22:10 domenica 20.05.2018

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo
Storie quotidiane di ordinaria delinquenza
Il lavoro incessante dei Carabinieri, in tutta la provincia di Roma, reso quasi sempre vano dall'applicazione di leggi che paiono a favore di ladri e malviventi
12-06-2017 - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un ragazzo romano di 25 anni, con precedenti e già sottoposto all’obbligo di firma, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari sono intervenuti in una casa di via delle Betulle dove era stata segnalata al “112” una violenta lite in famiglia.
Facendo scattare una perquisizione, nella camera da letto, appena entrati, i Carabinieri si sono imbattuti in un forte odore di marijuana che è stata trovata in grandi quantità sparpagliata qua e là nella stanza.
Sequestrati 614 gr. di cannabis indica e altri 194 gr. di hashish, oltre al materiale utile alla pesatura e al confezionamento delle singole dosi.
Per il giovane pusher sono scattate le manette ai polsi. Trattenuto in caserma è in attesa di essere giudicato con rito direttissima.
I Carabinieri della Stazione di Colleferro, con la collaborazione dei colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro, hanno arrestato due cittadine romene di 24 e 20 anni con l’accusa di rapina ai danni di un uomo di 83 anni.
Le donne, che avevano indossato delle parrucche, si sono avvicinate all’uomo e, dopo averlo aggredito, hanno tentato di strappargli dal collo una catenina.
Grazie alla pronta reazione della vittima e il successivo intervento dei Carabinieri, allertati da una segnalazione giunta al “112”, una delle donne è stata immediatamente bloccata mentre la complice e stata rintracciata pochi istanti dopo, mentre stava tentando di darsi alla fuga.
L’anziano è stato prontamente soccorso e accompagnato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale della cittadina dove, fortunatamente, è stato riscontrato affetto solo da lievi lesioni.
Per le due donne si sono aperte le porte del carcere di Velletri: l’Autorità Giudiziaria, dopo la convalida dell’arresto, ha emesso nei loro confronti la misura cautelare dell’obbligo.
Un'altra storia ancora: Era seduta ad un tavolo a gustare la specialità della storica gelateria in via Principe Eugenio e in un istante è stata derubata della borsa contenente documenti e circa 2.000 euro in contanti. Vittima del furto una turista coreana, di 61 anni.
Avvisati immediatamente da un dipendente, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Piazza Dante hanno rintracciato e arrestato l’autore del furto, un 31enne palestinese, senza fissa dimora; l’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto, con l’accusa di furto con destrezza, in attesa del rito direttissimo
Quanti ogni giorno gli arresti di persone che delinquono; un lavoro incessante da parte dei Carabinieri, che cercano di dare un minimo di sicurezza ai cittadini.
Con precedenti e obbligo di firma, obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria...I cittadini sanno che i Carabinieri rappresentano lo Stato che opera a favore loro, ma sanno anche che un'altra parte dello Stato, quella rappresentata da chi fa le leggi, pare lavorare tirando la corda dalla parte opposta.
Presi in flagrante di reato ed arrestati, i delinquenti sono rimessi in giro a delinquere poche ore dopo da magistrati che non fanno altro che mettere in atto le leggi vigenti.
La chiamano microcriminalità....ma per chi la subisce non è certo micro.
Qualcosa non quadra.


Maria Clara Mussa
 
  


 
Porte aperte a Palazzo Marina
Grande successo di pubblico nazionale ed internazionale all’open day del 13...
Alla grande sfilata delle penne nere, ospite d’onore il Presidente Sergio Mattarella
Alla 91a Adunata degli Alpini, circa 600mila persone sono state accolte dalla...
Bersaglieri al 66° raduno nazionale
Nella città di San Donà di Piave, alla presenza delle autorità militari e civili,...
  Politica
15-05-2018 - Il 14 maggio scorso, la Ministra Pinotti si è recata in Libano, ove l'Italia è schierata con circa millecento...
15-05-2018 - Il cacciamine della Marina Militare Alghero ha terminato l’esercitazione multinazionale “Spanish Minex 2018”...
02-04-2018 - A tutti noi è capitato di guardare tabelle e classifiche relative alla spesa militare di ogni Paese. Dati espressi...
01-04-2018 - Anche durante le festività Pasquali gli uomini e le donne dell’Esercito sono al lavoro su tutto il territorio...
29-03-2018 - Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano ha incontrato, nell’ambito della sua visita...
03-03-2018 - Il 27 Febbraio scorso, presso il sito produttivo di Venegono Superiore (Varese) della Divisione Velivoli di...
Rubriche
"Ricordati che devi morire...ricordati che devi morire..." Questo è il messaggio che arriva...
Presso la Foiba di Basovizza – Monumento Nazionale, nel comune di Trieste il 16 maggio...
Caro sindaco, chi scrive è un semplice e normale cittadino come tantissimi altri, nato...
"Quest'opera vuole essere un omaggio ai 650 mila soldati caduti e ai 600 mila civili che...
Da Riad, capitale dell’Arabia Saudita, ci dicono che attualmente nelle strade si sentono...
La caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, ha aperto...
C’era una volta Crotone, così potrebbe iniziare la fiaba di Crotone una piccola, bellissima...