18:10 giovedì 15.11.2018

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  News - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo
Caserma intitolata alla medaglia di bronzo al valor militare, Filippo Scimone
Riesi rende omaggio al suo concittadino caduto nel 1945 per mano di due assassini
14-04-2018 - La caserma della Stazione Carabinieri di Riesi è intitolata al maresciallo capo Filippo Scimone, Medaglia di Bronzo al Valor Militare alla memoria.
La cerimonia si è svolta sabato 14 aprile scorso, alla presenza delle massime autorità civili, militari e religiose regionali, provinciali e locali, le Sezioni dell’Ass. Nazionale Carabinieri di Gela, Niscemi e Sommatino, nonché rappresentanze delle associazioni combattentistiche e d’Arma delle altre FF. di PP. presenti sul territorio di Caltanissetta, dei Cavalieri al Merito della Repubblica ed una rappresentanza del Consiglio di Rappresentanza dei Carabinieri, alcune scolaresche e la cittadinanza.
Il generale Riccardo Galletta, comandante della Legione CC Sicilia, accompagnato dal comandante Provinciale di Caltanissetta, colonnello Gerardo Petitto, ha passato in rassegna lo schieramento composto da: Fanfara del 12° Reggimento Carabinieri Sicilia, diretta dal maestro Mar. Magg. Paolo Sena; un Reparto d’Onore; una rappresentanza di militari dell’Arma di Caltanissetta; una rappresentanza dell’Assoc. Nazionale Carabinieri e delle altre FF.di PP. e dei Cavalieri al merito della Repubblica; il Gonfalone del Libero Consorzio di Caltanissetta e del Comune di Riesi.
La nipote del maresciallo medaglia d'oro, Filippa Scimone, madrina della manifestazione.
Dopo gli onori ai caduti, consegnata la Bandiera Nazionale al comandante della Stazione, Mar. Magg. Rosario Alessandro, da parte del sindaco Salvatore Chiantia e scoprimento e benedizione della targa commemorativa riportante la motivazione della concessione della Medaglia di Bronzo al Valor Militare alla Memoria con decreto del 31 gennaio 1947, per l’eroico gesto del maresciallo caduto.
Il maresciallo capo Scimone, cui è intitolata la caserma, nacque a Riesi (CL) da una famiglia di agricoltori il 26 gennaio 1899 e, seguendo la sua naturale inclinazione, giovanissimo si arruolò partecipando attivamente al primo conflitto mondiale con la famosa classe dei “Ragazzi del 1899”.
Alla fine della Grande Guerra, vincitore di concorso, divenne Vicebrigadiere nelle fila dell’Arma dei Carabinieri, sino a raggiungere, nel corso degli anni, il grado di Maresciallo Capo.
L’agguato, in cui il sottufficiale rimase ferito mortalmente, si ritiene maturò nell’ambito ritorsivo all’uccisione del comandante dell’E.V.I.S. (Esercito Volontario Indipendentista Siciliano componente militare del Movimento Indipendentista Siciliano di cui faceva parte il noto Salvatore Giuliano), avvenuto a seguito di un conflitto a fuoco con i Carabinieri il precedente 17 giugno 1945 sulla strada tra Randazzo e Cesarò.
In San Cipirello (PA), il 20 giugno 1945, Scimone, reduce da servizio con dipendente brigadiere, fu aggredito a breve distanza, a colpi di pistola, da parte di due sconosciuti che, al passaggio dei due sottufficiali proditoriamente aprivano il fuoco. Sebbene ferito, il maresciallo tentava prontamente di reagire, ma raggiunto da altre pallottole si abbatteva al suolo in fin di vita. Nonostante ciò, prima di spirare, invitava i militari accorsi in suo aiuto a non curarsi più di lui, ma del brigadiere che sapeva gravemente ferito.
Per l’occasione è stato, altresì, restaurato e completato il monumento al Carabiniere sito nel piazzale della caserma, opera del Maestro Felice Rindone, iniziativa di cui si è fatto interprete Eugenio Di Francesco, imprenditore riesino.


Redazione
 
  


 
Italian Rol 2, assistenza e formazione in Afghanistan
L'assistenza sanitaria in teatro operativo è di fondamentale importanza per la...
A Kabul, il vicecomandante è il generale Camporeale
Il Paese verso conciliazione e integrazione, operando in modo che l'Afghanistan...
Herat, sulle ali della Task Force ''Fenice''
Piloti altamente professionali, non solo perché altamente addestrati, ma anche...
  Manifestazioni ed Eventi
01-11-2018 - A Vittorio Veneto, il 31 Ottobre scorso, l’Esercito e le Istituzioni locali hanno rievocato con una manifestazione...
30-10-2018 - Domenica 25 ottobre 1998 ore 06,30 del mattino atterrava un Dc 10 dell’allora Continental(oggi confluita nella...
29-10-2018 - Celebrato presso il Centro Addestramento di Paracadutismo, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito...
29-10-2018 - Lo svolgere di una una cerimonia di cambio al comando della brigata degli alpini è sempre emozionante, vuoi...
28-10-2018 - La SABCO società di gestione dello scalo bergamasco e Ryanair,la maggiore compagnia operante sullo scalo, hanno...
26-10-2018 - Nella sesta ed ultima giornata di competizione degli Invictus Games di Sydney (Australia), il medagliere "azzurro"...
Rubriche
A Vittorio Veneto, il 31 Ottobre scorso, l’Esercito e le Istituzioni locali hanno rievocato...
Domenica 25 ottobre 1998 ore 06,30 del mattino atterrava un Dc 10 dell’allora Continental(oggi...
Celebrato presso il Centro Addestramento di Paracadutismo, alla presenza del Capo di Stato...
Lo svolgere di una una cerimonia di cambio al comando della brigata degli alpini è sempre...
La SABCO società di gestione dello scalo bergamasco e Ryanair,la maggiore compagnia operante...
Nella sesta ed ultima giornata di competizione degli Invictus Games di Sydney (Australia),...
Il terremoto ha colpito il Mar Ionio nella notte con una serie di scosse che hanno toccato...