10:02 venerdì 23.10.2020

Manifestazioni ed Eventi

Home   >>  News - Manifestazioni ed Eventi   >>  Articolo
''I Diavoli neri. La vera storia della battaglia di Mogadiscio''
Presentato a Cuorgné il libro del generale Paolo Riccò, Medaglia di Bronzo al Valor Militare per il coraggio dimostrato a Mogadiscio
11-10-2020 - Con una serata conviviale a Cuorgné, il 10 ottobre scorso è stata organizzata la presentazione del libro “I Diavoli neri. La vera storia della battaglia di Mogadiscio’’ scritto dal generale Paolo Riccò.
Presenti ufficiali e sottufficiali dell'Esercito, l'astronauta Paolo Nespoli, un folto gruppo di parà della XV Cp Diavoli neri.
Ospite alla conferenza il Luogotenente paracadutista Giampiero Monti (M.A.V.M.), ricevuto dal presidente dell’Associazione paracadutisti del Canavese Pietro Borghesio, organizzatore dell’incontro moderato dal giornalista Meo Ponte.
Sono ormai passati più di venticinque anni da quel 2 luglio 1993, il giorno della battaglia di Mogadiscio tra le truppe italiane e i ribelli somali.
Conosciuta come la battaglia del checkpoint «Pasta» e ricordata per essere stata la prima che ha visto impiegati i militari dell'Esercito italiano dalla fine della Seconda guerra mondiale, fu uno scontro molto cruento in cui persero la vita tre soldati italiani e moltissimi altri furono gravemente feriti.
E il ricordo di quegli scontri è ancora vivo nella memoria di tutti, non solo di chi lo ha vissuto in prima persona come il generale Paolo Riccò, allora giovane capitano e di Giampiero Monti e del colonnello Gianfranco Paglia (M.O.V.M.) che rimasero gravemente feriti e che, insieme, ricordano i tre commilitoni che persero la vita.
La XV compagnia paracadutisti «Diavoli Neri», grazie al durissimo addestramento a cui li aveva sottoposti il loro capitano, l’attuale generale Riccò, fu l'unica compagnia in grado di rispondere all'attacco delle milizie somale.
Il generale Riccò, attuale comandante dell’AVES (Aviazione dell’Esercito), nonché Medaglia di Bronzo al Valor Militare per il coraggio dimostrato a Mogadiscio, ha ricostruito attraverso documenti e testimonianze inedite la vera storia di quei tragici giorni, svelando i particolari di una vicenda i cui aspetti non sono ancora del tutto noti.
Riportiamo una breve raccolta di commenti rivolti al generale Riccò e pubblicati su Facebook da coloro che hanno letto il libro:
…..speriamo si capisca che il soldato italiano se si vuole....ma solo se si vuole può fare grandi cose…

Buongiorno Signor Generale!!! Questo libro è stato un vero e proprio tuffo nel passato. La ricordo sempre con grande stima e ammirazione. W i Diavoli Neri!!!
Pilota VCC - 5/94…


La ringrazio per aver accettato l’amicizia...e soprattutto grazie per aver fatto luce su quello che abbiamo passato…

Grazie, ho "divorato" il libro sono rimasto colpito da quello che ha raccontato non posso comprendere quello che avete provato. Mentre leggevo, le faccio i complimenti per la narrazione, mi sono passate nella mente le immagini del film Black Hawk...terribile. Ma la cosa che mi amareggia di più sono le piccolezze delle persone e degli ufficiali da passerella.

Sig. generale buonasera, ho letto il suo libro in soli 2 gg. letto tutto d’un fiato grazie alla fluidità con cui è scritto...la maniera in cui è scritto mi ha riportato alla mente un altro libro che credo debba far parte della biblioteca di ogni paracadutista, “I ragazzi della Folgore”. Un saluto

GENERALE , ho appena acquistato il suo libro che ho finito di leggere nello stesso giorno. Queste storie e questi libri bisognerebbe farli leggere ai giovani d'oggi per fare sì che comprendano cosa vuol dire fratellanza disciplina, amor di patria, altruismo, tutti valori che oggi non esistono più…

Caro Comandante ho appena terminato la lettura del suo libro su Mogadiscio .... letto di un fiato ... sono tornato giovane quando ho servito la Folgore a Beyrut... tante emozioni e sentimenti simili: tipo sentirsi di colpo dei bersagli e dover diffidare di tutti .. Capisco anche che si sia tolto qualche scorpione dagli stivali ... Avrei alcune domande da fare ... anche se la mancanza di nomi a fianco del grado militare sia significativa di come lei consideri l’individuo.
Mi sembrava talvolta di essere in un romanzo di Salgari versione aggiornata dell’Iliade con personaggi da mito ... Grazie ancora per la sua fatica…..

Ed anche il capitano Nero, il generale Riccò, ha espresso il proprio ringraziamento ai suoi estimatori con un post su Facebook:
Ringrazio tutti quelli che leggendo il libro "I Diavoli Neri" mi hanno espresso parole di ringraziamento per quanto e come raccontato nel libro. Vi ringrazio sinceramente perché visti i positivi riscontri significa che l'obiettivo di trasmettere l'onore e la forza di quei ragazzi di leva in terra straniera è stato raggiunto. Vi ringrazio perché il raggiungimento dell'obiettivo mi permetterà finalmente di liberarmi dal continuo sforzo mentale di ciclicamente cercare di ricordare ogni dettaglio di quel periodo. Vi ringrazio perché ora il Paracadutista Baccaro non potrà mai essere dimenticato.
Grazie ancora di cuore!
IL CAPITANO NERO!




Maria Clara Mussa
 
  


 
Esercito: carristi in addestramento
Settimana impegnativa in poligono per i due reggimenti carri della Brigata ''Ariete''...
Conclusa ‘’Cyber Eagle 2020’’
Annuale esercitazione dell’Aeronautica Militare finalizzata all’addestramento...
Difesa: Guerini visita il centro veterani della Difesa
il Centro sarà a breve interessato dal programma di riqualificazione strutturale...
  Manifestazioni ed Eventi
18-10-2020 - Domenica 18 ottobre scorso le Frecce Tricolori hanno dato il via alla 15ª tappa del Giro d’Italia che, per...
16-10-2020 - Il 13 ottobre scorso, il generale Alessandro Veltri, commissario generale per le Onoranze ai Caduti, nelle sede...
04-10-2020 - Giuseppe Campoccio, tenente colonnello dell’Esercito iscritto al Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa,...
04-10-2020 - Il Reparto Attività Sportive inquadrato nella Brigata “Folgore”, ha partecipato con i propri atleti al...
30-09-2020 - Il 16 luglio corso, nel parco dell’Ippodromo Militare del Reggimento “Lancieri di Montebello” a Roma,...
27-09-2020 - “Siamo qui per fare memoria della nascita di nascita di un uomo dello Stato, di un uomo che ha sacrificato...
Rubriche
Domenica 18 ottobre scorso le Frecce Tricolori hanno dato il via alla 15ª tappa del Giro...
Il 13 ottobre scorso, il generale Alessandro Veltri, commissario generale per le Onoranze...
Con una serata conviviale a Cuorgné, il 10 ottobre scorso è stata organizzata la presentazione...
Giuseppe Campoccio, tenente colonnello dell’Esercito iscritto al Gruppo Sportivo Paralimpico...
Il Reparto Attività Sportive inquadrato nella Brigata “Folgore”, ha partecipato con...
Il nuovo M-346 Fighter Attack, che ha avuto il suo ‘’Battesimo del volo’’...
Il 16 luglio corso, nel parco dell’Ippodromo Militare del Reggimento “Lancieri di Montebello” a...