18:21 domenica 15.09.2019

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Distribuiti farmaci alla popolazione kosovara
Dall’Italia all'ospedale di Peč/Pejë da parte del contingente italiano impiegato in Kosovo, nell’ambito dell’operazione ''Joint Enterprise''
06-07-2019 - È ripreso il ciclo di visite presso gli ospedali ed i poliambulatori locali per la distribuzione di farmaci, da parte del contingente italiano in missione in Kosovo nell’area occidentale del paese, dove i soldati italiani hanno la responsabilità del settore.
L’attività è finalizzata alla distribuzione di farmaci provenienti dall’Italia, raccolti e messi a disposizione dalla fondazione Banco Farmaceutico ONLUS. Il primo ente a ricevere la donazione è stato l’ospedale regionale di Peč/Pejë, città che ospita il contingente italiano nella base di Villaggio Italia. Durante la distribuzione sono state consegnate: 350 confezioni di anticoagulante, 3.000 confezioni di analgesici e 1.000 flaconi di soluzione fisiologica, che vanno ad aggiungersi alle 16.624 confezioni di farmaci distribuite da inizio anno.
Il progetto è nato da un accordo di collaborazione, ratificato il 10 maggio dello scorso anno, tra il Comando Operativo di vertice Interforze, l’Ordinariato Militare e la Fondazione Banco Farmaceutico ONLUS ed è inserito nelle attività CIMIC (Cooperazione Civile e Militare) condotte nelle missioni internazionali. Svolto a favore degli enti e delle popolazioni locali, il progetto ha lo scopo di individuare le esigenze sanitarie, in particolar modo farmacologiche, dei presidi medici presenti nei vari teatri operativi. La raccolta dei farmaci è effettuata attraverso l’ingaggio di agenzie farmaceutiche italiane donatrici e si sviluppa mediante l’azione sinergica tra le unità CIMIC e i cappellani militari, in collaborazione con le autorità ed i rappresentanti delle comunità locali.
Il comandante del contingente multinazionale (MNBG-W) in missione in Kosovo, colonnello Daniele Pisani, intervenendo durante la donazione, ha rimarcato l’importanza che riveste tale iniziativa, che si prefigge lo scopo di fornire gratuitamente farmaci alle popolazioni che vivono in condizione di povertà, nelle aree di crisi dove le Forze Armate italiane operano quotidianamente per garantire la sicurezza.
Il ciclo di visite presso gli ospedali ed i poliambulatori continuerà nei prossimi giorni secondo un programma di distribuzione redatto dall’unità CIMIC del MNBG-W che prevede la ripartizione dei farmaci, nel pieno rispetto del principio di imparzialità, tra le varie comunità kosovare albanesi e kosovare serbe che vivono nell’area.



Redazione
 
  


 
Soldato Pelliccia, presente!
L’ultimo saluto al Leone della Folgore a Roma, nella cappella del policlinico...
''ZIGERMEET 2019'' Mollis: Reportage da un minisalone
Nei giorni 16 e17 agosto in Svizzera uno scenario perfetto per un'eccellente airshow...
Il mondo migliore
Il Centro di prima accoglienza a Rocca di Papa (Roma) è una organizzazione operativa...
  Notizie dal Mondo
09-09-2019 - Si è svolta nei giorni scorsi, presso il Quartier Generale della MISIN (Missione Bilaterale di Supporto in...
04-09-2019 - A Shama, il 1° settembre scorso, Sua Eccellenza l’Arcivescovo Joseph Spiteri, Nunzio Apostolico della Santa...
04-09-2019 - Nei giorni scorsi, a Camp Arena sede del Train Advise Assist Command West (TAAC-W), si è tenuta la mostra d’arte...
02-09-2019 - Si è concluso nei giorni scorsi un progetto di Cooperazione Civile e Militare (CIMIC) che ha visto i soldati...
29-08-2019 - Il 27 agosto scorso, si è recato in visita al Contingente militare italiano in Afghanistan il comandante del...
27-08-2019 - Last Sunday the North Macedonia President of Republic Stevo Pendarovski participated in Ohrid at the Macedonia...
Rubriche
Fumi colorati verdi, bianchi e rossi sulla griglia di partenza del Gran Premio d’Italia...
Saranno i citizen scientist il motore della nuova edizione della B]Notte Europea dei Ricercatori...
Al Salone DSEI 2019 di Londra Leonardo si presenta con il suo elicottero medio di ultima...
Quattro parole chiave: gratuità, generosità, volontà collaborativa, sinergia istituzionale,...
Otto settembre, una data che per noi ha un grande significato: la fondazione del primo giornale...
In questa fase di cambiamenti nei vari ministeri, con la nascita del governo ‘’Conte...
Continuiamo a pubblicare i pareri di autorevoli personaggi che hanno impegnato la propria...