16:03 martedì 20.08.2019

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo
Ponte Morandi, demolito dal 9° Col Moschin
Le Forze Speciali dell’Esercito hanno ricevuto il plauso della ministra della Difesa Elisabetta Trenta
28-06-2019 - Una dimostrazione di ‘’Dual use’’ che non fa discutere, l’operazione che ha condotto un team di incursori, esperti demolitori, del 9° Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin" dell’Esercito a Genova, mettendo a disposizione la propria specializzazione e professionalità al servizio della città, se non del Paese.
Per la demolizione del Ponte Morandi, gli Incursori sono stati richiesti dal Commissario Straordinario per l'emergenza di Genova.
L’obiettivo è stato quello di garantire il taglio degli stralli vincolanti il Ponte Morandi alla struttura dell'Autostrada A7, non interessata dalla demolizione, con una procedura peculiare che, nel conseguire gli effetti di taglio, ha minimizzato i danni collaterali.
//www.cybernaua.it/video/video.php?idvideo=173
Le Forze Speciali dell’Esercito hanno impiegato un tipo di esplosivo appositamente sviluppato per il taglio di manufatti in ferro, utilizzando tecniche militari classificate.
L’attività preparatoria è iniziata da febbraio con i primi incontri presso la Prefettura di Genova.
Al fine di garantire la riuscita della demolizione, sono state effettuate due giornate di prove, con diverse tecniche e con l’uso di diversi tipi di esplosivi, presso una cava nei pressi di Genova.
//www.cybernaua.it/video/video.php?idvideo=174
L’intervento è stato particolarmente impegnativo.
Gli stralli (elemento strutturale caratteristico del ponte di tipo ''sospeso'') erano costituiti da diversi trefoli, ognuno inguainato ed ogni strallo ricoperto da una spessa protezione.
Per mitigare gli effetti delle onde di sovrappressione e eventuali schegge, sono state predisposte delle sacche d’acqua a copertura delle cariche, mentre l’area è stata circoscritta da un “muro” costituito da sacchetti di sabbia alto quattro metri.
La ministra della Difesa Elisabetta Trenta così commenta sulla sulla pagina di Facebook:
"Come vi ho anticipato ieri sera, quando sono andata a porgere i miei ringraziamenti al 9 Reggimento Col Moschin dell’ Esercito Italiano, stamattina sono a Genova per assistere alla demolizione del Ponte Morandi.
I nostri ragazzi del Col Moschin, oltre ad essere un corpo d’élite, sono specializzati anche a maneggiare e utilizzare i particolari esplosivi fondamentali per la demolizione.
Una demolizione che permetterà di ricostruire e di dare nuove speranze alle persone permettendogli di guardare verso il futuro
".
Il 9° Reggimento d'Assalto Paracadutisti "Col Moschin" è il Reparto di Forze Speciali dell'Esercito il cui personale operativo è brevettato "Incursore" ed è abilitato al maneggio ed impiego degli esplosivi al fine di neutralizzare specifici obiettivi.



Maria Clara Mussa
 
  


 
Undici anni di strade sicure
Si è partiti con una forza di più di 3 mila unità, per arrivare nel corso degli...
''Difesa collettiva'' l'Arma azzurra sinonimo di eccellenza tecnologica
Al servizio del Paese, la più giovane delle Forze Armate con le sue molteplici...
Una giornata tra le pilote europee
Elisabetta Perrotta racconta come si è svolto l’incontro della FEWP (Federazione...
  Politica
16-08-2019 - Avendo ricevuto richiesta dai nostri lettori di ottenere informazioni sulle attività in mare dell'operazione...
15-08-2019 - Mentre la ministra della Difesa Elisabetta Trenta, in un clima di crisi di governo (sfiducia sì, sfiducia no,...
15-08-2019 - “Ho deciso di non firmare il nuovo decreto del ministro degli interni volto a negare l’ingresso, il transito...
02-08-2019 - Lo ha detto il segretario generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg Lo apprendiamo da una notizia dell’Ansa //www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2019/08/02/nato-no-nuovi-missili-in-europa_ca8c5e89-579d-4f07-ae5a-4f6c880387de.html "La...
02-08-2019 - La visita a bordo di Nave Marceglia, che contribuisce a garantire la stabilità dell’intero Corno d’Africa...
01-08-2019 - L’ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, già al vertice del Comando operativo di vertice interforze...
Rubriche
Dopo il successo nei mondiali di deltaplano lo scorso luglio, il tricolore sventola anche...
Dice in prefazione Luca Parmitano, pilota sperimentatore dell’Aeronautica e astronauta...
In occasione della ricorrenza della crociera aerea del Nord Atlantico del 1933, il 31°...
È sbarcata a Kruscevo nella Macedonia del nord la nazionale che rappresenterà l’Italia...
Per comprendere nella corretta luce ciò che è circolato, ancora circola e continuerà...
Per la decima volta, le ultime sei consecutive, l’Italia conquista il titolo di campione...
Abbiamo incontrato il generale pilota Mario Arpino, già Capo di Stato Maggiore della Difesa...