08:37 martedì 25.04.2017
''Shark Games'', addestramento e competizione
Presso la base di Villaggio Italia, grazie al supporto logistico fornito dal contingente italiano, si è sviluppata su varie discipline tecnico-operative
fotografie di:

14-04-2017 - I contingenti austriaci e sloveni del Multinational Battle Group West (MNBG-W), unità della Kosovo Force (KFOR) a leadership italiana su base 32° Reggimento Carri, hanno organizzato una competizione addestrativa a squadre aperta a tutto il personale di KFOR denominata “Shark Games”.
La competizione, svoltasi a fine marzo presso la base di Villaggio Italia, grazie al supporto logistico fornito dal contingente italiano, si è sviluppata su varie discipline tecnico-operative.
E’ stata effettuata una marcia zavorrata con zaino di 10 kg. con armamento e equipaggiamento individuale, la spinta di un autocarro di grosse capacità, il lancio di precisione di bombe a mano inerti, una prova di Kombat-Fitness e un esercizio di tiro a fuoco con armi portatili in dotazione all’esercito sloveno e austriaco.
Ai Shark Games, a cui hanno partecipato italiani, sloveni, austriaci, moldavi, statunitensi, portoghesi e ungheresi su 16 team sono stati vinti dal team austriaco della Bravo Coy del MNBG-W. La competizione, oltre a confermare l’elevato livello di integrazione dei contingenti di KFOR, ha rappresentato un ulteriore momento addestrativo e di mantenimento della capacità operativa; strumento che consente a KFOR di essere pronto a qualunque esigenza in Kosovo, in linea con i principi della risoluzione 1244 dell’ONU.
All’operazione NATO, partecipano attualmente 4000 soldati di 30 Paesi, di cui 550 italiani organizzati su un Multinational Battle Group, Multinational Specialized Unit (MSU) dell’Arma dei Carabinieri, e un Joint Regional Detachment (JRD), tutti a guida italiana.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

‘’Lo giuro’’ del 19° Corso ‘’Saldezza’’
L’atto più solenne della vita di un soldato che suggella una scelta che abbraccia...
''1917-2017: la Sanità Militare dalla Grande Guerra ai giorni nostri. Le ferite da guerra''
Convegno organizzato presso l'Università di Roma ''Tor Vergata'', nell’ambito...
Centrale operativa dei Carabinieri: San Lorenzo in Lucina, a Roma
Fiore all'occhiello dell'Arma, per intuito e coordinamento operativo al servizio...
La signora dei mari in ''campagna d'istruzione 2017''
La nave scuola Amerigo Vespucci al porto di Civitavecchia, pronta per salpare
''Zeravani Tiger Training Center'', dove l'Italia addestra le forze di polizia del Kurdistan
I Carabinieri contribuiscono ad accrescere le competenze in ogni settore, compresa...
''Giochi'' faticosi e prove estreme, sulle cime del Pustertal
I CaSTA 2017 disputati a Dobbiaco e a San Candido hanno testimoniato la preparazione...
Newroz 2017, Kurdistan
Erbil, capoluogo del governatorato di Erbil e del Kurdistan iracheno, è una città...
Iraq, con le Forze Speciali Peshmerga a Makhmur
A pochi chilometri da Mosul hanno il compito di controllare e difendere i confini...
Tre technical arrangement con la Marina del Qatar
Documenti che si inseriscono nel quadro della collaborazione tra le Forze armate...
Arrestati dai Carabinieri di Roma 16 pusher e sequestrati centinaia di dosi di droga
Da cinque anni le polizie di tutto il mondo gli davano la caccia perché doveva scontare 25 anni per traffico di stupefacenti
Concluso presso la Scuola di Fanteria dell'Esercito un ciclo addestrativo a favore dei marescialli allievi della Scuola sottufficiali di Viterbo
La Difesa ricorre in Cassazione contro la sentenza di condanna dell'allora comandante, generale Bruno Stano
Dopo le soste in Arabia Saudita, Sri Lanka, Australia, Indonesia, Singapore, Malesia, Pakistan, e Oman
Carabinieri hanno arrestato i responsabili e sequestrato marijuana in quantità, a Roma ed in provincia
Arrestato un cittadino romeno, di 27 anni, domiciliato presso l’ex campo nomadi Casilino 900, nullafacente e con precedenti
Recuperati dai Carabinieri della tutela del patrimonio culturale con il contributo dell'HSI-ICE statunitense