00:17 giovedì 29.09.2022

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo


foto di: Esercito
DIFESA: Caschi Blu italiani supportano la sanità in Libano
Il Contingente Nazionale UNIFIL, dona dispositivi sanitari all’ospedale governativo di Bint Jubayl
03-09-2022 - Il Contingente italiano in Libano che ha la leadership del settore occidentale della missione delle Nazioni Unite nella Terra dei Cedri, ha condotto una serie di attività nell’ambito dei progetti di cooperazione civile e militare a supporto della popolazione locale.
I Caschi Blu italiani, attualmente provenienti dalla Brigata “Aosta” dell’Esercito Italiano, hanno donato un cospicuo numero di presidi sanitari all’Ospedale Civile di Bint Jubayl, città nell’estremo sud dell’area di responsabilità della missione.
Il generale Giuseppe Bertoncello, comandante della Joint Task Force Lebanon e del contingente italiano ha consegnato al dottor Tawfik Faraj, direttore del nosocomio libanese, 145.000 mascherine chirurgiche, 70.000 mascherine del tipo Ffp2, 72.000 guanti chirurgici, e oltre 100 litri di gel sanificante. Analogamente, stessa tipologia di materiale sanitario é stata consegnata alla vicina municipalità di Dibil, nelle mani del sindaco Elie Youssef Louka che ha ricevuto il materiale, presso la chiesa di San Giorgio, retta da padre Fali Felfleh.
Questa donazione, coordinata dagli specialisti del Multinational Cimic Group di Motta di Livenza(TV), si inquadra nell’ambito di intervento per il supporto essenziale all’ambiente civile nel settore salute ed è un ulteriore aiuto per il contrasto alla pandemia da Covid-19 che da tempo l’Italia e UNIFIL (la United Nation Interim Force in Lebanon) conducono per arginare il Coronavirus.
Inoltre, nei giorni precedenti i peacekeeper italiani hanno aderito alla campagna di donazione di sangue “Blood Drive” lanciata dal Comando della missione ONU in Libano e che ha, tra i pilastri del proprio mandato stabiliti dalla risoluzione n. 1701 del 2006 del Consiglio di Sicurezza, proprio quello del supporto alla popolazione libanese.
Il prelievo di sacche di sangue donate dai militari presso l’Ospedale Militare di Naqoura, ha permesso di far fronte alle richieste della Croce Rossa Libanese per mantenere inalterate e reintegrare le riserve delle banche del sangue degli ospedali locali.
Le attività svolte in Teatro Operativo sono condotte sotto il coordinamento e secondo le direttive impartite dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI).
Il COVI è l’organo di staff del Capo di Stato Maggiore della Difesa, deputato alla pianificazione, coordinazione e direzione delle operazioni militari, delle esercitazioni interforze nazionali e multinazionali e delle attività a loro connesse.


Redazione
 
  


 
Exit Tragedy, pensare che volevamo la pace per l'Afghanistan
Al Comune di Marino presentato il libro di Mussa e Papagni con la partecipazione...
Ali su Desenzano
Grande successo della manifestazione aerea sul lago di Garda organizzata sabato...
Difesa: Quarant'anni del Tornado
Atterrato per la prima volta il 27 Agosto 1982 nella base militare di Ghedi
  Notizie dal Mondo
28-09-2022 - Continuano gli attacchi di artiglieria e droni iraniani alla regione del Kurdistan dell'Iraq; il Corpo delle...
25-09-2022 - I Caschi Blu del contingente italiano che opera in Libano sotto l’egida della Nazioni Unite, attualmente su...
20-09-2022 - Leonardo (stand 8D-11) porta a Defense Expo Korea (21-24 settembre, Seoul) la vasta offerta per la sicurezza...
19-09-2022 - I Caschi Blu del contingente italiano di UNIFIL (la United Nation Interim Force in Lebanon), attualmente su...
18-09-2022 - L’Organizzazione Internazionale per l'Aviazione Civile (ICAO) sviluppa norme e regolamenti comuni per l'aviazione...
17-09-2022 - C’è l’accordo tra Russia e Turchia in base al quale Ankara pagherebbe il 25% delle proprie importazioni...
Rubriche
All’interno della Biblioteca Militare Centrale di Palazzo Esercito, si è svolta la presentazione...
Nello spettacolare scenario del ponte di volo della portaerei Cavour, Moto Guzzi e la Marina...
Il tema delle concessioni demaniali riguarda tutti i beni pubblici che le Pubbliche Amministrazioni...
“Alpini, cent’anni tra la gente per la gente” appuntamento con la Storia sabato 24...
La mostra è stata inaugurata nella Casa madre delle missionarie comboniane a Verona. «La...
“Non c’è pace senza le donne: Qual è il contributo che le donne possono dare ai processi...
Appuntamento con la Storia mercoledì 14 settembre alle ore 21.00 nella sede della Sezione...