20:32 martedì 24.05.2022

Notizie dall'Italia

Home   >>  News - Notizie dall'Italia   >>  Articolo
''Sicily Reconnaissance''
Esercitazione in cui i plotoni esploratori della Brigata “Aosta” in attività pluriarma e multifunzione hanno percorso  oltre 1.200 Km in Sicilia
29-04-2021 -
Si è conclusa nei giorni scorsi l’attività addestrativa itinerante denominata “Sicily Reconnaissance” che ha visto impegnate unità di livello compagnia del 5° Reggimento Fanteria “Aosta”, costituite da plotoni esploratori e rinforzate con assetti da combattimento e di supporto provenienti da altre unità, che per tre settimane hanno condotto esercitazioni nelle principali aree addestrative siciliane.
Nello scenario esercitativo di un’operazione di contrasto all’insorgenza, le unità hanno condotto l’attività tattica di ricognizione delle principali linee di comunicazione della Sicilia, individuandone i punti di coordinamento e controllo e censendo le aree di maggiore criticità e pericolosità.
Hanno partecipato all’esercitazione assetti del 4° Reggimento Genio Guastatori, del 6° Reggimento Bersaglieri, del 24° Reggimento Artiglieria “Peloritani”, con il supporto operativo dei velivoli AB412 del 2° Reggimento AVES “Sirio”.
L’attività, organizzata e condotta nell’ambito degli obiettivi addestrativi fissati dal Comando Divisione “Acqui”, ha avuto lo scopo di incrementare le capacità delle unità e favorirne la crescita attraverso lo scambio esperienziale e il confronto su aspetti quali l’impiego, le attività di ricognizione in diverse condizioni, le metodologie di addestramento e l’equipaggiamento.
L’esercitazione ha visto la proiezione delle forze dal versante orientale della Sicilia a quello occidentale, da Messina sino alle aree di Bocca di Falco (PA) e di Milo (TP), proseguendo nell’entroterra sino a Piazza Armerina (EN) e a Drasy (AG), con una manovra che si è sviluppata lungo 1.279 km e che ha visto le unità operare in contesti esercitativi caratterizzati dalla presenza di ordigni esplosivi improvvisati (IED) e da altre forme di minaccia ibrida.
La “Sicily Reconnaissance” ha infine permesso di testare le capacità di comando e controllo tra il posto comando tattico itinerante, il posto comando principale predisposto nella Caserma “Crisafulli Zuccarello” di Messina e quello alternato dislocato nella Caserma “Pepe-Bettoia” a Catanzaro, sede del Comando Militare Esercito Calabria dove è attualmente schierato anche il Comando del Raggruppamento “Calabria” dell’operazione “Strade Sicure”. Tutta l’esercitazione si è svolta nel pieno rispetto delle misure di prevenzione e contenimento della diffusione del COVID-19. 



Redazione
 
  


 
Nuovi Ranger al 4° Alpipar
Professionisti al passo con le più moderne tecnologie e sistemi d'arma hanno...
''SWIFT RESPONSE 2022'' operativa la brigata Folgore
Previste cinque JFEO in 4 Nazioni diverse, in un'area che va dal Circolo Polare...
Guerra ai Cyberattck
Tema della Cybertech Europe 2022, Convention organizzata nella Nuvola di Roma...
  Notizie dall'Italia
17-05-2022 - La Mare Aperto 2022 è la più importante e complessa esercitazione della nostra Marina Militare. Quest’anno...
16-05-2022 - La pandemia e la guerra in Ucraina, con i rispettivi risvolti in termini di crisi economica mondiale, hanno...
15-05-2022 - Un equipaggio dell'82° Centro Combat Search and Rescue (C.S.A.R.) dell'Aeronautica Militare è decollato dall'aeroporto...
03-05-2022 - In un comunicato stampa, l’Associazione Sindacale Professionisti Militari dichiara: “Non possiamo esimerci,...
02-05-2022 - Senza sosta l'attività operativa degli equipaggi dell'Aeronautica Militare in prontezza d'allarme 365 giorni...
29-04-2022 - Washington, 26 aprile 2022. Interoperabilità. Razionalizzazione dei sistemi e gestione delle risorse umane...
Rubriche
Siamo stati ospiti di Cybertech Europe 2022, quinta edizione del più importante evento...
Il 4 giugno 2022, presso lo Stabilimento “Tettuccio” di Montecatini Terme, si terrà...
L’Universal peace federation”, Upf Italia, presenterà presso la “Casa della pace”,...
Tutto è pronto per la prima edizione di Fly Future, che si svolgerà in presenza da domani...
La mancanza di gravità nello spazio? Sì, ero un po’ preoccupato delle vertigini,...
Roma diventa la capitale dell’aviazione e dello spazio. Arriva infatti “Fly Future 2022”,...
Alzate gli occhi al cielo. La Liguria è avvolta nell’abbraccio tricolore della Pattuglia...