07:17 domenica 18.08.2019

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo


foto di: Leonardo
Leonardo al Salone Electronic Warfare Europe 2019 a Stoccolma
Ha annunciato che il sistema di protezione elettronica BriteCloud sarà testato dalla Guardia Nazionale USA
16-05-2019 - Il sistema di protezione elettronica BriteCloud di Leonardo è stato selezionato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti nell’ambito del programma Foreign Comparative Testing (FCT), che ha lo scopo di verificare la conformità di prodotti e sistemi hi-tech di nazioni alleate, come il Regno Unito, ai requisiti di difesa e operatività USA. L’annuncio è stato diffuso in occasione del salone Electronic Warfare Europe 2019, svolto a Stoccolma dal 13 al 15 maggio.
A testare la contromisura, che verrà rilasciata da dispensatori installati sui caccia F-16 dell’Aeronautica Militare USA, sarà la Air National Guard. Le prove verranno condotte in una complessa varietà di scenari, dimostrando l’elevato livello di protezione che il sistema può garantire.
BriteCloud è un dispositivo a radiofrequenza, compatto e autonomo, che viene lanciato da un velivolo quando si trova a fronteggiare attacchi da missili a guida radar. La contromisura si è rivelata efficace contro le più recenti e sofisticate minacce a guida radar, garantendo un ulteriore livello di protezione per i piloti. Una volta lanciato, infatti, il sistema si separa del tutto dal velivolo ospite, guidando il missile in arrivo lontano dal bersaglio designato.
I primi sistemi BriteCloud sono stati consegnati da Leonardo alla Royal Air Force del Regno Unito nell’aprile dello scorso anno e sono entrati in servizio a bordo dei Tornado. A fine 2017, a seguito dell’esito positivo di una serie di test in volo, il Ministero della Difesa britannico ha autorizzato l’impiego operativo e la produzione del BriteCloud 55 - così chiamato per la compatibilità con i lanciatori da 55mm come quelli installati sui velivoli Tornado, Typhoon e Gripen.
BriteCloud è solo uno dei sistemi di protezione elettronica che vede oggi Leonardo leader a livello mondiale in questo tipo di tecnologia. Infatti, oltre a fornire nel Regno Unito sistemi di protezione per velivoli militari, l’azienda esporta con successo in tutto il mondo prodotti come il ricevitore radar SEER, il sensore di sorveglianza SAGE e il sistema di autoprotezione HIDAS (Helicopter Integrated Defensive Aids Suite). L’offerta, inoltre, è corredata da servizi di supporto operativo ai sistemi di protezione elettronica che garantiscono ai clienti capacità di missione avanzate.


Redazione
 
  


 
Undici anni di strade sicure
Si è partiti con una forza di più di 3 mila unità, per arrivare nel corso degli...
''Difesa collettiva'' l'Arma azzurra sinonimo di eccellenza tecnologica
Al servizio del Paese, la più giovane delle Forze Armate con le sue molteplici...
Una giornata tra le pilote europee
Elisabetta Perrotta racconta come si è svolto l’incontro della FEWP (Federazione...
  Politica
16-08-2019 - Avendo ricevuto richiesta dai nostri lettori di ottenere informazioni sulle attività in mare dell'operazione...
15-08-2019 - Mentre la ministra della Difesa Elisabetta Trenta, in un clima di crisi di governo (sfiducia sì, sfiducia no,...
15-08-2019 - “Ho deciso di non firmare il nuovo decreto del ministro degli interni volto a negare l’ingresso, il transito...
02-08-2019 - Lo ha detto il segretario generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg Lo apprendiamo da una notizia dell’Ansa //www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2019/08/02/nato-no-nuovi-missili-in-europa_ca8c5e89-579d-4f07-ae5a-4f6c880387de.html "La...
02-08-2019 - La visita a bordo di Nave Marceglia, che contribuisce a garantire la stabilità dell’intero Corno d’Africa...
01-08-2019 - L’ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, già al vertice del Comando operativo di vertice interforze...
Rubriche
In occasione della ricorrenza della crociera aerea del Nord Atlantico del 1933, il 31°...
È sbarcata a Kruscevo nella Macedonia del nord la nazionale che rappresenterà l’Italia...
Per comprendere nella corretta luce ciò che è circolato, ancora circola e continuerà...
Per la decima volta, le ultime sei consecutive, l’Italia conquista il titolo di campione...
Abbiamo incontrato il generale pilota Mario Arpino, già Capo di Stato Maggiore della Difesa...
In occasione della 30° Summer Universiade, tenutosi nella regione Campania, il Comando...
20 Luglio 1969. Tutti con il fiato sospeso in diretta Tv, per quei fortunati che ne erano...