12:36 sabato 14.12.2019
Brigata Pinerolo con 400 militari alla ‘’Toro 2019’’
Si è conclusa l'esercitazione che ha impegnato l'Esercito Italiano nell'area addestrativa di ‘’San Gregorio’’ in Saragozza
fotografie di: SME

25-11-2019 - Si è conclusa l'esercitazione “Toro 2019” che ha visto impiegata la Brigata “Pinerolo” nell'area addestrativa di “San Gregorio” in Saragozza. Ad essere schierati in terra spagnola, assetti della Brigata "Pinerolo" su base 82° reggimento fanteria "Torino”, rinforzato con unità del 21° reggimento artiglieria “Trieste”, specialisti dell’11° reggimento genio guastatori e del 232° reggimento trasmissioni, al fianco dei colleghi della Brigata "Aragon I" dell'esercito spagnolo.
Scopo dell'esercitazione è stato quello di testare l’interoperabilità dei sistemi di Comando e Controllo e le procedure d'impiego delle unità dei due Paesi impegnate in molteplici attività addestrative. La “Toro 2019” ha visto l'impiego di vari sistemi d'arma italiani tra cui il VBM “Freccia” (in versione combat, Spikee porta mortaio da 120 mm), VTLM “LINCE”, VTMM “ORSO”, OBICI FH70, oltre ad assetti di Force Protection e sorveglianza del campo di battaglia, impegnati in modo combinato con quelli in dotazione alle unità spagnole.
L'esercitazione, iniziata nei primi giorni di novembre sulla base di accordi bilaterali ed un'intensa attività di cooperazione e di amicizia tra i due Paesi, è terminata con una continuativa condotta a livello Brigata con l'impiego di una Task Force nazionale pluriarma e relativo Posto Comando che hanno operato in uno scenario di tipo war-fighting a partiti contrapposti.
La “Toro 2019”, le cui operazioni di redeployment termineranno nei primi giorni di dicembre con lo sbarco dei mezzi e materiali ed il rientro del personale in Italia, ha visto impegnati sul terreno circa 6000 militari spagnoli della Divisione Castillejo e della Brigata “Aragon I” e 400 militari dell'Esercito Italiano che hanno operato in un clima di stretta collaborazione e grande sinergia evidenziando una consolidata affiliazione tra le due unità a livello Brigata.
L'evento addestrativo ha rappresentato un'occasione unica per incrementare la capacità di operare a livello internazionale. Le numerose attività svolte si sono dimostrate tutte premianti, sia in termini di motivazione che per l'accrescimento professionale del personale che ha dato prova, anche in un contesto climatico, definito dai colleghi spagnoli, “avverso” caratterizzato da basse temperature, delle qualità del Soldato Italiano che ha dimostrato ancora una volta  professionalità e competenza.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Esercito ‘’motore tecnologico e di innovazione’’
Workshop alla presenza del sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi, con Industrie...
Con Fiorenza De Bernardi tutte le donne dell'ADA
L'Associazione Donne dell'Aria in un incontro di due giorni a Roma per stare insieme...
Pamela Mastropietro vittima della mafia nigeriana
Nella ''Giornata mondiale contro la violenza sulle donne'' l'Associazione Casa...
''Abbey Road'', la Julia si addestra
Termina con l’assalto a fuoco dei complessi minori l’esercitazione dell’8°...
Donne militari innovative e geniali
Presentato a Napoli il ''calendario 20Venti venti anni con le donne nelle forze...
Noi siamo soldati, noi siamo Esercito
Presentato il ''Calendesercito 2020'' che quest'anno contribuirà a sostenere...
Ricordare è un dovere
Il 4 novembre Festa dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate è una...
''Oxi'', il rifiuto greco a Mussolini nel 1940
Celebrata con la parata militare a Salonicco la cerimonia del '' giorno del no'',...
‘’Arab Geopolitics after the Caliphate. How to exit the fragmentation trap’’
Questo il tema della conferenza organizzata dalla NDCF (NATO Defense College Foundation)...
Oltre 500 i militari impegnati in Abruzzo nell'esercitazione condotta dal 9° reggimento alpini
La nave, ora nel porto di Larnaca, sta conducendo un’attività di presenza e sorveglianza nel Mediterraneo Orientale
The annual human rights reports that there are also children and women executed and execution of 46 Kurdish citizens
The Turkish government expelled from its country 11 arrested elements of a terrorist organization which holds French citizenship
Gli istruttori dell'Arma dei Carabinieri, impiegati nella missione MIADIT Palestina 11 addestrano la Presidential Guard
Emittente della NATO nata nel 1999 subito dopo la Guerra per trasmettere alla popolazione locale messaggi incentrati sulla sicurezza
Completata una fase di addestramento e consulenza a favore delle Forze afghane nell'ambito della missione Resolute Support
Questa la valutazione del ministro della Difesa Lorenzo Guerini alla conclusione del vertice NATO di Londra