06:26 giovedì 04.06.2020

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Fuerza Aérea Argentina: difficile processo di ammodernamento
In questi anni c’è stato un vero e proprio tango di nomi, iniziato con il Saab Gripen, scartato per il veto inglese sulla componentistica
22-05-2020 - Con la messa a terra degli ultimi Mirage IIIEA e IAI Finger, la Fuerza Aérea Argentina ha avuto un urgente bisogno di trovare nuovi aerei da affiancare e sostituire gli A 4R, anche loro non esenti da problemi di usura. Le difficoltà economiche e le vertenze politiche con il Regno Unito hanno reso complessa la ricerca del sostituto.
In questi anni c’è stato un vero e proprio tango di nomi, iniziato con il Saab Gripen, scartato per il veto inglese sulla componentistica, passando per i Su 24 e Mig 29 russi proposti in cambio di carne, a causa delle sanzioni della UE alla Federazione Russa.
Molto vicini alla firma del contratto arrivarono i Mirage F 1M spagnoli, ma anche in questo caso ci fu l’intervento inglese a sabotare l’operazione, seguiti dagli IAI Kfir Block 60, questi ultimi, però, nonostante gli aggiornamenti interessanti, sopratutto il radar AESA EL/M-2032, rimanevano propulsi dallo storico General Electric J 79.
Dopo un tentativo cinese di proporre i propri J 10 e JF 17, si arrivò alla sfida tra Leonardo M 346FA e il KAI FA 50, vinta dall’aereo coreano, per il quale è stato emesso un ordine di 10 velivoli al prezzo di 20 milioni di dollari l’uno, ma a causa dell’emergenza Covid 19 e la fragilità economica del paese, al momento la vendita risulta sospesa.
La prima linea di Buenos Aires è basata, come detto sopra, dagli A 4R della V Brigada Aérea di Villa Reynolds e dai locali IA 63 Pampa III della VI Brigada Aérea di Tandil. I più recenti acquisti sono stati i Beechcraft T 6C Texan II per l’addestramento avanzato presso la IV Brigada Aérea di Mendoza ed i Tecnam P 2002JF Sierra, in leasing, per l’addestramento basico alla Escuela de Aviación Militar di Córdoba.
Infine, al momento, il prototipo dell’IA 58H Pucarà Fenix sta conducendo i test di volo necessari per l’acquisizione. Si tratta di una versione con avionica aggiornata e motori PW Canada PT-6A-62 che, fondi permettendo, andrà a ricostituire il gruppo d’attacco della III Brigada Aérea di Reconquista disattivato nel 2019 per il pensionamento delle precedenti versioni del Pucará.

Foto: Ministerio de Defensa Argentino


Stefano Peverati
 
  


 
Frecce Tricolori per la Festa della Repubblica Italiana
Atterrate all’aeroporto Mario De Bernardi di Pratica di Mare, da cui decolleranno...
Il cacciamine Numana impegnato nella ricerca del relitto di Nuova Iside
Con i sofisticati mezzi di bordo e dei Palombari del GOS le ricerche fino alla...
Coronavirus: Esercito ‘’di più insieme’’ a Torino
Donazione di beni di prima necessità da parte del comando per la Formazione e...
  Notizie dal Mondo
03-06-2020 - The US Secretary of State tweeted in response to the Iranian Foreign Minister's claims that the Islamic Republic...
02-06-2020 - La componente sottomarina della Repubblica di Corea, oggi, conta diciotto battelli suddivisi equamente tra le...
31-05-2020 - Si è svolta nei giorni scorsi, presso Camp Arena, sede del contingente italiano della missione in Afghanistan,...
29-05-2020 - È rientrata in Italia, domenica 24 maggio, la fregata Carlo Bergamini della Marina Militare. La nave ha recentemente...
26-05-2020 - Leonardo and Thales are proud to announce the first successful firings of theThales ‘Martlet’ Lightweight...
25-05-2020 - Le Forze Armate del Sultanato dell’Oman, alla luce dei test condotti nel 2018, sono rimaste positivamente...
Rubriche
Sono passati quarant’anni da quel drammatico giorno (27 Giugno 1980). Un dramma per le...
E’ di queste ore l’approvazione del progetto di legge che riconosce ai militari il diritto...
In occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della proclamazione della Repubblica,...
Centoquattro anni or sono, in uno dei momenti maggiormente decisivi della Grande Guerra,...
Nell’aula magna del 3°Stormo allestita in modo da rispettare il distanziamento sociale...
Nell’ambito delle celebrazioni per la ricorrenza del centenario della Beata Vergine di...
In tutto il territorio nazionale l’Esercito è impiegato sia per la gestione dell'emergenza...