07:16 martedì 01.12.2020

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
Difesa: la fregata Martinengo soccorre un mercantile attaccato dai pirati
La nave militare italiana si trovava in pattugliamento al largo delle coste della Nigeria a grande distanza dalla posizione dell’attacco al mercantile
26-10-2020 - Il 23 ottobre scorso, nel Golfo di Guinea la fregata Martinengo della Marina Militare è intervenuta in soccorso del mercantile Errina battente bandiera panamense che aveva subito un attacco di pirati. La fregata “Federico Martinengo”, impegnata in quel mare in attività di sorveglianza, ha agito in seguito a una segnalazione di allarme.
La nave militare italiana si trovava in pattugliamento al largo delle coste della Nigeria a grande distanza dalla posizione dell’attacco al mercantile.
Il Martinengo giunto in zona riusciva a entrare in contatto radio con il comandante del mercantile che informava di essere stato oggetto di abbordaggio da parte di una piccola imbarcazione veloce con uomini armati a bordo che avevano saccheggiato la nave e danneggiato gli apparati radio, abbandonando poi in seguito la nave. Lo stesso Comandante informava che il suo equipaggio era in buone condizioni e non necessitava di assistenza essendo in grado di riprendere la navigazione verso il porto.
La fregata della Marina Militare avvisava la compagnia marittima della nave, rimasta da molte ore senza notizie a causa dei danni agli apparati radio subiti durante l’abbordaggio, che ringraziava la nave militare italiana per l’assistenza fornita.
Nave Martinengo ha continuato a sorvegliare la zona assicurando, con la sua presenza, un’efficace effetto deterrente a salvaguardia dei mercantili in zona.
L’attività di nave Martinengo nel Golfo di Guinea, una delle aree marittime del pianeta divenuta tra le più pericolose, ha come obiettivo la vigilanza a tutela degli interessi nazionali e della sicurezza delle vie marittime, allo scopo di assicurare alle navi mercantili nazionali e internazionali presenti il libero uso del mare, ma anche quello di cooperare con le marine dei paesi rivieraschi al fine di aumentare la reciproca conoscenza e fiducia, nonché la capacità di cooperazione per contribuire al miglioramento delle condizioni di sicurezza nella regione.

Redazione
 
  


 
Carro Ariete in prima linea
Prosegue il piano di ammodernamento e riqualificazione della componente corazzata...
Se vuoi andare veloce vai da solo, ma se vuoi andare lontano vai in squadra
Nel calendario ''Aeronautica Militare 2021'' il racconto dell'impegno nei cieli...
Esploratori si addestrano in Sicilia 
La Brigata ''Aosta'' ha organizzato l’esercitazione di due settimane in provincia...
  Notizie dal Mondo
30-11-2020 - Mohsen Fakhrizadeh, a senior member of the Revolutionary Guards of the Islamic Republic of Iran and one of the...
30-11-2020 - Più di 350 elicotteri AW119 sono stati venduti a oltre 130 clienti in 40 Paesi, molti per compiti governativi...
24-11-2020 - Il rapporto sulla situazione nel Sahel e nel Mali esposto dal ministro della Difesa greco Nikos Panayiotopoulos...
18-11-2020 - Ieri il TAP (Trans Adriatic Pipeline) è entrato in operazione, pietra miliare per contribuire a sganciare l’Italia,...
15-11-2020 - Dal 13 Novembre scorso, il generale di Divisione dell’Esercito Franco Federici e’ il nuovo comandante della...
15-11-2020 - After a large number of Shiite and Sunni representatives in the Iraqi House of Representatives, without considering...
Rubriche
Il Calendario 2021 dell’Aeronautica Militare verrà presentato mercoledì 25 novembre...
Nella “Sala Valadier” del Comando Legione Carabinieri “Lazio” a Roma, si è tenuta...
Ha avuto luogo nella la Caserma Romano di Bracciano, in forma ridotta, nel pieno rispetto...
In Memory of Nassiriya Project nasce nel 2007 per non dimenticare i Caduti Italiani, militari...
LIVORNO, 23 ottobre 2020. Con la deposizione di una corona d’alloro presso i monumenti...
Domenica 18 ottobre scorso le Frecce Tricolori hanno dato il via alla 15ª tappa del Giro...
Il 13 ottobre scorso, il generale Alessandro Veltri, commissario generale per le Onoranze...