07:59 domenica 18.08.2019

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo


foto di: Cybernaua
Elezioni in Afghanistan, valide o non valide?
Contestazioni in tutte le province a seguito dei risultati delegazioni ritenuti fraudolenti
09-12-2018 - All’inizio del mese di novembre, sono incominciate in Afghanistan le contestazioni sull’esito delle elezioni svolte nel mese di ottobre.
In un annuncio, la Commissione elettorale indipendente (IEC) ha dichiarato che avrebbe ricontato i voti di 404 seggi elettorali in undici province, dopo aver ricevuto numerose denunce.
Abbiamo ricevuto un'alta percentuale di reclami relativi ai risultati; questi voti devono essere ricontati”, ha detto un funzionario di IEC Sayed Hafiz Hashemi
In seguito, la Commissione ha detto che il 90 percento dei voti a Kandahar si sarebbe dovuto rivedere.
Contemporaneamente, alcuni candidati eletti in parlamento sostenevano che alcuni funzionari delllostesso IEC erano “impegnati” ad appoggiare altri candidati.
Si presenta, dunque, un quadro abbastanza comune a tutte le elezioni sulla terra, ove chi perde sostiene che chi vince agisce fraudolentemente.
Ed ecco la Commissione Indipendente per i reclami Elettorali, (IECC), tramite il portavoce Ali Reza Rouhani si erge e dichiara che i voti al parlamento di Kabul non sono validi.
Anche la provincia di Herat non è da meno.
Alcuni candidati alle elezioni parlamentari hanno chiesto alla commissione elettorale di dichiarare invalidi i voti di Herat.
"Vogliamo che i voti espressi senza biometria vengano invalidati in diverse aree, in particolare a Herat, Ghor e Badghis“, ha detto un candidato Basir Ahmad Danishyar.
Con la mediazione del governo, dopo un incontro con funzionari, la situazione pare prendere una nuova strada.
Le commissioni elettorali IEC e IECC, hanno deciso di rivedere la decisione sull'invalidità dei voti di Kabul.
Le due commissioni elettorali lavoreranno congiuntamente per risolvere la questione che li vede in disaccordo: l'IEC dovrebbe trasmettere tutte le informazioni sui voti espressi usando il sistema biometrico e qualsiasi altra informazione, secondo la richiesta e le esigenze di IECC.
Il processo pare lungo e complicato.
L’Afghanistan non ha vita facile




Maria Clara Mussa
 
  


 
Undici anni di strade sicure
Si è partiti con una forza di più di 3 mila unità, per arrivare nel corso degli...
''Difesa collettiva'' l'Arma azzurra sinonimo di eccellenza tecnologica
Al servizio del Paese, la più giovane delle Forze Armate con le sue molteplici...
Una giornata tra le pilote europee
Elisabetta Perrotta racconta come si è svolto l’incontro della FEWP (Federazione...
  Notizie dal Mondo
17-08-2019 - Presso il Comando NATO-KFOR di Pristina, lo scorso 15 agosto, alla presenza del comandante della missione in...
08-08-2019 - Dopo un lungo periodo di comando del contingente italiano impegnato nella Missione Bilaterale di Supporto in...
07-08-2019 - A “Camp Arena”, Herat, si è svolta la cerimonia di avvicendamento al Comando del Task Group “Fenice”...
06-08-2019 - Il contingente italiano schierato nella missione in Lettonia presso la base di Ādaži ha appena concluso il...
31-07-2019 - Nei giorni scorsi a Kabul, presso l’auditorium del Ministero della Difesa Afghano, si è svolta la Closing...
31-07-2019 - Nel pieno rispetto della risoluzione 1701 delle Nazioni Unite che prevede, tra i compiti dei Caschi Blu, quello...
Rubriche
In occasione della ricorrenza della crociera aerea del Nord Atlantico del 1933, il 31°...
È sbarcata a Kruscevo nella Macedonia del nord la nazionale che rappresenterà l’Italia...
Per comprendere nella corretta luce ciò che è circolato, ancora circola e continuerà...
Per la decima volta, le ultime sei consecutive, l’Italia conquista il titolo di campione...
Abbiamo incontrato il generale pilota Mario Arpino, già Capo di Stato Maggiore della Difesa...
In occasione della 30° Summer Universiade, tenutosi nella regione Campania, il Comando...
20 Luglio 1969. Tutti con il fiato sospeso in diretta Tv, per quei fortunati che ne erano...