10:59 giovedì 25.02.2021

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo
Libia: la ritirata italiana dal Mediterraneo ha avuto conseguenze pesanti
Il parere dell'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, già capo di Stato Maggiore della Marina Italiana dal 2013 al 2015
25-10-2020 - "Negli ultimi 5 anni il Mediterraneo centrale è diventato mare di nessuno. La ritirata italiana ha avuto conseguenze pesanti e nulla ha potuto fare l’inutile missione dell’EU Irini, un’operazione di facciata attivata per dare l’impressione di fare qualcosa di concreto nel processo di stabilizzazione della Libia". Lo scrive l'ammiraglio Giuseppe De Giorgi, già capo di Stato Maggiore della Marina Italiana dal 2013 al 2015, sul quotidiano Avvenire. 
Quella di Irini, scrive De Giorgi, era "una missione destinata al fallimento per le sue regole d’ingaggio, inadeguate rispetto agli obiettivi dichiarati, figlie della pavidità europea nella questione libica. Incapace di far rispettare l’embargo sulle armi da parte delle forze a sostegno di Haftar (Egitto in primis), inerme di fronte all’aggressività delle navi turche, Irini si è dimostrata poco efficace anche nel contrastare il contrabbando di carburante dalla Libia, uno dei compiti aggiunti nella speranza di dare un senso alla sfortunata operazione". 
E continua: 
"Manca la consapevolezza del destino marittimo dell’Italia, dell’importanza del mare per la prosperità e sicurezza dell’Italia, da parte della classe dirigente del nostro Paese. Servirebbe in primo luogo una strategia marittima nazionale, definita a livello interministeriale e poi sarebbe il caso di dare la giusta priorità alla questione marittima, interrompendo il declino della Marina Militare, anche in termini di organico del personale (in continua contrazione) oltre che di mezzi. E’ davvero paradossale che nel secolo marittimo sia proprio la Marina la Forza Armata con le minori risorse umane e materiali rispetto a tutte le altre", conclude De Giorgi.



Redazione
 
  


 
Trentuno nuove aquile dalle scuole dell’Aeronautica militare
Generale Rosso: ‘’Uniformi di colori diversi, piloti di Forza Armate diverse,...
Coronavirus: incominciate le vaccinazione dei militari alla Cecchignola
Quando saranno concluse le vaccinazioni dei militari, la struttura sarà al servizio...
I novant’anni della ‘’Signora dei mari’’
Oggi la Nave scuola ‘’Amerigo Vespucci’’ simbolo dell’Italia nel mondo...
  Politica
24-02-2021 - Domani, 25 febbraio, alle 9.30 nella Chiesa di Santa Maria degli Angeli a Roma, si svolgeranno i funerali di...
21-02-2021 - “Sul futuro impegno in Afghanistan dobbiamo decidere insieme, come abbiamo sempre sostenuto, preservando...
18-02-2021 - Il 17 febbraio scorso, il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, ha preso parte, in videoconferenza, alla...
18-02-2021 - In videoconferenza, il primo meeting del Virtual Industry Day tra Italia e Stati Uniti dal titolo “Innovate...
16-02-2021 - "Gli arresti messi a segno dai Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria e coordinata dalla...
14-02-2021 - Sono state consegnate tutte le 292.800 dosi del vaccino AstraZeneca e le 132.000 del vaccino Moderna, arrivate...
Rubriche
Continua con un altro successo la stagione invernale del 1° caporal maggiore Michela Moioli...
Ai Campionati Mondiali di Sci Alpinismo di Cortina d’Ampezzo l’Italia partecipa con...
Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine intervista la scienziata della missione Rosetta:...
Una stele marmorea con incisi i nomi dei messinesi scomparsi e uccisi nella ex Jugoslavia,...
PALERMO – “Pandemie mediali: i media ai tempi del Covid 19”. E’ il titolo del corso...
(Tauriano di Spilimbergo, 8 febbraio 2021) - Il 32° reggimento carri, nella ricorrenza...
Walimohammad Atai dice che ha scritto il libro ‘’Ho rifiutato il Paradiso per non uccidere’’...