11:55 martedì 19.02.2019

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo
Afghanistan, mission accomplished?
Secondo la dichiarazione della ministra della Difesa Elisabetta Trenta entro 12 mesi tutti a casa
29-01-2019 - Era l’agosto del 2009, quando, emebedded con l’186° al comando del colonnello Aldo Zizzo, della Brigata Paracadutisti Folgore, ospiti di Camp Invicta a Kabul, abbiamo toccato con mano come i nostri soldati affrontavano la missione ISAF (International security assistance force)
Giubbotto antiproiettile ed elmetto, insieme alle armi sempre pronte; Lince, VML apprezzati per la forte resistenza alle esplosioni delle bombe degli insorgenti, i mezzi con cui i soldati si muovevano; visori notturni, cani per la ricerca degli ordigni esplosivi....
E con loro abbiamo anche vissuto un giorno ed una notte nel “fortino” della FOB (Forward Operating Base), “Sterzing” nella Valle del Musahi, pochi giorni prima che fosse definitivamente chiusa, vera e propria trincea, rinforzata da Hescobastion, al comando del capitano Giacomo Veroli, in cui si svolgevano attività operative.
//www.cybernaua.it/photoreportage/reportage.php?idnews=1710
Da allora, numerose altre nostre missioni in Aghanistan, sino alla chiusura della missione Isaf sostituita, il 1° gennaio 2015, dalla RR (Resolute Support), alla cui inaugurazione fummo presenti, hanno testimoniato con minuziosi reportage le attività della Difesa italiana in quella terra devastata da 40 anni di guerra. Ultimamente, siamo stati a Kabul e a Herat, a testimoniare il lavoro della coalizione internazionale, con la quale l'Italia partecipa ora con un numero ridotto di personale.
//www.cybernaua.it/photoreportage/reportage.php?idnews=6848
Il contingente italiano in Afghanistan ora comprende circa 900 persone tra Kabul ed Herat.
La maggior parte è dislocata a Herat, per addestrare l'esercito afghano in una funzione anti-talebana, con 148 mezzi terrestri di ultima generazione, 8 mezzi aerei e strutture di soccorso di grande livello operativo.
Le attività della Difesa italiana, dal 2001 ad oggi, in Afghanistan hanno totalizzato una spesa di quasi 7 miliardi di euro, una perdita di 54 soldati morti in attentati o in incidenti operativi, e circa 650 feriti.
Attualmente circa 20.000 sono i soldati nella coalizione Nato in Afghanistan (erano 140.000 nel 2012)
E in questi giorni la ministra della difesa Elisabetta Trenta ha annunciato che entro 12 mesi l'Italia ritirerà le sue forze armate presenti in Afghanistan.
L’annuncio fa seguito ad una richiesta di Trenta al COI (Comando operativo di vertice Interforze) di valutare una pianificazione del contingente italiano in Afghanistan a seguito della notizia riguardante i colloqui di pace tra USA e rappresentanti dei talebani, in Qatar.
In Qatar, il rappresentante speciale USA per la riconciliazione in Afghanistan Zalmay Khalilzad, che ha tenuto colloqui durati sei giorni con funzionari talebani la settimana scorsa, ha affermato di aver compiuto progressi su questioni di vitale importanza concludendo alcuni accordi in linea di principio su un paio di questioni molto importanti.
Ha compiuto progressi significativi, ma c'è ancora molto lavoro da fare prima di poter dire che siano riusciti nei loro sforzi.
"La chiave per trovare le soluzioni per i problemi afghani è nelle mani degli afghani ora“, ha detto Khalilzad.
Dunque la situazione non è ancora definitiva, né molto chiara.
Il ritiro del contingente italiano andrebbe di pari passo con un progressivo disimpegno dei Paesi occidentali a Kabul, ove lo stesso presidente della repubblica afghana, Ashraf Ghani, ha invitato i talebani ad impegnarsi in colloqui diretti con il governo e affermato che il desiderio di tutti gli Afghani è di porre fine a questa guerra che li logora da 40 anni.






Maria Clara Mussa
 
  


 
Correre nel mondo superando difficoltà e confini pericolosi
Intervista con Giovanni Salvioli, maratoneta per amore dell'Arte, della Cultura...
''Defence 5+5 Initiative'' un ponte tra i parlamenti dell’area del mediterraneo
Un confronto tra esperti, alla presenza della ministra della Difesa Trenta, sull'importanza...
Freedom seeking, in Afghanistan
For now it is impossible to predict when the hope of Afghan women will find comfort,...
  Politica
16-02-2019 - Nei giorni scorsi, sulla pista dell’aeroporto della base dell’Aeronautica Militare di Galatina (Lecce) sono...
13-02-2019 - Il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio Valter Girardelli, il 7 febbraio scorso ha concluso...
13-02-2019 - Effettuano una transazione bancaria con documenti falsi e vengono smascherati dal direttore della banca e quindi...
11-02-2019 - Martedì 5 febbraio il generale di squadra aerea Alberto Rosso, a poche settimane dalla sua nomina a Capo di...
07-02-2019 - Il 6 febbraio scorso, il sottosegretario di Stato alla Difesa, Raffaele Volpi, si è recato in visita al Policlinico...
04-02-2019 - Alla fine di dicembre 2018, l’improvviso e per molti inatteso annuncio del presidente Trump, secondo cui gli...
Rubriche
L’accensione del tripode in piazza del Magistrato a San Candido in Pusteria ha dato ufficialmente...
I campionati Sciistici delle Truppe Alpine, giunti alla 71esima edizione, prenderanno avvio...
Significativo il contributo dell'Esercito al Grand Prix FIE – Trofeo “Inalpi”, la...
L'appuntamento con il Sei Nazioni 2019 è in piena attività: un'occasione per immergersi...
L’evoluzione che i concetti di difesa e di sicurezza hanno avuto negli ultimi anni, sia...
Quasi a conclusione del centenario della Prima Guerra mondiale è arrivato questo libro,...
Il 24 gennaio scorso, ha avuto inizio il ciclo di conferenze di orientamento organizzate...