06:52 domenica 18.08.2019

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo


foto di: sme
''The Lion’s Scratch'' pluriarma a Teulada
Il ''Graffio del leone'' in Sardegna ha visto impegnate tutte le unità della Brigata ''Aosta'' in diverse attività addestrative
11-03-2019 - Il 4 marzo scorso, si è conclusa l’esercitazione “The Lion’s Scratch” (Il Graffio del Leone), sviluppata attraverso lo schieramento di tutte le Unità della Brigata “Aosta” nel poligono di Capo Teulada, impegnate in diverse giornate addestrative in uno scenario operativo ad alta intensità.
Il generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano, comandante delle Forze Operative Sud ed il generale di Divisione Fabio Polli, comandante della Divisione “Acqui”, che hanno assistito all’esercitazione, si sono complimentati con il generale di Brigata Bruno Pisciotta, comandante della Brigata “Aosta”, per l’organizzazione e la condotta del complesso evento addestrativo articolato su due Gruppi Tattici che hanno impegnato pressoché simultaneamente il Poligono B ed il Poligono C di Capo Teulada integrando molti assetti enabling che hanno garantito mobilità e contromobilità sul campo di battaglia ed il supporto di fuoco.
Lo sforzo logistico per la preparazione e la condotta dell’attività è stato sostenuto da 11 reparti dell’Esercito, con l’impiego di oltre 900 soldati, 108 veicoli tattici e mezzi da combattimento (tra cui VTLM Lince, VTLM Orso, Veicoli Blindati Medio “Freccia”, Blindo “Centauro”, e Carri Ariete), 78 mezzi tattico logistici, 12 automezzi speciali, 22 autoveicoli commerciali e 4 obici FH-70.
L’esercitazione finale a fuoco è stata preceduta da un intenso periodo di attività a partiti contrapposti sfruttando gli avanzati sistemi di simulazione del Centro Addestramento Tattico di Capo Teulada, che ha consentito ai Reparti della Brigata di porre i presupposti per la validazione finalizzata all’impiego in vari Teatri operativi.
L’attività è stata disposta dal Comando Divisione “Acqui” in stretta aderenza alla Direttiva 7006 di COMFOTER COE (“Le attività addestrative dei Comandi e delle Unità dell’Esercito”), secondo la quale il militare, a premessa dell’impiego in operazioni all’estero, conduce una serie di attività reali e simulate per riappropriarsi e rafforzare la propria specificità di combattente.
L'esercitazione ha messo in luce la flessibilità organizzativa delle Unità della Brigata “Aosta”, derivante dalla connotazione pluriarma, che consente di adeguare procedure e strutture organizzative ai diversi scenari, garantendo in ogni condizione la superiorità informativa, la capacità di comando e controllo, la tempestività e l'adeguatezza della risposta alle minacce e rischi multiformi propri dei moderni contesti operativi in cui l’Esercito è impiegato.

Redazione
 
  


 
Undici anni di strade sicure
Si è partiti con una forza di più di 3 mila unità, per arrivare nel corso degli...
''Difesa collettiva'' l'Arma azzurra sinonimo di eccellenza tecnologica
Al servizio del Paese, la più giovane delle Forze Armate con le sue molteplici...
Una giornata tra le pilote europee
Elisabetta Perrotta racconta come si è svolto l’incontro della FEWP (Federazione...
  Notizie dall'Italia
06-08-2019 - Nell'ambito della costante attività di gestione, mantenimento e valorizzazione dei luoghi della memoria che...
06-08-2019 - Per la prima volta dalla nascita dell’International Flight Training School, presso il 61° Stormo di Galatina...
31-07-2019 - Nei giorni scorsi, nell'ambito dell'iniziativa Framework Nations Concept a guida italiana (il cosiddetto raggruppamento...
31-07-2019 - Presso la Caserma “Giorgi” in Civitavecchia, il 30 Luglio scorso, alla presenza del comandante per la Formazione,...
27-07-2019 - Da tutta Italia, sia sui social media sia con missive lasciate alle stazioni dei carabinieri, si levano messaggi...
22-07-2019 - I Carabinieri del NOE di Catania, nella prosecuzione delle attività di controllo nel settore delle cave predisposta...
Rubriche
In occasione della ricorrenza della crociera aerea del Nord Atlantico del 1933, il 31°...
È sbarcata a Kruscevo nella Macedonia del nord la nazionale che rappresenterà l’Italia...
Per comprendere nella corretta luce ciò che è circolato, ancora circola e continuerà...
Per la decima volta, le ultime sei consecutive, l’Italia conquista il titolo di campione...
Abbiamo incontrato il generale pilota Mario Arpino, già Capo di Stato Maggiore della Difesa...
In occasione della 30° Summer Universiade, tenutosi nella regione Campania, il Comando...
20 Luglio 1969. Tutti con il fiato sospeso in diretta Tv, per quei fortunati che ne erano...