08:27 sabato 18.08.2018

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo


foto di: CC
Clonatori di Bancomat e ladri di gioielli arrestati dai Carabinieri a Roma
Intensificati i servizi di vigilanza nel centro storico della Capitale e sequestrata attrezzatura per clonare
30-07-2018 - Grazie all’intensificazione dei servizi di vigilanza nel centro storico della Capitale dopo una recrudescenza del fenomeno dei furti nei negozi, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato tre ladri che nella tarda serata di ieri hanno tentato di rubare i gioielli esposti in una gioielleria di via del Tritone.
Verso le 23, forzando la serratura della porta a vetro, i tre erano quasi riusciti ad arraffare i gioielli esposti, per un valore di circa 10.000 euro ma una pattuglia in transito su via del Tritone li ha notati ed è subito intervenuta.
I tre ladri, di 65, 55 e 56 anni, romani, sono stati subito acciuffati dai carabinieri ed arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso; sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo che si terrà questa mattina presso le aule di piazzale Clodio.
E sempre grazie all'intervento dei Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina due persone sono state sorprese mentre smontavano apparecchiature per la clonazione da uno sportello ATM nel centro di Roma ed arrestate.
Si tratta di due cittadini bulgari di 26 e 28 anni, arrestati a Largo Chigi dove avevano preso di mira lo sportello per prelevare contante posto vicino all’edicola.
Sullo sportello bancomat i due avevano applicato uno skimmer, usato per catturare e archiviare i codici contenuti nella banda magnetica delle carte di pagamento e una telecamera per carpire il pin digitato sulla tastiera.
L’arresto è frutto di una meticolosa attività di controllo messa in atto dai carabinieri nel periodo estivo nel centro della Capitale. Nel mirino dei militari, oltre a borseggiatori, scippatori e rapinatori di attività commerciali, ci sono infatti soprattutto gli autori dei cosiddetti “reati canaglia”: autori di artifici e raggiri che colpiscono i più deboli o ignari cittadini che in questi giorni d’estate affollano le vie del Centro Storico. In tale contesto, l’attenzione dei militari è rivolta agli sportelli bancomat che, soprattutto nel fine settimana, vengono manomessi da bande di clonatori, principalmente cittadini dell’Est Europa, per rubare i codici delle bande magnetiche e i PIN delle carte di credito e bancomat degli inconsapevoli utilizzatori.
I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina, ormai specializzati nel contrasto a questo tipo di reato, hanno effettuato un servizio di osservazione a distanza fino a quando, in tarda serata sono riusciti a individuare i due stranieri che si erano avvicinati con fare sospetto per ritirare le apparecchiature posizionate precedentemente. A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto 4 apparecchiature skimmer device complete; 2 pc portatili, contenenti dati e immagini di codici pin e pan illecitamente carpiti; 4 carte credito frutto di clonazione; materiale idoneo per la realizzazione di impianti per la captazione di dati dalle carte di pagamento.
Una volta ammanettati, i due cittadini bulgari sono stati accompagnati in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo, mentre la sofisticata attrezzatura è stata sequestrata.



Maria Clara Mussa
 
  


 
Kabul non trova pace
L'Italia, con le altre forze NATO, è ancora impegnata nell'affiancare le forze...
Ferragosto di lavoro per 18.000 soldati
L’Esercito in campo per il supporto alla popolazione e la sicurezza del Paese...
Il generale Stefano Del Col al comando della missione Unifil
La ministra della Difesa Elisabetta Trenta ha presenziato alla cerimonia di cambio...
  Notizie dall'Italia
16-08-2018 - Proseguono senza sosta le azioni ispettive dei 5 Reparti per la Tutela Agroalimentare (Re.T.A.) di Parma, Torino,...
13-08-2018 - A Tor bella Monaca, due pusher utilizzavano le aiuole come nascondiglio delle dosi di droga che spacciavano...
10-08-2018 - Tra i nuovi accordi in primo piano il continente africano, in cui Selex ES GmbH è stata scelta per fornire...
03-08-2018 - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ostia, coadiuvati dai militari della locale...
03-08-2018 - I Cacciamine Rimini e Gaeta della Marina Militare, durante un’attività di sorveglianza dei fondali nel Mar...
28-07-2018 - Presso l’Aula Magna di Palazzo Arsenal, si è svolta la cerimonia di consegna delle pergamene di Laurea specialistica...
Rubriche
Nell'ambito del progetto tutela ambientale Comune di San Felice Circeo, il giorno 11.08.2018...
La nave scuola Palinuro della Marina Militare è approdata nel porto di Costanza (Romania)...
La politica dimentica facilmente, ma per fortuna nell’era di internet riusciamo prontamente...
Sono numerose le circostanze in cui avete onorato il nostro Paese grazie alle vostre...
Il Premio Internazionale "Una mano amica” organizzato, con la collaborazione di Anpas...
Gli azzurri tornano a casa con un soddisfacente risultato, medaglia d’argento per la squadra...
A quattro anni di distanza dalla prima partecipazione, le Truppe Alpine dell’Esercito...