04:41 mercoledì 21.04.2021

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo


foto di: Aeronautica Militare
Come si diventa piloti militari e piloti di elicottero
Un breve excursus di carattere informativo, inserita a completamento del reportage sulle Scuole di volo dell’Aeronautica Militare
25-02-2021 - A seguito della pubblicazione del reportage relativo alla consegna delle aquile ai giovani brevettati piloti militari e piloti di elicotteri, molti nostri lettori ci hanno chiesto alcune informazioni su come è organizzata l’attività formativa delle Scuole e come i piloti vengono designati alle proprie diverse attività professionali.
//www.cybernaua.it/photoreportage/reportage.php?idnews=9016
Ecco, allora, un breve riassunto sull’organizzazione dei due Stormi in cui le Scuole di volo dell’Aeronautica Militare operano.
Riguardo al 61° Stormo, che ha sede a Galatina (Lecce), il suo compito è quello di provvedere alla formazione per il conseguimento del Brevetto di Pilota Militare "Fighter Track" (linea velivoli fighters quali il Tornado, l'AMX, l'Eurofighter e l'F-35) e "RPA (Remotely Piloted Aircraft) Track" (linea velivoli a pilotaggio remoto - Predator) e alla formazione pre-operativa del personale navigante; concorrere, con i propri assetti, all'attività operativa della F.A. secondo le modalità richieste.
La missione primaria dello Stormo è, in particolare, quella di provvedere all'addestramento al volo su aviogetti:
di fase II -  comune a tutti gli allievi piloti militari, è finalizzata alla individuazione delle linee su cui saranno impiegati (fighters, pilotaggio remoto RPA, elicotteri, trasporto);
di fase III - rivolta esclusivamente agli allievi piloti selezionati per le linee "Fighter" e "RPA", si conclude con il conseguimento del Brevetto di Pilota Militare;
di fase IV - propedeutica al successivo impiego sui velivoli Fighters (il corso è denominato Lead In to Fighter Training – LIFT); dei piloti militari da qualificare Istruttori di Volo sui jet (Pilot Instructor Training- PIT).
L'attività formativa del 61° Stormo è indirizzata agli allievi piloti dell'Aeronautica Militare italiana, delle altre Forze Armate e dei Paesi alleati/partner (in tutte le fasi di volo secondo le richieste di ciascun Paese).
Per espletare questi compiti la Scuola Volo di Galatina è articolata secondo una struttura ordinativa che prevede, oltre a tre Gruppi Volo, un Centro Addestramento Equipaggi, un Reparto Logistica, il Gruppo Efficienza Aeromobili, l'Infermeria di Corpo, il Gruppo Protezione delle Forze, un Servizio Amministrativo e gli organi di staff caratteristici di uno Stormo.
Per quanto concerne i tre Gruppi di volo:
Il 212° Gruppo Volo gestisce la fase IV, l'addestramento "pre-operativo" dei piloti militari idonei alle linee aerotattiche. Tale fase addestrativa, svolta con il velivolo T346A, è un periodo indispensabile per assicurare il necessario livello capacitivo prima dell'avvio delle conversioni operative presso le linee dedicate alla difesa aerea, al supporto alle truppe di terra, alla ricognizione e alla difesa avanzata.
Il 213° Gruppo Volo Ha il compito di far conseguire ai giovani allievi selezionati per le linee da combattimento il Brevetto di Pilota Militare (fase III – Fighter Track), l'Aquila Turrita,  e svolge la propria attività impiegando il velivolo FT339C.
Mentre il 214° Gruppo Volo svolge la fase II dell'addestramento al volo su velivolo T339A e forma gli istruttori di volo destinati all'impiego su velivoli a jet dell'Aeronautica Militare (Corso PIT).
Attualmente in dotazione al 61° Stormo per l’addestramento dei piloti sono i velivoli: FT339C, T339A, T346-A
Per quanto concerne il 72° Stormo, che ha sede nell’Aeroporto militare di Frosinone, ove nella giornata del 24 febbraio scorso è avvenuta la cerimonia di consegna delle aquile, il suo compito è di formare e addestrare i frequentatori dell’Aeronautica Militare ai fini del conseguimento del Brevetto di Pilota Militare “Helicopter Track” (MPLH - Helicopter Military Pilot Licence Phase 3A and 3B), del Brevetto Militare di Pilota di Elicottero per il personale dell’Esercito Italiano, Carabinieri e Guardia di Finanza e del Brevetto di Pilota di Elicottero per i frequentatori dei Corpi dello Stato e di altri Paesi stranieri.
Lo Stormo partecipa, con i propri assetti, all'attività operativa della F.A. e, su richiesta, è in grado di offrire il concorso alle operazioni di Protezione Civile e SAR (Search and Rescue - Soccorso e Recupero).
Nella base di Frosinone si provvede, inoltre, alla formazione dei futuri Istruttori (PIT course – Pilot Instructor Training), degli specialisti e degli Operatori di Bordo.
I mezzi usati nella Scuola di volo del 72° Stormo sono : TH-500B e l’UH-139





Maria Clara Mussa
 
  


 
Lancio della Bandiera di Guerra del 183° “Nembo”
L’eroismo dei paracadutisti italiani porta alla liberazione della città di...
Quell'obbrobrio nel parco dei Castelli Romani
Testimonianza sulla situazione intollerabile che da anni permane immutabile nel...
Hanno giurato gli allievi della Scuola Militare ‘’Teulié’’
Nell’Istituto milanese alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini...
  Notizie dall'Italia
20-04-2021 - I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno dato esecuzione a un’ordinanza emessa dal Giudice per...
19-04-2021 - L’attività verifica il mantenimento dei criteri approvati dal Comitato Militare per l'accreditamento come...
18-04-2021 - #Nochallengesiallavita: è l’appello che l’Ucsi Sicilia e gli organizzatori del “Premio Tutores per i...
16-04-2021 - Cittadinanzattiva ormai da cinque anni raccoglie le proteste e le segnalazioni, provenienti da tutta la Sicilia,...
16-04-2021 - Lunedì 12 aprile, presso il Comando Operazioni Aerospaziali (COA) di Poggio Renatico, è entrata in vigore...
15-04-2021 - Condotte attività di Attacco Elettronico volte ad inibire l’utilizzo del servizio di Navigazione Satellitare...
Rubriche
Essere comunicatori di verità e di bellezza. Lo ripeteva spesso il giornalista Gianni Ferraro,...
"Caos" (Bertoni Editore) il libro di poesie del giornalista e scrittore Angelo Barraco,...
Il 16 aprile 1861, a Capua (CE), venne costituito il 6° Corpo d'Armata, rinominato otto...
Costruire una memoria collettiva che sia premessa di partecipazione, di consapevolezza...
Con il lancio, prima di due missili tattici e poi di due missili balistici (vietati nelle...
Ancora una volta si rinnova il connubio tra il mondo dei motori della Formula 1 e l’Aeronautica...
Ci sono dei momenti in cui si raggiunge il colmo ed allora in noi si scatena la voglia...