN Herstal e Xenics), fino a Cipro (Additess e SignalGenerix), Francia (Novadem, ATOS, ARQUUS e DELAIR) e Svezia (SAAB, BAE Hägglunds ed Exensor), così come gli otto sub-contractor provenienti da otto Paesi, stanno ora entrando in una fase di negoziazione del Grant Agreement con la Commissione Europea.
Informazioni su MBDA
MBDA è l'unico gruppo europeo in grado di progettare e produrre missili e sistemi missilistici per rispondere alle più svariate esigenze operative, presenti e future, per le forze armate. Grazie alla presenza in cinque paesi europei (Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna) e negli Stati Uniti, MBDA ha ottenuto nel 2021 ricavi per 4,2 miliardi di Euro e dispone di un portafoglio ordini di 17,8 miliardi di Euro. In totale, il gruppo offre una gamma di 45 programmi di sistemi missilistici e contromisure già in servizio operativo e più di 15 altri progetti in fase di sviluppo.
MBDA è controllata con uguali regole di Corporate Governance da Airbus (37,5%), BAE Systems (37,5%) e Leonardo (25%).


Redazione
 
  


 
Missione in Bulgaria
Partito l’82° reggimento fanteria ‘’Torino’’, impiegato nella enhanced...
Prima missione operativa  per nave Thaon di Revel
L’unità sarà impegnata nelle missioni Atalanta in Oceano Indiano, EMASoH nello...
Navarm: collaborazioni con Marina Militare brasiliana
Il direttore degli Armamenti Navali del Segretariato Generale della Difesa e Direzione...
  Notizie dall'Italia
14-08-2022 - 
Nel quadro della cooperazione bilaterale militare tra Italia e Oman, la visita di lavoro di tre giorni del...
02-08-2022 - Nel suo ultimo post su Facebook, Annarita Lomastro, mamma di David Tobini, scrive: "Un grazie ai Periti...
29-07-2022 - Dalla stazione navale Mar Grande di Taranto hanno avuto il via altre due campagne a favore degli allievi della...
28-07-2022 - Ancora un’operazione straordinaria interforze ad “Alto Impatto” è stata eseguita ieri pomeriggio nell’area...
27-07-2022 - Ad Accumoli (Rieti) sono iniziati i lavori per la costruzione dell’edificio polifunzionale, progettato per...
27-07-2022 - È stato approvato in ambito della riunione congiunta delle Commissioni Difesa ed Esteri del Senato, il  provvedimento...
Rubriche
Un campionato di volo libero in parapendio a senso unico verso la Francia quello che si...
C’è il drone bagnino capace di individuare un bagnante in difficoltà e lanciargli un...
Continua la serie positiva di titoli internazionali vinti dal team azzurro di volo libero...
“Ucraina e Mediterraneo sono l'esempio della connessione tra l'elemento operativo di una...
Le malattie sensibili al clima comprendono circa il 70% dei decessi globali, di cui quelle...
A Milazzo mercoledì 27 luglio alle 19 a villa Vaccarino si terrà la presentazione del...
A Milazzo mercoledì 27 luglio alle 19 a villa Vaccarino si terrà la presentazione del...