19:22 domenica 18.08.2019

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo


foto di: SMD
A Herat formati nuovi istruttori afghani
Il contingente italiano della missione Resolute Support in Afghanistan addestra gli istruttori di riconoscimento esplosivi
31-07-2019 - Si è conclusa la formazione dei nuovi istruttori di Counter Improvised Explosive Device (C-IED) dell’Afghan National Defence e Security Forces (ANDSF) presso il Train Advise Assist Command West (TAAC-W) di Herat.
Con il corso concluso si incrementano le capacità dell’ANDSF di mitigare il rischio derivante da questi particolari ordigni, impiegati dalle fazioni antigovernative e terroristiche. Da ora in poi, i neo istruttori sono in grado di svolgere autonomamente sia i corsi per specializzare altro personale delle Forze di Sicurezza afghane, sia lezioni a favore della popolazione, in particolare nelle scuole.
Durante le attività d’istruzione, tenute da personale dell’Arma del Genio dell’Esercito Italiano, i frequentatori afghani hanno impiegato tutti gli ausili didattici, i simulacri degli ordigni in uso, ed operato all’interno di ambienti che riproducono condizioni reali (strade, abitazioni e autovetture), realizzati dai militari italiani per svolgere le attività addestrative.
Oltre all’attività di addestramento, spiega il generale di Brigata Giovanni Parmiggiani comandante del TAAC-W, attualmente a guida Brigata di Cavalleria “Pozzuolo del Friuli” - siamo impegnati in attività di consulenza e assistenza a favore degli Staff dei diversi comandi militari e di polizia presenti in tutta la regione. In particolare, tale compito viene svolto dagli uomini e donne del Military Advisor Team (MAT) per l’Esercito afghano e del Police Advisor Team (PAT) per la Polizia. La nostra attività è rivolta anche alle realtà civili, sia pubbliche che private presenti sul territorio, divenendo un punto di riferimento per la società civile in sinergia con i colleghi afghani delle Forze di Sicurezza”.
Nota
Resolute Support Mission è composta da militari di 41 nazioni, tutti uniti in un unico scopo, quello di contribuire all’addestramento, all’assistenza e alla consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di Sicurezza locali al fine di facilitare le condizioni per la creazione di uno stato di diritto, Istituzioni credibili e trasparenti, ma soprattutto, Forze di Sicurezza autonome e ben equipaggiate. Questo percorso sta portando le Forze di Sicurezza afghane ad assumere il compito di garantire la sicurezza del Paese e dei propri connazionali.


Redazione
 
  


 
Undici anni di strade sicure
Si è partiti con una forza di più di 3 mila unità, per arrivare nel corso degli...
''Difesa collettiva'' l'Arma azzurra sinonimo di eccellenza tecnologica
Al servizio del Paese, la più giovane delle Forze Armate con le sue molteplici...
Una giornata tra le pilote europee
Elisabetta Perrotta racconta come si è svolto l’incontro della FEWP (Federazione...
  Notizie dal Mondo
17-08-2019 - Presso il Comando NATO-KFOR di Pristina, lo scorso 15 agosto, alla presenza del comandante della missione in...
08-08-2019 - Dopo un lungo periodo di comando del contingente italiano impegnato nella Missione Bilaterale di Supporto in...
07-08-2019 - A “Camp Arena”, Herat, si è svolta la cerimonia di avvicendamento al Comando del Task Group “Fenice”...
06-08-2019 - Il contingente italiano schierato nella missione in Lettonia presso la base di Ādaži ha appena concluso il...
31-07-2019 - Nei giorni scorsi a Kabul, presso l’auditorium del Ministero della Difesa Afghano, si è svolta la Closing...
31-07-2019 - Nel pieno rispetto della risoluzione 1701 delle Nazioni Unite che prevede, tra i compiti dei Caschi Blu, quello...
Rubriche
In occasione della ricorrenza della crociera aerea del Nord Atlantico del 1933, il 31°...
È sbarcata a Kruscevo nella Macedonia del nord la nazionale che rappresenterà l’Italia...
Per comprendere nella corretta luce ciò che è circolato, ancora circola e continuerà...
Per la decima volta, le ultime sei consecutive, l’Italia conquista il titolo di campione...
Abbiamo incontrato il generale pilota Mario Arpino, già Capo di Stato Maggiore della Difesa...
In occasione della 30° Summer Universiade, tenutosi nella regione Campania, il Comando...
20 Luglio 1969. Tutti con il fiato sospeso in diretta Tv, per quei fortunati che ne erano...