13:47 martedì 25.06.2019

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo


foto di: CC
Senza fissa dimora e con precedenti liberi di circolare per spacciare
I carabinieri arrestano, portano in caserma in attesa di rito direttissimo...poi li riprenderanno in altre occasioni
07-04-2019 - Venghino venghino siori, al mercato della droga
Vendevano psicofarmaci e metadone a chi era in cerca di sballo e non poteva permettersi le droghe “tradizionali”.
Due cittadini tunisini di 55 e 57 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Erano seminascosti dalla vegetazione dei giardini Einaudi, stavano prendendo 20 euro dalle mani di un “cliente” che aveva appena acquistato del metadone.
I Carabinieri li hanno fermati tutti, trovando i due pusher in possesso di 10 flaconi di metadone e decine di compresse tra Rivotril e Suboxone, mentre l’acquirente è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di droghe.
Nel corso delle perquisizioni, i Carabinieri hanno rinvenuto in possesso del pusher 55enne una ricetta medica, riportante il timbro di un medico romano, rilasciata a un fantomatico personaggio con l’indicazione “Rivotril 2mg – 3 scatole - 2 confezioni”, palesemente contraffatta.
La ricetta, a seguito di accertamenti, è risultata essere parte di un libretto denunciato rubato – insieme al timbro - il 24 dicembre del 2017, motivo per cui per il 55enne è scattata una denuncia a piede libero per ricettazione.
Il suo “socio”, invece, dovrà rispondere anche di violenza e resistenza a pubblico ufficiale dopo essersi scagliato contro gli uomini dell’Arma al momento dell’arresto.
Tutto il materiale e i farmaci rinvenuti sono stati sequestrati, mentre i cittadini tunisini sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.
Continuando il lavoro intenso per prevenire ogni tipo di reato e forma di degrado nelle zone commerciali del quartiere Prati, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 46enne cubano, con precedenti, con l’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, transitando in via Germanico.
Lo spacciatore ha avvicinato un’altra persona, un 38enne romano fermo all’angolo con via Vespasiano, e, convinto di agire indisturbato, vista “l’ora di punta” per lo shopping, gli ha ceduto alcune dosi di hashish.
I Carabinieri sono immediatamente intervenuti, tra l’incredulità di passanti e  commercianti, ed hanno bloccato il pusher, trovato in possesso di altre dosi della stessa sostanza e di denaro contante, ritenuto provento dello spaccio.
L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo, mentre l’acquirente è stato identificato e segnalato, quale assuntore, all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma.
E sempre impegnati in attività antidroga, in zona Pigneto a Roma, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato due cittadini del Senegal, di 40 e 37 anni, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, con l’accusa di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.
In altri due interventi, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno bloccato il 40enne sorpreso a cedere dosi di dosi di marijuana ad un 25enne, mentre i Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone hanno “pizzicato” il 37enne mentre cedeva dosi della stessa sostanza ad un 43enne.
Nelle tasche dei pusher sono state rinvenute, in totale, 30 dosi di marijuana e denaro contante, ritenuto provento dello spaccio.
Gli acquirenti sono stati identificati e segnalati, quali assuntori, all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, mentre gli arrestati sono stati portati e trattenuti in caserma, in attesa del rito direttissimo.

Maria Clara Mussa
 
  


 
Gli 80 anni di Emmen
Il 24 maggio scorso celebrato l’anniversario dell’istituzione che risultò...
''Pilota per un giorno'' con i WeFly! Team
A Guidonia Montecelio una manifestazione dedicata a portare in volo diversamente...
Oggi sposi, Massimiliano Latorre e Paola Moschetti
Celebrato il rito nuziale nella Chiesa di Santa Caterina a Magnanapoli, sede dell’Ordinariato...
  Notizie dall'Italia
24-06-2019 - Sotto la guida del generale di Brigata Paolo Riccò, comandante dell’Aviazione dell’Esercito, CAEX I 2019...
24-06-2019 - L’indagine, nell’ambito della quale risultano indagati complessivamente 37 soggetti, 2 dei quali destinatari...
20-06-2019 - “Cyber Eagle 2019” è l’esercitazione di Cyber Defense dell’Aeronautica Militare, che si è svolta tra...
20-06-2019 - Proseguono incessantemente le attività dei NOE del Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale nell’ambito...
11-06-2019 - Nell'ambito della costante attività di gestione, mantenimento e valorizzazione dei luoghi della memoria che...
07-06-2019 - Il comandante Logistico dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, ha concluso...
Rubriche
Presso il Castello Svevo a Barletta, si è svolta il 20 giugno scorso la cerimonia di conferimento...
Si è svolto ieri a Firenze, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale...
Dal 10 al 14 giugno, presso la caserma “Giorgi” di Civitavecchia, sede del Centro Simulazione...
Tra i quadri raffiguranti scene equestri di inizio ‘900 dell’aula magna di Palazzo Arsenale...
Nella prima settimana di giugno, si è svolta un’esercitazione impegnativa per i tiratori...
E’ atteso per il 30 giugno in tutte le librerie d’Italia il libro del giornalista embedded...
Il 10 giugno scorso, alla presenza della ministra delle Difesa Elisabetta Trenta, alla Stazione...