12:08 mercoledì 21.02.2018

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Solidali con i nostri colleghi della Shamshad Tv di Kabul
Un attacco alla stazione televisiva ha causato morti e feriti
07-11-2017 - Siamo vicini ai nostri colleghi della Televisione Shamshad, di Kabul, che hanno subìto un attacco da parte del cosiddetto stato islamico, IS che ha causato la morte di cinque persone ed venti feriti.
Durante uno dei nostri viaggi a Kabul, nel 2013, siamo stati ospiti del canale televisivo, abbiamo visitato gli studi e incontrato i giornalisti.
Con il direttore di allora, dottor Fhasel Karim, abbiamo avuto un colloquio sulla libertà di informazione in Afghanistan e sulla crescita dei mezzi di informazione, soprattutto dei canali televisivi.
//www.cybernaua.it/video/video.php?idvideo=136
Nell’intervista appare alto il desiderio di pensare che il suo Paese possa dotarsi di media liberi, come in molta parte del resto del mondo.
//www.cybernaua.it/video/video.php?idvideo=84
Ma così non è, evidentemente.
L’Afghanistan è uno dei Paesi più pericolosi al mondo per coloro che operano nel settore dell’informazione.
Solo quest’anno danneggiata la sede di “Afghan broadcaster 1TV”, per un attacco con bombe che ha ucciso due giornalisti e personale della BBC; sei morti nella stazione televisivi di Jalalabad.
Lo scorso anno sette morti in un attacco alla sede della televisione privata “Tolo”, a Kabul.
Shamshad è partner della BBC, trasmette programmi di vario tipo anche in lingua Pashtun
L’attuale direttore ha dichiarato che l’attacco è contro la libertà di informazione, ma non si lasceranno impaurire, continueranno a svolgere le proprie attività giornalistiche.




Maria Clara Mussa
 
  


 
''Gelone, la Spada e la Gloria''
Docu-film storico di Giovanni Virgadaula proiettato alla Casa del Cinema, racconto...
Libano, caschi blu italiani in cooperazione con le forze locali
Corsi di addestramento con le forze di sicurezza, incontri con le autorita’...
Afghanistan, pronte a comunicare
Continua il progetto gender, quattro nuove specialiste in comunicazioni operative...
  Notizie dal Mondo
16-02-2018 - Si consolida in Iraq la partnership anti Daesh tra le Forze Armate italiane e le Forze di Sicurezza irachene Mentre...
16-02-2018 - Ad Herat, presso la base italiana di Camp Arena, cinque poliziotte e quattro militari donne delle forze di sicurezza...
13-02-2018 - Alla fine di gennaio si è concluso, presso la base di Shama, il primo corso per video operatori Combact Camera...
12-02-2018 - Si è svolto presso la Base della Diga di Mosul l’incontro del nuovo “Mosul Dam Area Stability Committee”...
12-02-2018 - I militari italiani della Cooperazione Civile e Militare (CI.MI.C.) del Multinational Battle Group West (MNBG-W),...
06-02-2018 - Herat, 5 combattenti talebani, durante una solenne cerimonia alla presenza delle autorità civili e militari,...
Rubriche
C’è il drone per trasportare sangue tra ospedali, il drone a forma di uccello per la...
Si è conclusa l’11 febbraio, dopo circa una settimana, l’esercitazione “FIREX 1-18”...
Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, ha presentato il libro:...
Un libro di Andrea Castiello d’Antonio e Luciana d’Ambrosio Marri, che sostengono che...
A Faedis, piccolo comune della provincia di Udine, è stato commemorato il 73esimo anniversario...
A seguito degli articoli pubblicati, relativi alle difficoltà della signora Luciana Gallus,...
In Primavera, quattro F104 del 53° vanno rischierati a Leuchars, per uno Squadron Exchange,...