07:28 domenica 24.01.2021

Politica

Home   >>  News - Politica   >>  Articolo


foto di: ministero difesa
Vertice intergovernativo Italia Spagna
Guerini a Palma de Maiorca incontra la ministra della difesa spagnola Margarita Robles
26-11-2020 - A Palma de Maiorca il 25 novembre scorso, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha incontrato la ministra della Difesa spagnola Margarita Robles Fernandez, nell’ambito del vertice intergovernativo Italia Spagna.
Tra i temi in agenda, l’emergenza sanitaria Covid-19, l’impegno nelle missioni internazionali, fianco Sud della NATO e cooperazione industriale.
Da un punto di vista geopolitico, i quadranti di interesse strategico di Italia e Spagna sono in larga parte sovrapponibili, per effetto della comune presenza sul Mar Mediterraneo.
Il Summit ha infatti confermato che Spagna e Italia condividono la visione delle principali sfide che riguardano Sicurezza e Difesa; Guerini ha infatti affermato: “Italia e Spagna sono accomunate dalla professionalità e dall’impegno che i nostri militari dimostrano quotidianamente nei principali teatri di crisi e mai come oggi, questo condiviso set di valori, appare fondamentale anche nell’affrontare efficacemente l’emergenza sanitaria Covid 19”.
Affrontato anche il tema dell’impegno delle Forze Armate nella gestione della pandemia, con focus sulla sanità militare quale settore in cui la Difesa Europea può ulteriormente svilupparsi: “l’Italia è favorevole a valutare proposte che possano migliorare le capacità di supporto reciproco tra Stati membri per migliorare le reciproche competenze e conferire loro maggiore efficacia” ha dichiarato Guerini che ha poi confermato alla collega spagnola l’impegno italiano per il 2021 nelle missioni internazionali: “l’Italia manterrà inalterato l’impegno nelle missioni internazionali, rinnovando e rinforzando dove necessario il suo contributo. Proseguirà la partecipazione alle principali missioni dell’Unione Europea ed, in particolare, all’operazione IRINI che, ricercando una sempre maggiore cooperazione con l’operazione NATO Sea Guardian, ritengo possa giocare un ruolo importante per la stabilità del Mediterraneo e nel processo di pace e stabilizzazione della Libia
Guerini ha continuato: “nel 2021, incrementeremo il nostro contributo ad UNIFIL con la partecipazione di una nostra unità navale alla Maritime Task Force, e intendiamo riproporre la nostra presenza navale nel Golfo di Guinea”.
Per quanto riguarda l’impegno comune nelle principali missioni NATO Guerini ha confermato la presenza italiana in Iraq e Afghanistan: “per l’Italia la lotta al terrorismo rimane una priorità. Continueremo ad essere presenti in Iraq, siamo fermamente convinti che la Coalizione per la lotta al Daesh debba continuare a svolgere i suoi compiti senza flessione e con rinnovata determinazione” ha dichiarato.
Completando la panoramica del comune impegno nell’ambito dell’Alleanza, Guerini ha evidenziato alla collega spagnola l’importanza per l’Italia di un approccio più strutturato al Fianco Sud della NATO: “colgo l’occasione per ringraziare la Spagna per il supporto allo Hub for the South, fondamentale per far crescere le competenze dell’Alleanza in questo dominio”.
Nell’ambito della cooperazione industriale, la Spagna costituisce un partner strategico per l’Italia, in ragione della comune appartenenza alla NATO e alla condivisa visione della dimensione Europea della Difesa, anche nell’ottica di intensificare in maniera complementare la cooperazione in materia di Difesa e Sicurezza con l’Alleanza Atlantica.
Guerini ha voluto esprimere alla collega spagnola piena soddisfazione per il successo dell’iniziativa congiunta, insieme a Germania e Francia, per lo sviluppo di una visione politico-strategica condivisa – PESCO -4 - funzionale al rafforzamento della base tecnologica e Industriale della Difesa europea: “nell’attuale scenario, la nostra iniziativa può accrescere la resilienza dell’Europa e favorirne il rilancio economico” ha infatti dichiarato.


Redazione
 
  


 
‘’Leon’’ la lama venexiana
Storia di vita e di coltelli da combattimento militare creati dal Maestro Sandro...
1^ BAOS (brigata aerea operazioni speciali) da oggi nella nuova sede sull’aeroporto di Furbara
Generale Rosso: ‘’Una tappa fondamentale del processo di razionalizzazione...
Terminata la campagna ''Fari 2020''
La Marina Militare impegnata nella sicurezza dei segnalamenti per tutti i naviganti...
  Politica
21-01-2021 - Dopo l'articolo del presidente della BCE apparso sul “Financial Times”, con il quale Mario Draghi sostiene...
12-01-2021 - Si è svolto nel tardo pomeriggio dell’11 gennaio scorso a Roma presso Palazzo Baracchini, sede del ministero...
11-01-2021 - “La creazione di un polo di ricerca e sviluppo di produzione di vaccini ed anticorpi, grazie ad un'intesa...
07-01-2021 - Il cambiamento climatico e la scarsità di risorse influenzeranno sempre più gli equilibri di potere in diverse...
02-01-2021 - Il 21 dicembre scorso, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha sottoscritto insieme al segretario di Stato...
02-01-2021 - Come di consueto, nel corso delle festività di fine anno, le autorità in comando si recano in visita ai contingenti...
Rubriche
Trent’anni fa, fra gennaio e febbraio del 1991, la Guerra del Golfo vedeva la sua fine...
Chi è Stefano De Grandis: un fotografo nato e vissuto a Venezia, che durante la sua carriera...
Dopo aver assistito, tramite le emittenti televisive, alle manifestazioni di protesta dei...
L'evento formativo in webinar dedicato alla formazione professionale dei giornalisti, è...
Il titolo richiama esplicitamente ai “Signori di Notte”, una delle numerose magistrature...
I mondi virtuali non sono che una estensione del pianeta reale e non solo MMORPG “Massive...
Il Sindacato ‘’Marinai e Guardiacoste’’, nell'ambito del Concorso denominato "luoghi...