03:20 giovedì 24.01.2019

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Aiuti da CIMIC (Civilian Military Cooperation) in Kosovo
Una nuova incubatrice a disposizione del reparto di neonatologia dell'Ospedale di Peć/Peja
14-09-2018 - Presso l'ospedale di Peć/Peja, si è svolta un'importante attività CIMIC resa possibile grazie all'impegno dei militari italiani impiegati nella missione in Kosovo. È stata donata una nuova incubatrice in favore del reparto di neonatologia dell'Ospedale regionale di Peć/Peja, equipaggiamento indispensabile per garantire adeguata assistenza ai neonati.
L'Ospedale di Peć/Peja è una struttura importante non solo per la municipalità di appartenenza, ma anche per tutte le città limitrofe, arrivando ad essere punto di riferimento dal punto di vista del sostegno sanitario per oltre 170.000 abitanti del Kosovo.
A ricevere questo dono a nome dell'Ospedale Regionale di Peć/Peja il direttore generale dottor Skender Dreshaj e la responsabile del reparto di neonatologia dottoressa Mirlinda Shala, i quali hanno apertamente ringraziato i militari italiani per il sostegno alla popolazione del Kosovo in generale e al settore sanitario in particolare.
Il colonnello Ruggero Cucchini, già comandante del 5° Rgt Alpini e comandante del Multinational Battle Group West - unità multinazionale a guida italiana composta da Italiani, Sloveni, Austriaci e Moldavi, operante nel settore occidentale del Kosovo - ha presenziato all'attività, ed ha sottolineato come le attività CIMIC (Civilian Military Cooperation - Cooperazione Civile Militare) siano una componente fondamentale dellamissione in Kosovo, poichè si propongono lo scopo di aiutare in modo tangibile la popolazione attraverso il miglioramento dell'efficienza e dell'efficacia delle istituzioni locali, specie quelle impegnate in settori essenziali, come la sanità.
Nota
​La missione KFOR è un'operazione militare internazionale a guida NATO sotto mandato ONU, con il compito di garantire una pacifica convivenza tra le varie etnie componenti il Paese, così come delineato nella risoluzione ONU n°1244. L'Italia è in proporzione uno dei più importanti contribuenti in termini di uomini e donne: sui quasi 4000 militari KFOR appartenenti a 28 differenti Paesi, l'Italia ha messo in campo oltre 500 militari, appartenenti ad Esercito, Carabinieri, Aeronautica e Marina

Redazione
 
  


 
La pace in Siria pare lontana
Nello scacchiere mediorientale sono molte le forze politiche internazionali a...
Centralità valoriale della persona
Inaugurato l’anno accademico 2018/2019 della Scuola ufficiali dell’Arma dei...
Accordi e trattati, come cambia la situazione internazionale
Intervista con il generale Giuseppe Morabito, sulla situazione attuale legata...
  Notizie dal Mondo
20-01-2019 - Il generale Luciano Portolano, capo di stato maggiore del Comando alleato congiunto con base a Napoli, ha incontrato...
14-01-2019 - Tra Baghdad ed Erbil si sono appena conclusi alcuni corsi di “Cultural Heritage Protection - CHP” condotti...
03-01-2019 - Un numero grande di voci femminili si eleva dai social media scandalizzate e pronte alla lotta politica a favore...
28-12-2018 -  Il 25 dicembre scorso, il Natale dei militari delle quattro Forze Armate del Contingente nazionale in Iraq...
26-12-2018 - Nella giornata precedente la vigilia di Natale, si è svolta presso l’Engineer Training Area (ETA) di Camp...
25-12-2018 - Sabato scorso il ministro degli Esteri pakistano Shah Mehmood Qureshi ha accolto favorevolmente la decisione...
Rubriche
Una recensione scritta da Claudia Lo Menzo "La storia della scienza è come una bella...
Il 27 dicembre scorso, a Ciampino Roma presso il Pala Cavicchi, su proposta del direttore...
L’art. 32 della Costituzione recita: "La Repubblica tutela la salute come fondamentale...
Scrive Chiara nel prologo: “Questo libro non è una biografia, ma il racconto di guerre,...
Illustrissimo Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli, il Comitato...
“La cooperazione internazionale contro il wildlife crime” Presso la FAO a Roma, alla...
Nell’ambito delle numerose iniziative inserite nel 1° meeting sulla comunicazione organizzato...