01:14 domenica 22.07.2018

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
''Fire Observation Course'' per gli ufficiali delle Forze Armate Libanesi
Organizzato dai Caschi blu, terminato a settembre
08-10-2017 - Il Fire Obervation Course a favore delle Lebanese Armed Forces (LAF), condotto dal contingente italiano in Libano, è terminato con un’esercitazione finale nell’area addestrativa vicina alla base “Millevoi” di Shama.
Il corso si prefissava lo scopo di insegnare ai giovani ufficiali delle LAF le tecniche di osservazione e gestione del fuoco durante le operazioni condotte con le armi a tiro indiretto, in particolare con i mortai pesanti. La complessità del corso e il livello di difficoltà hanno consentito la partecipazione di solo un esiguo numero di ufficiali delle LAF che, in base al concetto di “train the trainer”, svilupperanno, a loro volta, l’addestramento dei militari di stanza nei reparti schierati nel Sud del Libano.
L’attività formativa, della durata di due settimane, è stata sviluppata dal personale istruttore di ITALBATT, l’unità di manovra del contingente italiano in Libano, oggi su base Reggimento “Lancieri di Montebello” (8°).
L’addestramento delle LAF dislocate nel Sud del Libano è uno dei più importanti target previsti dalla risoluzione n.1701 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, unitamente al monitoraggio costante della Blue Line, attraverso il pattugliamento appiedato e motorizzato, nonché al supporto alla popolazione locale attraverso le attività promosse dalle unità della Civil and Military Cooperation (CIMIC).
La Task Force “Montebello”, che compone ITALBATT con un battle group di “Lancieri” e uno di “Granatieri”, ha effettuato decine di corsi a favore delle LAF della 5^Brigata libanese, in particolare nelle attività tattiche connesse al controllo del territorio, forti dell’esperienza maturata nelle precedenti operazioni di homeland security in occasione del “Giubileo Straordinario della Misericordia” in Roma.
I reparti di manovra schierati in Libano, su base Brigata “Granatieri di Sardegna”, prima di essere impiegati quali peacekeepers con l’Operazione “Leonte XXII”, sono stati per tre anni in prima linea a supporto della Forze di Polizia con l’Operazione “Strade Sicure”, a dimostrazione della grande versatilità delle Forze Armate italiane.


Redazione
 
  


 
Spartan Alliance, Aeronautica 4.0
A Pratica di Mare, presentata l'esercitazione che coinvolge Paesi dell'Alleanza...
L’influenza russa in Grecia: il caso Zoran Zaev vs Ivan Savvidis
Una visione generale su temi che interessano i Paesi del Mediterraneo ed i rapporti...
Fratellanza d’armi nella palestra naturale delle Dolomiti
Conclusa l’Esercitazione ‘’5 Torri 2018’’ con la partecipazione dei...
  Notizie dal Mondo
14-07-2018 - A Holl-Holl (Gibuti), il CDC, (Centro di sviluppo comunitario), costruito alcuni anni fa e duramente colpito...
12-07-2018 - Leonardo e l’azienda polacca Polska Grupa Zbrojeniowa (PGZ) hanno firmato una Lettera di Intenti (LoI –...
12-07-2018 - La Task Force Praesidium, su base 151° Reggimento Fanteria “SASSARI”, continua a supportare la popolazione...
28-06-2018 - Nei giorni scorsi i caschi blu italiani della Task Force Italair, unità di volo che opera nella missione UNIFIL...
25-06-2018 - I militari italiani in missione in Afghanistan hanno concluso ad Herat il corso Basic Life Support Defibrillation...
19-06-2018 - Il 12 giugno scorso è avvenuta la cerimonia di avvicendamento alla guida del Train Advise Assist Command West...
Rubriche
Non possiamo più rimanere impassibili ed immobili!!!! QUESTO è ciò che ci spinge ad andare...
Anche Elettronica Group partecipa al Farnborough International Airshow 2018, l'evento più...
La presenza di Leonardo all’edizione 2018 del Farnborough International Airshow dal 16...
In occasione della presentazione del nuovo numero della rivista “Il Club” dedicato al...
La squadra nazionale di volo libero in parapendio è prossima alla partenza per la 15.a...
Il Comitato Cittadino Aeroporto Crotone, rende noto che in data 31 agosto 2018 alle ore...
Due intense giornate nel nome di Alessandro Marchetti quelle vissute a Cori (LT) con ''La...