18:25 domenica 15.09.2019

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo


foto di: SMD
A Vittorio Veneto per celebrare Italia libera e democratica
Il Capo dello Stato Mattarella, accompagnato dal Capo dell'Esercito, ha celebrato il 25 aprile nella città simbolo della Vittoria nella prima Guerra Mondiale 
26-04-2019 - In occasione del 74° anniversario della Liberazione il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accompagnato dal Capo di stato Maggiore dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, ha deposto una corona di alloro al monumento ai caduti della città di Vittorio Veneto.
Dopo la cerimonia all'Altare della Patria dove ha deposto una corona d'alloro al Sacello del Milite Ignoto sulle note dell'inno nazionale, Mattarella si è recato a Vittorio Veneto.
Nella città della vittoria in piazza del Popolo Mattarella è stato accolto dl generale Farina, dal presidente della regione Veneto, Luca Zaia, dal prefetto di Treviso, Maria Rosaria Laganà, dal presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon e dal sindaco della città di Vittorio Veneto, Roberto Tonon.
Quindi, ha passato in rassegna un picchetto d’onore interforze formato da militari di Esercito, Aeronautica, Marina, Carabinieri e Guardia di Finanza.
Sulle note del silenzio suonato da un trombettiere della banda della Brigata Pozzuolo del Friuli, ha deposto una corona d’alloro al monumento dedicato ai caduti della prima e seconda guerra mondiale e che fu inaugurato nel 1968 dall’allora Capo dello Stato, Giuseppe Saragat, nel corso della manifestazione celebrativa del 50° Annuale della Vittoria.
Nel corso dell’incontro con le autorità civili, religiose e militari della zona nel teatro da Ponte il Presidente ha evidenziato che festeggiare il 25 aprile significa celebrare il ritorno dell’Italia alla libertà e alla democrazia dopo vent’anni di dittatura e di privazione delle libertà fondamentali.
Zaia, intervento subito dopo, ha ricordato il valore di Vittorio Veneto durante le due guerre mondiali citando una frase di Hemingway riferita alla guerra: è il luogo nel quale gli uomini peggiori mandano a morire gli uomini migliori.
Il sindaco di Vittorio Veneto, ringraziando il Presidente Mattarella per la sua presenza a Vittorio Veneto e per aver scelto la città della Vittoria per commemorare il 25 Aprile, ha sottolineato come la storia della città sia intrisa di eventi che hanno segnato la storia della nazione.
Mattarella ha poi concluso la visita a Vittorio Veneto recandosi al Museo della Battaglia, museo che nasce, nel 1938, dall’iniziativa di un “ragazzo del ’99” e che nel corso del tempo grazie alle numerose donazioni è diventato custode di una importante raccolta di cimeli e reperti storici del Primo Conflitto Mondiale. 




Maria Clara Mussa
 
  


 
Soldato Pelliccia, presente!
L’ultimo saluto al Leone della Folgore a Roma, nella cappella del policlinico...
''ZIGERMEET 2019'' Mollis: Reportage da un minisalone
Nei giorni 16 e17 agosto in Svizzera uno scenario perfetto per un'eccellente airshow...
Il mondo migliore
Il Centro di prima accoglienza a Rocca di Papa (Roma) è una organizzazione operativa...
  Politica
11-09-2019 - L’11 settembre scorso, è stato presentato il ’’Primo rapporto sull’islamizzazione d’Europa’’,...
11-09-2019 - Le aziende leader nel settore della difesa del Regno Unito (BAE Systems, Leonardo UK, Rolls Royce e MBDA UK),...
10-09-2019 - A Londra, il 10 settembre scorso, il generale C.A. Nicolò Falsaperna, Segretario Generale della Difesa, e Sir...
06-09-2019 - I Carabinieri del NOE di Napoli, nel corso delle attività finalizzate al contrasto dei reati ambientali legati...
24-08-2019 - La Squadra Navale compie 105 anni. Il braccio operativo della Marina Militare venne costituito, con il nome...
16-08-2019 - Avendo ricevuto richiesta dai nostri lettori di ottenere informazioni sulle attività in mare dell'operazione...
Rubriche
Fumi colorati verdi, bianchi e rossi sulla griglia di partenza del Gran Premio d’Italia...
Saranno i citizen scientist il motore della nuova edizione della B]Notte Europea dei Ricercatori...
Al Salone DSEI 2019 di Londra Leonardo si presenta con il suo elicottero medio di ultima...
Quattro parole chiave: gratuità, generosità, volontà collaborativa, sinergia istituzionale,...
Otto settembre, una data che per noi ha un grande significato: la fondazione del primo giornale...
In questa fase di cambiamenti nei vari ministeri, con la nascita del governo ‘’Conte...
Continuiamo a pubblicare i pareri di autorevoli personaggi che hanno impegnato la propria...