23:14 sabato 21.04.2018

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
A Roma, polizia di stato e  carabinieri controllano ed arrestano criminali
In particolare nel quartiere di Tor Bella Monaca e all’Esquilino, perquisizioni, denunce e sequestro di droga
13-04-2018 - Mentre avvenivano controlli dei carabinieri nel quartiere Esquilino, a Roma, con otto arresti, sei denunce, un’attivita’ commerciale chiusa e tre sanzionate e con il sequestro di 50 dosi di droga e 40 kg di alimenti privi di tracciabilita’, ben 130 unità tra Carabinieri e agenti della Polizia di Stato hanno fatto irruzione nel noto quartiere romano ad alta densità criminale di Tor Bella Monaca.
In particolare, diverse perquisizioni domiciliari, alla ricerca di armi e droga, sono state eseguite da personale della Squadra Mobile, dei Cinofili e della Polizia Scientifica della Questura di Roma, coadiuvato da personale del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, del Reparto Mobile e, congiuntamente ai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati, della Compagnia di Frascati, della Stazione di Tor Bella Monaca e delle Unità Cinofile del Nucleo di Ponte Galeria.
Con la collaborazione dei Vigili del Fuoco, sono stati controllati diversi appartamenti, cantine e garage, in via dell’Archeologia, in via Carlo Labruzzi, in via Amerigo Aspertini e Largo Ferruccio Mengaroni
Bilancio complessivo dell’attività: 11 persone arrestate per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti; 6 persone denunciate per ricettazione; 4 kg di hashish, 356 g in polvere e 268 dosi già confezionate di cocaina;  80 g di eroina; 13.000 euro sequestrati; 15 orologi marca Rolex di dubbia provenienza sequestrati, per un valore di circa 200.000 euro; 10 persone denunciate per furto di energia elettrica. 
L’attività di controllo eseguita si inserisce in una più ampia e costante azione di contrasto, già operata dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri, sotto la direzione della locale Direzione Distrettuale Antimafia, alle illecite attività poste in essere nel contesto territoriale indicato, caratterizzato da un crescendo di attività criminali e di gravi delitti riconducibili a conflittualità e a connessi regolamenti di conti consequenziali e funzionali alla “conquista” di piazze di smercio della droga in quell’area, per affermare o rimarcare l’egemonia di un gruppo su un altro.



Maria Clara Mussa
 
  


 
Addio al pattugliatore di squadra Bersagliere
La cerimonia dell’ultimo ammaina bandiera a la Spezia, il 17 aprile scorso
221 Capitani in addestramento alla Scuola di Applicazione dell’Esercito
Il generale di Corpo d'Armata Pietro Serino a Torino presenzia all'esercitazione...
Il generale Fungo visita la Scuola sottufficiali dell'Esercito
E l'area addestrativa di Trignano di Spoleto, dove è in corso l’Esercitazione...
  Notizie dall'Italia
20-04-2018 - Terminata la campagna di test presso il Poligono Interforze di Salto di Quirra(PISQ) in Sardegna, il nuovo drone...
20-04-2018 - L’iniziativa, che da anni suggerisce il gesto generoso di donare il sangue a favore di chi ne ha bisogno,...
14-04-2018 - La data del 13 aprile sarà ricordata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Macerata come un giorno importante...
14-04-2018 - Si è conclusa presso Palazzo Arsenale sede del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito,...
11-04-2018 - Due velivoli caccia Eurofighter del 36° Stormo di Gioia del Colle (BA) hanno intercettato un velivolo in prossimità...
11-04-2018 - Nei prossimi anni, tenuto conto del crescente affollamento delle orbite basse, la capacità di monitoraggio...
Rubriche
Ho avuto la fortuna di entrare in possesso di un breve scritto realizzato dal generale pilota...
Nella Basilica di Santa Maria Sopra Minerva a Roma, domenica 29 aprile 2018, alle ore 18,00,...
“Formazione, professionalità, tradizioni, valori, tecnologia e sport” sono i temi dell’...
La caserma della Stazione Carabinieri di Riesi è intitolata al maresciallo capo Filippo...
Si è conclusa la prima delle due fasi dell’Esercitazione “Assietta 2018”, impegnativo...
E’ il 1992. Dopo due anni presso l’Ufficio OPN del Comando 1^ Regione Aerea di Milano...
The world can be a dangerous place. That’s why the armed service of twenty-eight countries...