20:06 lunedì 26.10.2020

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
L’Italia per il Kosovo
Webinar scientifico sull’emergenza Covid-19 organizzato dal team sanitario italiano interforze
13-10-2020 - Attraverso la condivisione della propria esperienza in prima linea, il Team italiano sta rafforzando le capacità degli operatori sanitari kosovari in previsione delle prossime fasi della pandemia.
Si è concluso il 12 ottobre scorso il webinar “Gestione ospedaliera dei pazienti Covid-19: l'esperienza italiana per il Kosovo”, realizzato sotto gli auspici dell'Ambasciata d'Italia in Kosovo e del Ministero della Difesa italiano.
L'evento – svoltosi in due sessioni - è stato organizzato dall'equipe medica militare italiana che opera in tutto il Kosovo nel quadro di un’iniziativa Difesa-Esteri volta ad assistere le Istituzioni locali nella risposta alla pandemia. I temi trattati hanno coinvolto personale sanitario kosovaro di diverse specialità, medici e infermieri.
L'ambasciatore d'Italia, Nicola Orlando, ha aperto la prima sessione del seminario con un saluto di benvenuto ai partecipanti, durante il quale ha sottolineato l'impegno del Governo italiano, sin dai primi casi confermati sul territorio, a fianco del popolo e delle istituzioni kosovare nella sfida sanitaria posta dalla pandemia.
Nella stessa occasione il comandante di KFOR, generale Michele Risi, ha evidenziato il ruolo della missione NATO nel facilitare il lavoro del team medico italiano sul campo, come gia’ avvenuto nei mesi scorsi in occasione degli interventi di prevenzione svolti in tutto il Kosovo da parte degli specialisti del reggimento NBC dell’Esercito che hanno igienizzato decine di edifici pubblici.
Introducendo il programma del seminario, il team leader, il maggiore Cristian Benegiamo, ha affermato che “gli ultimi dati in Kosovo sono molto incoraggianti, dal momento che si osserva di recente una defervescenza del numero di casi e di decessi, a testimonianza del fatto che la strategia adottata dalle autorità locali stia andando nella giusta direzione. Ma il dato non autorizza ad abbassare la guardia. In questo momento la tutela della salute e della vita delle persone è prioritaria, solo così si potrà consentire al Paese di andare avanti”.
Durante i lavori infettivologi e anestesisti italiani hanno condiviso le loro esperienze in prima linea nella gestione della pandemia con i loro colleghi kosovari, al fine di supportare la risposta locale al Covid-19.
Tutti gli interventi si sono tenuti in inglese e una traduzione scientifica post hoc in albanese e serbo sarà presto disponibile per tutti gli operatori sanitari kosovari che non hanno potuto partecipare.
Il team sanitario militare italiano è composto da medici e infermieri di tutte le Forze Armate italiane, schierati nel Nord Italia durante la prima ondata pandemica. Il team è giunto in Kosovo all'inizio di settembre e prevede di continuare le sue attività nel Paese nelle prossime settimane. In queste settimane il team ha visitato tutti i principali ospedali del Kosovo che assistono i pazienti affetti da Covid-19, stabilendo un'eccellente collaborazione e condividendo le proprie esperienze professionali con i colleghi locali. Il team sanitario militare italiano lavora a stretto contatto con l'Agenzia italiana per la cooperazione internazionale e le organizzazioni internazionali attiva a sostegno della risposta del Kosovo al Covid-19.

Redazione
 
  


 
Giuramento di fedeltà alla Patria per il corso ‘’Aquila VI’’
Suggellato dal tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori, si è svolto alla...
''Rain of Fire''
l 66° Reggimento Fanteria Aeromobile “Trieste” forma nuovi mortaisti e addestra...
Esercito: carristi in addestramento
Settimana impegnativa in poligono per i due reggimenti carri della Brigata ''Ariete''...
  Notizie dal Mondo
26-10-2020 - Il 23 ottobre scorso, nel Golfo di Guinea la fregata Martinengo della Marina Militare è intervenuta in soccorso...
25-10-2020 - Lo scoppio del Virus di Wuhan in Cina (chiamiamo la pandemia con il suo vero nome senza ipocrisie e paura delle...
18-10-2020 - Supporters of the Iranian-backed militant group Hashad al-Shaabi in Iraq set fire to the office of the Iraqi...
09-10-2020 - The Commission of Inquiry into the invasion of Iraqi sovereignty reported the involvement of Hezbollah in Iraq...
07-10-2020 - Leonardo, in collaborazione con il Rapid Capabilities Office (RCO) della Royal Air Force, ha condotto con successo...
04-10-2020 - Il contingente militare italiano di Unifil, schierato nel Sud del Libano, ha ristrutturato il secondo piano...
Rubriche
In Memory of Nassiriya Project nasce nel 2007 per non dimenticare i Caduti Italiani, militari...
LIVORNO, 23 ottobre 2020. Con la deposizione di una corona d’alloro presso i monumenti...
Domenica 18 ottobre scorso le Frecce Tricolori hanno dato il via alla 15ª tappa del Giro...
Il 13 ottobre scorso, il generale Alessandro Veltri, commissario generale per le Onoranze...
Con una serata conviviale a Cuorgné, il 10 ottobre scorso è stata organizzata la presentazione...
Giuseppe Campoccio, tenente colonnello dell’Esercito iscritto al Gruppo Sportivo Paralimpico...
Il Reparto Attività Sportive inquadrato nella Brigata “Folgore”, ha partecipato con...