03:21 giovedì 24.01.2019

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo


foto di: SME
CIMIC italiano e “Briga” per le donne di Goraždevac (Kosovo)
Donazione di materiali di merceria per le future “sarte” da parte del contingente italiano impiegato nell’operazione K-FOR
29-07-2018 - ​Nel pomeriggio del 24 luglio scorso, personale del contingente italiano impiegato in Kosovo nell’operazione K-FOR ha effettuato una donazione di materiali di merceria in favore ddell'ONG ''Briga'', attiva in Goraždevac/Gorazhdec.
Goraždevac/Gorazhdec è un piccolo villaggio che ricade nell’area di competenza del Multinational Battle Group West (unità multinazionale a guida italiana) di K-FOR, abitato prevalentemente da popolazione di etnia serba che vive in condizioni di notevoli difficoltà, specie in termini di inserimento nel mondo del lavoro. L’ONG “Briga”, attiva in Kosovo da più di dieci anni, si occupa di creare dei possibili sbocchi occupazionali per le donne di questo villaggio e di quelli limitrofi, insegnando loro tecniche di sartoria artigianale e confezionamento di abiti etnici.
È in questo contesto che il CIMIC Italiano ha deciso di acquistare diversi materiali di merceria e donarli all’ONG “Briga”, come segno concreto della collaborazione tra le unità italiane, da sempre attente alle esigenze di coloro che vivono situazioni di disagio, e le popolazioni locali, a qualunque etnia essi appartengano: l’imparzialità è infatti uno dei fondamenti della risoluzione ONU n° 1244, da cui discende il mandato della missione K-FOR e di conseguenze tutte le attività dei militari italiani impiegati in Kosovo.
All’attività erano presenti anche 20 studenti dell’università Luiss di Roma: da 4 anni a questa parte c’è difatti un’intensa collaborazione tra lo Stato Maggiore dell’Esercito e gli studenti dell’ateneo impegnati in facoltà del ramo delle scienze internazionali, politiche e giuridiche, al fine di fornire agli universitari una maggiore consapevolezza su come vengono condotte le operazioni che vedono impiegate le Forze Armate italiane nei vari teatri, che impongono sempre più una collaborazione tra forza di intervento militare e specialisti in settore diplomatico, internazionale e giuridico.

Redazione
 
  


 
La pace in Siria pare lontana
Nello scacchiere mediorientale sono molte le forze politiche internazionali a...
Centralità valoriale della persona
Inaugurato l’anno accademico 2018/2019 della Scuola ufficiali dell’Arma dei...
Accordi e trattati, come cambia la situazione internazionale
Intervista con il generale Giuseppe Morabito, sulla situazione attuale legata...
  Notizie dal Mondo
20-01-2019 - Il generale Luciano Portolano, capo di stato maggiore del Comando alleato congiunto con base a Napoli, ha incontrato...
14-01-2019 - Tra Baghdad ed Erbil si sono appena conclusi alcuni corsi di “Cultural Heritage Protection - CHP” condotti...
03-01-2019 - Un numero grande di voci femminili si eleva dai social media scandalizzate e pronte alla lotta politica a favore...
28-12-2018 -  Il 25 dicembre scorso, il Natale dei militari delle quattro Forze Armate del Contingente nazionale in Iraq...
26-12-2018 - Nella giornata precedente la vigilia di Natale, si è svolta presso l’Engineer Training Area (ETA) di Camp...
25-12-2018 - Sabato scorso il ministro degli Esteri pakistano Shah Mehmood Qureshi ha accolto favorevolmente la decisione...
Rubriche
Una recensione scritta da Claudia Lo Menzo "La storia della scienza è come una bella...
Il 27 dicembre scorso, a Ciampino Roma presso il Pala Cavicchi, su proposta del direttore...
L’art. 32 della Costituzione recita: "La Repubblica tutela la salute come fondamentale...
Scrive Chiara nel prologo: “Questo libro non è una biografia, ma il racconto di guerre,...
Illustrissimo Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli, il Comitato...
“La cooperazione internazionale contro il wildlife crime” Presso la FAO a Roma, alla...
Nell’ambito delle numerose iniziative inserite nel 1° meeting sulla comunicazione organizzato...