23:19 sabato 16.02.2019

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Da diciotto anni l'Italia aiuta la struttura sanitaria di Decane
l contingente italiano del MNBG-W supporta le strutture sanitarie e le fasce deboli della popolazione del Kosovo
23-11-2017 - I militari italiani della Cooperazione Civile e Militare (CIMIC) del Multinational Battle Group West (MNBG-W), su base 3° Reggimento Artiglieria da Montagna della Brigata alpina Julia, hanno organizzato e condotto la donazione di un defibrillatore all’ambulatorio di Decane e una fornitura di occhiali e bastoni per non vedenti all’associazione comunale non vedenti di Istok.
Il defibrillatore, acquistato con i fondi della Difesa italiana, è stato consegnato al Direttore dell’ambulatorio di Decane, il dr. Selman Berisha, che ha ringraziato l’Italia per aver supportato da oltre diciotto anni la sua struttura con importanti progetti che hanno completato lo sviluppo di una concreta capacità di intervenire in modo efficace e sostenibile nel delicato settore sanitario.
Il significativo atto di solidarietà è un gesto importante che consentirà al centro di primo soccorso di salvare vite umane in caso di tempestivo e pronto intervento sanitario a favore della popolazione di Decane in imminente pericolo di vita.
Nel prosieguo delle attività CIMIC, i militari italiani, alla presenza del Sindaco della Municipalità di Istok, Signor Haki Rugova, hanno consegnato il materiale per i non vedenti composto da 45 bastoni pieghevoli, 12 mascherine per coprire gli occhi durante la pratica di attività sportive e un pallone sonoro al Direttore dell’associazione comunale non vedenti di Istok, il Signor Esat Shabani, che ha ringraziato il colonnello Enzo Ceruzzi, il comandante del Multinational Battle Group West (MNBG-W) e del contingente militare italiano, e il direttore del Centro Amministrativo d’Intendenza, colonnello Franco Di Santo, per la sensibilità e il significativo senso di umanità mostrato a testimonianza del concreto aiuto offerto alle fasce deboli della popolazione kosovara.
Il supporto alla popolazione,  realizzato grazie ai fondi della Difesa assegnati ai progetti della Cooperazione Civile e Militare (CIMIC), è una delle attività che si affianca a quella di monitoraggio della libertà di movimento, vigilanza del Monastero di Decane, esercitazioni, addestramento e pattuglie congiunte con le forze di sicurezza Kosovare (joint patrol) e sincronizzate con le Forze Armate Serbe (synchronized patrol) rispettivamente in prossimità e lungo la linea di demarcazione amministrativa tra il Kosovo e la Serbia.

Redazione
 
  


 
Correre nel mondo superando difficoltà e confini pericolosi
Intervista con Giovanni Salvioli, maratoneta per amore dell'Arte, della Cultura...
''Defence 5+5 Initiative'' un ponte tra i parlamenti dell’area del mediterraneo
Un confronto tra esperti, alla presenza della ministra della Difesa Trenta, sull'importanza...
Freedom seeking, in Afghanistan
For now it is impossible to predict when the hope of Afghan women will find comfort,...
  Notizie dal Mondo
16-02-2019 - Leonardo will be exhibiting its wide portfolio of aerospace, security and defence capabilities at the 14th IDEX...
30-01-2019 - Sei giorni sono durati i negoziati, tra i ribelli talebani e i funzionari degli Stati Uniti riuniti a Doha,...
28-01-2019 - I Caschi Blu italiani della Joint Task Force Lebanon (JTF-L) del Sector West (SW), dall’assunzione di comando...
20-01-2019 - Il generale Luciano Portolano, capo di stato maggiore del Comando alleato congiunto con base a Napoli, ha incontrato...
14-01-2019 - Tra Baghdad ed Erbil si sono appena conclusi alcuni corsi di “Cultural Heritage Protection - CHP” condotti...
03-01-2019 - Un numero grande di voci femminili si eleva dai social media scandalizzate e pronte alla lotta politica a favore...
Rubriche
I campionati Sciistici delle Truppe Alpine, giunti alla 71esima edizione, prenderanno avvio...
Significativo il contributo dell'Esercito al Grand Prix FIE – Trofeo “Inalpi”, la...
L'appuntamento con il Sei Nazioni 2019 è in piena attività: un'occasione per immergersi...
L’evoluzione che i concetti di difesa e di sicurezza hanno avuto negli ultimi anni, sia...
Quasi a conclusione del centenario della Prima Guerra mondiale è arrivato questo libro,...
Il 24 gennaio scorso, ha avuto inizio il ciclo di conferenze di orientamento organizzate...
Il 25 gennaio scorso, presso la Caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali...