08:49 giovedì 24.06.2021

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
L’Italia per il Kosovo
Webinar scientifico sull’emergenza Covid-19 organizzato dal team sanitario italiano interforze
13-10-2020 - Attraverso la condivisione della propria esperienza in prima linea, il Team italiano sta rafforzando le capacità degli operatori sanitari kosovari in previsione delle prossime fasi della pandemia.
Si è concluso il 12 ottobre scorso il webinar “Gestione ospedaliera dei pazienti Covid-19: l'esperienza italiana per il Kosovo”, realizzato sotto gli auspici dell'Ambasciata d'Italia in Kosovo e del Ministero della Difesa italiano.
L'evento – svoltosi in due sessioni - è stato organizzato dall'equipe medica militare italiana che opera in tutto il Kosovo nel quadro di un’iniziativa Difesa-Esteri volta ad assistere le Istituzioni locali nella risposta alla pandemia. I temi trattati hanno coinvolto personale sanitario kosovaro di diverse specialità, medici e infermieri.
L'ambasciatore d'Italia, Nicola Orlando, ha aperto la prima sessione del seminario con un saluto di benvenuto ai partecipanti, durante il quale ha sottolineato l'impegno del Governo italiano, sin dai primi casi confermati sul territorio, a fianco del popolo e delle istituzioni kosovare nella sfida sanitaria posta dalla pandemia.
Nella stessa occasione il comandante di KFOR, generale Michele Risi, ha evidenziato il ruolo della missione NATO nel facilitare il lavoro del team medico italiano sul campo, come gia’ avvenuto nei mesi scorsi in occasione degli interventi di prevenzione svolti in tutto il Kosovo da parte degli specialisti del reggimento NBC dell’Esercito che hanno igienizzato decine di edifici pubblici.
Introducendo il programma del seminario, il team leader, il maggiore Cristian Benegiamo, ha affermato che “gli ultimi dati in Kosovo sono molto incoraggianti, dal momento che si osserva di recente una defervescenza del numero di casi e di decessi, a testimonianza del fatto che la strategia adottata dalle autorità locali stia andando nella giusta direzione. Ma il dato non autorizza ad abbassare la guardia. In questo momento la tutela della salute e della vita delle persone è prioritaria, solo così si potrà consentire al Paese di andare avanti”.
Durante i lavori infettivologi e anestesisti italiani hanno condiviso le loro esperienze in prima linea nella gestione della pandemia con i loro colleghi kosovari, al fine di supportare la risposta locale al Covid-19.
Tutti gli interventi si sono tenuti in inglese e una traduzione scientifica post hoc in albanese e serbo sarà presto disponibile per tutti gli operatori sanitari kosovari che non hanno potuto partecipare.
Il team sanitario militare italiano è composto da medici e infermieri di tutte le Forze Armate italiane, schierati nel Nord Italia durante la prima ondata pandemica. Il team è giunto in Kosovo all'inizio di settembre e prevede di continuare le sue attività nel Paese nelle prossime settimane. In queste settimane il team ha visitato tutti i principali ospedali del Kosovo che assistono i pazienti affetti da Covid-19, stabilendo un'eccellente collaborazione e condividendo le proprie esperienze professionali con i colleghi locali. Il team sanitario militare italiano lavora a stretto contatto con l'Agenzia italiana per la cooperazione internazionale e le organizzazioni internazionali attiva a sostegno della risposta del Kosovo al Covid-19.

Redazione
 
  


 
''European Wind 21'' esercitazione multinazionale
Validati gli assetti militari per l'European Battle Group su base 132^ Brigata...
Ritiro dall’Afghanistan: decisione epocale per la Nato?
Approfondiamo la questione con il generale Giorgio Battisti che è stato il primo...
La guerra chiede il conto
Si accumulano esperienze terribili, poi all’improvviso sopraggiungono alterazioni...
  Notizie dal Mondo
22-06-2021 - Si è da poco conclusa, presso il poligono del Joint National Training Center (JNTC) di Cincu, in Romania, si...
20-06-2021 - Nella base “Millevoi” di Shama, sede dei Caschi Blu del Contingente italiano in Libano, si è tenuto...
14-06-2021 - Tra Giugno e Luglio dall’Afghanistan se ne va la Nato, con grande soddisfazione dei Talebani che si ritengono...
13-06-2021 - Dopo il prolungato fermo dovuto alla pandemia da Covid 19, il Contingente italiano in Libano ha ripreso le attività...
11-06-2021 - Il 16 aprile, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato all'unanimità la risoluzione 2570,...
11-06-2021 - La nave polivalente da ricerca Alliance inizia venerdì 11 giugno 2021, la campagna di geofisica marina High...
Rubriche
Si apre con un duro attacco di Riccardo Pedrizzi alla tassa di successione proposta dal...
Montecarlo, Principato di Monaco, 22/6/21.  Questa mattina un nocchiere di nave scuola...
…è possibile che, per lo stesso delitto, un tribunale penale e un tribunale civile...
E’ un libro ricco di aneddoti e di fatti storici non raccontati dai media, ma vissuti...
La storica corsa della Freccia Rossa sarà scortata nella 3^ tappa anche da velivoli Eurofighter...
Molto partecipata la cerimonia di premiazione del 13° Premio nazionale di Poesia "Sotto...
Non abbiate paura della bontà e neanche della tenerezza”. Le parole di Papa...