21:48 giovedì 21.06.2018

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo


foto di: SMD
Montenegro: contributo alla sicurezza dello spazio aereo
L'Italia contribuisce, insieme alla Grecia, alla missione di Air Policing della NATO per garantire la sicurezza dello spazio aereo in Montenegro
06-06-2018 - A partire 5 giugno la NATO garantirà la sicurezza dello spazio aereo del Montenegro, Paese indipendente dal 2006 e che, proprio un anno fa, il 5 giugno del 2017, è entrato a far parte dell'Alleanza Atlantica.
Alla missione di Air Policing sui cieli del Montenegro contribuiranno gli assetti aerei delle Aeronautiche militari di Italia e di Grecia, che opereranno dalle rispettive basi, così come viene già svolto in Albania, sempre insieme alla Grecia ed in Slovenia.
La cerimonia tenutasi a Podgorica ha voluto celebrare, oltre al primo anniversario di adesione alla NATO, proprio l'inizio della missione di Air Policing. Anche una coppia di Eurofighter italiani, decollati dalla base del 36° Stormo di Gioia del Colle (BA), ha preso parte alla manifestazione, sorvolando alcune città montenegrine e simulando, insieme a una coppia di F-16 ellenici, un’attività di intercettazione di un aeromobile non identificato.
Presente alla cerimonia, in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, il generale di Divisione Aerea Silvano Frigerio, comandante delle Forze da Combattimento e della 1^ Regione Aerea, che ha sottolineato: "le Forze Armate italiane continuano a dimostrare la disponibilità del Paese nel fornire supporto e professionalità con generosità in ottemperanza ai fondamenti cardini dell'Alleanza Atlantica. L'Italia già vanta un primato nello svolgimento del Servizio di Air Policing della NATO, essendo l'unica Nazione ad aver partecipato nei quattro scenari, dall'Islanda all'Albania. Da oggi, con altrettanto impegno, garantiremo protezione e sorveglianza dello spazio aereo anche al Montenegro".
La NATO è stata rappresentata dal generale di Brigata Aerea Roberto Di Marco, vice comandante del NATO's Depoyable Air Command and Control Centre di Poggio Renatico (FE) che nel suo intervento ha ribadito come la cerimonia di oggi rappresenti l'Alleanza e i suoi valori: deterrenza e difesa, coesione, solidarietà e dedizione. "Oggi si vuole inoltre riconoscere il grande impegno dell'Italia e della Grecia per aver offerto il contributo dei propri assetti aerei alla NATO, nell'interesse comune della difesa dello spazio aereo dell'Alleanza".
Nel 2017, con l'ingresso nell'Alleanza Atlantica del Montenegro, lo spazio aereo di quel paese è divenuto parte integrante dello spazio euro-atlantico e, come tale, è stato incluso nel sistema di difesa aerea e missilistico della NATO. Tale sistema comprende anche l'attività di Air Policing, che consiste nella continua sorveglianza aerea volta ad assicurare l'integrità e la sicurezza dello spazio aereo della NATO. Come altri paesi dell'Alleanza Atlantica (Slovenia, Albania, Repubbliche Baltiche, Islanda) il Montenegro non dispone di una forza aerea in grado di sopperire alla sorveglianza del proprio spazio aereo ed ha quindi chiesto l'intervento della NATO.
L'Italia garantisce il supporto grazie all'impiego di 2 velivoli Eurofighter che saranno in prontezza operativa delle proprie basi di appartenenza, pronti ad intervenire si "scramble" in caso di necessità.

Redazione
 
  


 
È terminata nei giorni scorsi la prima edizione dell’esercitazione antipirateria nell’Oceano Indiano
All’esercitazione, nell’ambito dell’operazione Atalanta, hanno partecipato...
Orgoglio della Marina Militare e amore per la vita
La nave scuola Amerigo Vespucci nel porto di Civitavecchia si prepara per affrontare...
Storico incontro tra nave Alpino e la U.S.S. Constitution a Boston 
Durante la 4^ ed ultima tappa della Campagna in Nord America, la FREMM italiana...
  Notizie dal Mondo
19-06-2018 - Il 12 giugno scorso è avvenuta la cerimonia di avvicendamento alla guida del Train Advise Assist Command West...
18-06-2018 - Per la prima volta i militari della B[Task Force “Praesidium”, su richiesta dei colleghi iracheni, hanno...
18-06-2018 - Alla presenza del vice comandante del COI, generale di Divisione Aerea Nicola Lanza de Cristoforis e del comandante...
06-06-2018 - Termina il 30 maggio scorso, l’esercitazione ITALIAN MINEX 2018 ha visto impegnate, per due settimane, nove...
26-05-2018 - Un capo militare talebano a Nangarhar è stato ucciso in un raid aereo dell'Afghan Air Force nella provincia...
23-05-2018 - Belo Polje – 16 maggio 2018. Il Contingente italiano del Multinational Battle Group West (MNBG-W) ha concluso...
Rubriche
Presso il Campus Universitario di Grugliasco (Torino), il 20 giugno scorso, sono stati inaugurati...
Con oltre cento vele a colorare i cieli del Friuli, tra qualche giorno approderà a Gemona...
Dal 19 al 23 giugno, Leonardo partecipa alla sesta edizione di “Seafuture”, salone dedicato...
La caserma “Soccorso Saloni”, sede della Scuola Sottufficiali dell’Esercito, ha aperto...
Il nuovo campione d’Italia di volo in parapendio e' Aaron Durogati, pilota di Merano (Bolzano),...
Si è appena concluso presso NRDC-ITA il primo seminario internazionale TARINT sul supporto...
A 26 anni, da solo, appena due anni dopo aver assistito agli avveniristici esperimenti di...