18:38 venerdì 21.07.2017

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
Esercitazione “Safe Endeavour 2017”
Per valutare la preparazione tecnico-professionale maturata dai futuri dirigenti militari attraverso la simulazione dei problemi operativi
12-04-2017 - A Torino, l'11 Aprile scorso, hanno preso parte 217 capitani che stanno frequentando il 142° corso di Stato Maggiore alla Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino, all'esercitazione Safe Endeavour, “azione sicura”.
Consiste in un complesso evento addestrativo che ha permesso di valutare la preparazione tecnico-professionale maturata dai futuri dirigenti militari attraverso la simulazione dei problemi operativi che insorgono in un posto comando di brigata nel corso di una missione, in Italia o all’estero, in contesti interforze e multinazionali.
Durante l’esercitazione i capitani, tra i quali tre stranieri provenienti da Cina e Niger, hanno affrontato situazioni diverse, dai più tradizionali compiti militari alle emergenze umanitarie, quali il sovraffollamento di campi profughi, la prevenzione dei contrasti interetnici, il sostegno a popolazioni colpite da calamità naturali, queste ultime utili a testare le capacità “dual use” dei vari assetti. A fianco dei colleghi e colleghe dell’Esercito hanno operato alcuni giovani ufficiali dei Carabinieri incaricati di assolvere i compiti tipici della polizia militare. Fra i fattori di maggior successo di Safe Endeavour l’analisi in tempo reale delle informazioni, la gestione della pubblica informazione e comunicazione, la risposta flessibile agli imprevisti e l’efficacia del processo decisionale.
L’esercitazione, iniziata il 3 aprile scorso, è stata organizzata dal Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito in sinergia con lo Stato Maggiore dell’Esercito, il NATO Rapid Deployable Corps – Italy di Solbiate Olona, lo Staff College delle Nazioni Unite di Torino, il Centro Simulazione e Validazione di Civitavecchia, la Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma, la Scuola Interforze per la Difesa Nucleare Biologica e Chimica di Rieti e il 28° reggimento “Pavia” di Pesaro, specializzato nelle attività di Comunicazione Operativa.


Redazione
 
  


 
''Train-the-trainer''
Le Forze Armate afghane ringraziano i militari italiani di Resolute Support per...
Addestrate alle procedure di primo soccorso venti poliziotte afghane
I militari italiani le hanno abilitate dopo un corso con attività pratiche e...
Monastero di Decane, addestramento per proteggerlo
Dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e protetto dal contingente...
  Notizie dall'Italia
20-07-2017 - Su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, tra il giorno 8 e il giorno 10 luglio è stata...
20-07-2017 - Cresce la presenza dell’AW189 nel mercato Oil&Gas russo e internazionale, il modello di nuova generazione...
18-07-2017 - Ieri mattina, nel corso di mirati servizi di prevenzione e repressione di reati in materia ambientale e di roghi...
18-07-2017 - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il 17 luglio scorso, ha visitato il Polo Spaziale di Matera,...
17-07-2017 - San Giovanni di Sambatello (RC) – Incendio invade edifici abitati, i Carabinieri soccorrono i residenti e...
17-07-2017 - Si sono concluse questo pomeriggio, le operazioni di demolizione di una delle due Torri presenti nell’ex stabilimento...
Rubriche
Sono 17 i ragazzi di ''Talenti fra le Nuvole'' Onlus che martedì 11 luglio salpano da Olbia...
Il convegno tenutosi a Gioia Tauro, considerata da alcuni la “capitale storica della ‘ndrangeta”,...
Il generale di Corpo d'Armata Danilo Errico ha partecipato, il 30 giugno scorso, alla giornata...
Nella mattinata del 21 giugno una nutrita rappresentanza di Carabinieri del Comando Unità...
La rivoluzione industriale, iniziata con la scoperta del primo pozzo di petrolio a Titusville,...
Il 17 giugno scorso, il sottosegretario di Stato alla Difesa, Domenico Rossi, è intervenuto...
Debutta martedì 20 giugno in seconda serata su Canale 5 la docu-serie «Storie in divisa»...