05:24 mercoledì 19.09.2018

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
Lezioni di pace alla Scuola di Applicazione dell’Esercito
Per formare funzionari civili e militari a dirigere in contesti internazionali operazioni di ripristino di istituzioni e infrastrutture compromesse dalle ostilità
06-11-2017 - Con una lectio magistralis del professore Francesco Profumo sul valore strategico delle risorse energetiche è stato inaugurato alla Scuola di Applicazione dell’Esercito il 13° Corso senior di Stabilizzazione e Ricostruzione. Il presidente della Compagnia di San Paolo rivolgendosi ai docenti e ai frequentatori ha sottolineato come il tema dell’energia richieda “un approccio globale attraverso politiche di respiro internazionale per il conseguimento di obiettivi strategicamente rilevanti”.
Obiettivo della Scuola di Applicazione è formare i funzionari civili e militari chiamati a dirigere in contesti internazionali le operazioni di ripristino delle istituzioni e delle infrastrutture compromesse dalle ostilità. I frequentatori del 13° corso sono dirigenti delle Forze Armate e della Polizia di Stato, dell’Ente Nazionale Aviazione Civile, dei Ministeri dell’Interno, dello Sviluppo Economico, delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
Fra loro anche un ufficiale superiore dell’Esercito bosniaco e due funzionari omaniti. Nelle cinque giornate di studio a Torino saranno analizzati temi sociali, politici, etnici, religiosi e culturali connessi con gli scenari “post-conflict” e sarà illustrata l’esperienza maturata dal nostro Paese. Il corso prevede l’uso esclusivo della lingua inglese in ossequio alla “consolidata internazionalizzazione degli studi e alla crescente osmosi culturale con i diversi interlocutori dei cinque continenti” come ha affermato il comandante della Scuola di Applicazione il generale di Corpo d’Armata Claudio Berto.
Fulcro dell’iniziativa è il Centro Studi Post Conflict Operations (CSPCO), realtà di eccellenza del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’ Esercito. La presenza del Professore Francesco Profumo, già Rettore del Politecnico di Torino, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche e nel biennio 2011-2013 ministro dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca conferma la consolidata sinergia fra il mondo militare, accademico e istituzionale nel campo della formazione.




Redazione
 
  


 
la ''Madonna della Montagna'' santuario sull'Aspromonte
Per molti anni luogo di un legame forte tra ‘ndrangheta ed il sacro, oggi Polsi...
Il cane è il sesto senso dell’uomo
Come lavorano le ‘’Unità Cinofile’’ del Corpo Nazionale dei Vigili del...
“Non si può far politica sulla pelle dei poveri, che siano cittadini o che siano migranti”
Migranti a Rocca di Papa, ospiti di un mondo che si spera diventi migliore per...
  Notizie dall'Italia
17-09-2018 - Il quotidiano AltoAdige riporta la notizia dell’arresto di nove persone e sette denunciate. E’ Il bilancio...
07-09-2018 - Il 7 settembre scorso, presso la Caserma “Soccorso Saloni”, si è svolta la cerimonia di avvicendamento...
28-08-2018 - Alle prime ore del mattino del 28 agosto 2018, su delega della Procura Distrettuale di Catania, circa cento...
22-08-2018 - Il Ministero della Salute, nei giorni scorsi, ha attribuito al Servizio Sanitario Militare l’esclusiva competenza...
22-08-2018 - I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno interrotto la carriera di un ladro di 41 anni, originario...
20-08-2018 - Proseguono i controlli dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro nell’area del complesso monumentale del...
Rubriche
''Socrate sosteneva che il modo migliore per avere una buona reputazione è agire per...
E’ stato inaugurato il 9 settembre scorso il primo volo non-stop da Milano Malpensa a...
Sabato 8 settembre, nella sala consiliare del Comune lombardo, firmato il patto conclusivo...
Il giorno 8 settembre 2003, avveniva l'iscrizione al Tribunale di Velletri, sezione Stampa,...
Anche quest’anno l’agosto messinese si è distinto per molte manifestazioni culturali...
A pochi giorni dall’ultimo volo per Pisa, Sacal rimane inerme come sempre nel suo silenzio...
Il primo a far sventolare il Tricolore con la conquista dell'oro nel getto del peso nella...