19:46 lunedì 26.10.2020

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
Riprende il mare nave Palinuro
Dotata di moderne tecnologie volte alla massima efficienza energetica e alla riduzione dell’impatto ambientale
25-09-2020 - Il 24 settembre scorso, la nave Scuola a vela della Marina Militare Palinuro ha lasciato il porto di La Spezia per un’attività addestrativa in mare che la porterà fino in Mar Adriatico.
La goletta della Marina, dopo aver navigato nel Mar Tirreno, parteciperà a Napoli alla Naples Shipping week e, dopo aver attraversato lo stretto di Messina, giungerà a Trieste in occasione della 52esima edizione della Barcolana, l’evento sportivo noto come la regata più grande del mondo.
A seguire, in fase di rientro, toccherà alcuni porti dell’Adriatico per poi fare ritorno a La Spezia all’inizio del prossimo mese di novembre.
Nel pieno rispetto dei requisiti di sicurezza legati al contrasto della diffusione del COVID-18, il Palinuro non sarà aperto al pubblico durante le sue soste in porto.
Sarà tuttavia visibile in ogni possibile occasione di passaggio ravvicinato nei luoghi di particolare interesse della costa del nostro amato Paese.
Approfondimenti:
Nave Scuola Palinuro è una “Nave Goletta”. Il termine indica che la nave è armata con tre alberi di cui quello prodiero, detto trinchetto, è armato con vele quadre, mentre gli alberi di maestra e di mezzana sono armati con vele di taglio (rande, frecce e vele di strallo). A questi alberi si aggiunge il bompresso, un quarto albero che sporge quasi orizzontalmente dall’estremità prodiera, anch’esso armato con vele di taglio (fiocchi). La superficie velica complessiva è di circa 1.000 mq., distribuiti su quindici vele. L'altezza degli alberi sul livello del mare è di 35 metri per il trinchetto, 34,5 metri per la maestra e di 30 metri per l’albero di mezzana. Lo scafo, così come gli alberi, è in acciaio chiodato ed è suddiviso in tre ponti. Sotto il ponte principale (detto di coperta) sono ubicati i locali di vita dell’equipaggio e degli Allievi, mentre sopra sono collocate le sovrastrutture del castello prodiero e del cassero poppiero. Sul cassero, all’estrema poppa, è situata la Plancia di Comando, invece al suo interno sono ubicati gli alloggi e i locali di vita degli Ufficiali e dei Sottufficiali, la cucina e il forno.
Durante la sosta lavori di Prolungamento Vita Operativa (PVO), iniziata a ottobre 2013 e terminata ad aprile 2016, è stata data particolare attenzione all’implementazione delle più moderne tecnologie volte alla massima efficienza energetica e alla riduzione dell’impatto ambientale della Nave.



Redazione
 
  


 
Giuramento di fedeltà alla Patria per il corso ‘’Aquila VI’’
Suggellato dal tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori, si è svolto alla...
''Rain of Fire''
l 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste” forma nuovi mortaisti e addestra...
Esercito: carristi in addestramento
Settimana impegnativa in poligono per i due reggimenti carri della Brigata ''Ariete''...
  Notizie dall'Italia
26-10-2020 - “L'esame di abilitazione alla professione forense non è un concorso, non vi sono un numero predefinito...
26-10-2020 - Decollato dallo stabilimento di Caselle (Torino), l’ultimo e più avanzato Eurofighter Typhoon prodotto da...
25-10-2020 - ROMA – Su disposizione della Procura della Repubblica di Roma, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del...
23-10-2020 -  Circa 1.400 unità, distribuite in 200 team e in grado di eseguire fino a 30.000 tamponi al giorno, saranno...
23-10-2020 - In aderenza a tutte le disposizioni e protocolli per il contrasto alla diffusione del virus SARS-CoV-2, l’Esercito...
21-10-2020 - Nel cuore di Roma Nord c’è una vera e propria “cittadella informatica”, è il Comando per le Operazioni...
Rubriche
In Memory of Nassiriya Project nasce nel 2007 per non dimenticare i Caduti Italiani, militari...
LIVORNO, 23 ottobre 2020. Con la deposizione di una corona d’alloro presso i monumenti...
Domenica 18 ottobre scorso le Frecce Tricolori hanno dato il via alla 15ª tappa del Giro...
Il 13 ottobre scorso, il generale Alessandro Veltri, commissario generale per le Onoranze...
Con una serata conviviale a Cuorgné, il 10 ottobre scorso è stata organizzata la presentazione...
Giuseppe Campoccio, tenente colonnello dell’Esercito iscritto al Gruppo Sportivo Paralimpico...
Il Reparto Attività Sportive inquadrato nella Brigata “Folgore”, ha partecipato con...