13:26 lunedì 15.10.2018

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
Le Forze armate respingono le accuse sull'uranio impoverito
Centinaia di ispezioni in siti militari, in aree addestrative e poligoni, con decine e decine di analisi dei suoli e delle acque, hanno concordemente escluso la presenza di uranio impoverito
08-02-2018 - Riceviamo il comunicato stampa:
In merito alla “Relazione finale” presentata oggi dalla Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uranio impoverito, lo Stato Maggiore della Difesa ribadisce che le Forze Armate italiane mai hanno acquistato o impiegato munizionamento contenente uranio impoverito.
Tale verità è emersa ed è stata confermata anche dalle commissioni tecnico-scientifiche ingaggiate dalle quattro Commissioni parlamentari che, dal 2005 ad oggi, hanno indagato su tale aspetto. Centinaia di ispezioni in siti militari, in aree addestrative e poligoni, con decine e decine di analisi dei suoli e delle acque, hanno concordemente escluso la presenza di uranio impoverito proveniente da munizionamento e dispiace che questo dato, oggettivo e inoppugnabile, sia stato omesso nelle dichiarazioni pubbliche della Commissione.
Si sottolinea inoltre che le Forze Armate tutelano la salute del proprio personale adottando tutte le cautele e controlli sanitari periodici previsti. Questa attenzione è dedicata non solo al personale ma anche all'ambiente in cui esso si trova ad operare, tanto in Italia quanto all'estero. I Vertici delle Forze Armate ad ogni livello, assolutamente consapevoli dei rischi insiti nella condizione militare, avvertono come prima responsabilità e dovere quello di preservare e difendere la salute del proprio personale in ogni circostanza.
Le Forze Armate respingono, anche alla luce delle dichiarazioni rilasciate dal professor Trenta, le inaccettabili accuse mosse dalla quarta Commissione parlamentare d’inchiesta, ribadendo la totale disponibilità alla collaborazione, come dimostrato anche in sede di tavolo tecnico negoziale con la Commissione, e sottolineano la assoluta trasparenza di tutte le loro attività.



Redazione
 
  


 
Ammodernamento delle Forze Armate in sinergia con il ‘’Sistema Paese’’
Cerimonia d’insediamento del nuovo Segretario Generale, alla presenza della...
9° ''Col Moschin'', cambio di comando
Il colonnello Giuliano Angelucci ha ceduto il comando al colonnello Yuri Grossi,...
‘’Visioni’’ mostra pittorica al Vittoriano
Nelle sale del Museo del Risorgimento, Marcella Mencherini ha presentato le sue...
  Notizie dall'Italia
15-10-2018 - L’Istituto ha concluso un’attività dimostrativa, alla quale hanno preso parte il 7° Reggimento di Difesa...
13-10-2018 - La Fregata Carlo Bergamini è una fregata missilistica in versione multiruolo inquadrata nella flotta navale...
12-10-2018 - Il 10 ottobre scorso, in prossimità di via Saint Bon, due militari dell’Esercito, durante il rientro dal...
11-10-2018 - Nel quadro delle attività di cooperazione internazionale finalizzate a rafforzare i legami di collaborazione...
11-10-2018 - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un 39enne, originario di Rieti già noto alle forze...
08-10-2018 - Notiamo che, come consuetudine, le persone fermate sono per lo più già note alle forze di polizia, o con ordine...
Rubriche
Al cospetto delle massime autorità militari e civili della Città dell'Aria, davanti al...
Si è tenuta il 13 ottobre scorso, nella Sala Rossa di Palazzo San Bernardino a Tivoli,...
Il 12 ottobre scorso, a Verona, nella Sala Rossa di Palazzo Scaligero, è stata presentata...
Dal 13 al 14 ottobre l’Aeronautica Militare sarà presente all’ottava edizione di “Tennis...
Venerdì 5 ottobre scorso, nella sala conferenze del Circolo Ufficiali di “Palazzo Salerno”,...
Conferenza a carattere storico sulla 1^ Guerra Mondiale organizzata dal Comando Militare...
Si è concluso con un bilancio decisamente positivo in termini di partecipazione e consenso...