03:27 mercoledì 21.04.2021

Notizie dal Mondo

Home   >>  News - Notizie dal Mondo   >>  Articolo
''Together against Covid'' in Libano
L'impegno dei peacekeepers Italiani della “Taurinense” si estende alle strutture ospedaliere
07-04-2021 - La lotta al Covid-19 continua ad essere l'obiettivo principale nel supporto alla popolazione Libanese da parte dei peacekeepers del Sector West di UNIFIL – a guida Brigata Alpina "Taurinense" – che dallo scorso marzo sono impegnati a promuovere la sicurezza contro il virus attraverso la campagna Together against Covid.
La consegna di un grande quantitativo di dispositivi di protezione individuale, di materiale sanitario e medicinali a due strutture ospedaliere governative a Tibnin e Bint Jubayl ha di fatto esteso alle strutture ospedaliere della regione il supporto dei caschi blu a comando italiano alla popolazione libanese.
Contestualmente, proseguendo il dialogo e il confronto con la leadership locale, il generale di Brigata Davide Scalabrin, Comandante del Sector West, ha incontrato negli ultimi giorni le principali autorità civili e religiose delle Unioni delle Municipalità di Tiro, Bint Jubayl e Tibnin, sulle quali si estende l'area di responsabilità italiana, che hanno unanimemente espresso vivo apprezzamento per lo sforzo compiuto dai militari italiani nel sostenere tangibilmente le comunità locali, nonostante il complesso periodo economico e sociale che sta vivendo il Libano.
Nel corso degli incontri con le autorità religiose di fede cristiana, Scalabrin ha rivolto un pensiero di auguri in occasione delle prossime festività Pasquali che, a differenza del passato, non potranno vedere i consueti momenti di aggregazione tra la comunità libanese e quella di UNIFIL.
Nondimeno, nel corso dei due primi mesi di mandato, gli Alpini e i Dragoni della Taurinense – attuando i protocolli previsti per il contenimento del contagio da Covid-19 – hanno operato per garantire le attività di controllo e di monitoraggio della cessazione delle ostilità in esito al mandato della risoluzione 1701 delle Nazioni Unite, mediante continui pattugliamenti nel settore, coordinando l’impiego delle Unità malesi, ghanesi, irlandesi e coreane sotto il comando italiano.

Redazione
 
  


 
Lancio della Bandiera di Guerra del 183° “Nembo”
L’eroismo dei paracadutisti italiani porta alla liberazione della città di...
Quell'obbrobrio nel parco dei Castelli Romani
Testimonianza sulla situazione intollerabile che da anni permane immutabile nel...
Hanno giurato gli allievi della Scuola Militare ‘’Teulié’’
Nell’Istituto milanese alla presenza del ministro della Difesa Lorenzo Guerini...
  Notizie dal Mondo
18-04-2021 - Alexei Danilov, secretary of the National Defense and Security Council of Ukraine, which oversees the investigation...
17-04-2021 - Il Presidente degli Stati Uniti, ha deciso: “E’ ora di porre fine a questa lunga guerra”, ha detto...
16-04-2021 - Si è concluso, presso il Training Center della 1^ Infantry Motorized Brigade di Sidone, il corso "Urban Ops...
15-04-2021 - Con lo svolgimento in piena sicurezza dell’incontro tripartito presieduto dall’Head of Mission e Force Commander...
15-04-2021 - According to a statement from the Ministry of Interior of the Kurdistan Region, in tonight's attack, a suicide...
12-04-2021 - The Atomic Energy Organization of Iran reported the accident at the Natanz facility, but said it had not caused...
Rubriche
Essere comunicatori di verità e di bellezza. Lo ripeteva spesso il giornalista Gianni Ferraro,...
"Caos" (Bertoni Editore) il libro di poesie del giornalista e scrittore Angelo Barraco,...
Il 16 aprile 1861, a Capua (CE), venne costituito il 6° Corpo d'Armata, rinominato otto...
Costruire una memoria collettiva che sia premessa di partecipazione, di consapevolezza...
Con il lancio, prima di due missili tattici e poi di due missili balistici (vietati nelle...
Ancora una volta si rinnova il connubio tra il mondo dei motori della Formula 1 e l’Aeronautica...
Ci sono dei momenti in cui si raggiunge il colmo ed allora in noi si scatena la voglia...