08:33 sabato 18.01.2020
Il Presidente Sergio Mattarella a Palazzo Esercito
Ha incontrato i soldati dell’Operazione Strade Sicure e salutato in collegamento video i comandanti dei Raggruppamenti e dei Comandi d’Area,
fotografie di: SME

07-01-2020 -  Il 7 gennaio scorso, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha visitato lo Stato Maggiore dell’Esercito, accolto dal ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli e dal Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina; schierati nel cortile d’onore, la Bandiera di Guerra dell’Esercito Italiano, la Banda dell’Esercito e una compagnia d’onore della Brigata Granatieri di Sardegna.
Il Capo dello Stato è stato aggiornato presso il Comando Operativo dell’Esercito sull’operazione “Strade Sicure”.
Durante l’incontro, svolto in collegamento video con i Comandanti dei Raggruppamenti e dei Comandi d’Area, è stato approfondito l’impegno della Forza Armata nell’Operazione “Strade Sicure” con una particolare attenzione agli aspetti generali e sui risultati concreti ottenuti.
Con l’operazione “Strade Sicure”, in corso dal 2008, l’Esercito è impegnato in 54 città operando congiuntamente alle Forze dell’Ordine in attività di contrasto della criminalità e del terrorismo, attraverso pattuglie mobili e vigilanza di siti fissi di particolare interesse.
Nel solo 2019, anno caratterizzato da un forte incremento delle attività dinamiche, con oltre 240.000 controlli su persone e veicoli, sono state arrestate complessivamente circa 450 persone; più di 870 individui sono stati fermati e oltre 2.000 sono stati denunciati a piede libero; sequestrati 614 mezzi, 87 armi e 85 chili di droga. In tale ambito i soldati italiani forniscono anche un prezioso contributo alla lotta ai crimini ambientali in Campania con l’operazione “Terra dei Fuochi”.
Il Capo dello Stato ha rivolto un indirizzo di saluto, ringraziando tutto il personale per l’impegno profuso fuori dai confini nazionali e in Italia, in particolare con l’Operazione “Strade Sicure” e con il supporto fornito alle Istituzioni locali a seguito delle emergenze, confermando, nel solco di una tradizione secolare, il senso del dovere e l’eccellenza professionale dei militari dell’Esercito.
Successivamente, presso la caserma “Gandin”, sede della Brigata “Granatieri di Sardegna”, Mattarella ha raggiunto il Comando del Raggruppamento Lazio - Abruzzo, responsabile dell’operazione “Strade Sicure” nella città di Roma dove l’Esercito schiera 1962 uomini e donne per vigilare circa 180 siti che comprendono sia obiettivi sensibili, sia aree in cui avvengono pattuglie dinamiche congiunte con le forze di polizia. In quella sede, il Presidente ha visitato la sala operativa ed ha incontrato alcuni soldati che garantiscono il presidio della Città eterna senza soluzione di continuità.
Farina, nel prendere la parola, ha ringraziato Mattarella per l’opportunità concessa e la sua vicinanza alle donne e agli uomini dell’Esercito, che continuano ad essere sempre pronti ad operare di più e insieme al servizio del Paese.
 
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Addestramento per le Forze di Sicurezza afghane
Undici corsi svolti dai militari italiani in missione in Afghanistan, per un totale...
Tanti libri all'''Acqua Alta'' di Venezia
L'ADA consegna alla nota libreria veneziana i numerosi libri raccolti nel corso...
Soldati operativi anche durante le festività, in Patria e all'estero
Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini in Iraq per trascorrere la vigilia di...
Cuori in decollo con l'Aeronautica Militare
Presentato a Roma in Campidoglio il libro scritto da Debora Corbi e Alessandro...
Volando tra le stelle
All'Auditorium Parco della Musica presentato il Calendario 2020 dell'Arma Azzurra,...
Esercito ‘’motore tecnologico e di innovazione’’
Workshop alla presenza del sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi, con Industrie...
Con Fiorenza De Bernardi tutte le donne dell'ADA
L'Associazione Donne dell'Aria in un incontro di due giorni a Roma per stare insieme...
Pamela Mastropietro vittima della mafia nigeriana
Nella ''Giornata mondiale contro la violenza sulle donne'' l'Associazione Casa...
Brigata Pinerolo con 400 militari alla ‘’Toro 2019’’
Si è conclusa l'esercitazione che ha impegnato l'Esercito Italiano nell'area...
Gli studenti curdi iraniani non calpestano le bandiere di USA e Israele dipinte sulle scale dell'Università
Il nuovo drone di Leonardo completa con successo la prova e può essere utilizzato anche come servizio gestito e operato da Leonardo
Nel corso dell'audizione nella Commissione Difesa in Senato il ministro Guerini ha parlato della presenza dei nostri militari in Libia
CIO Iveco – Oto Melara e Segretariato Generale della Difesa e della Direzione Nazionale degli Armamenti hanno siglato il contratto di acquisizione
Auguri del ministro della Difesa Lorenzo Guerini al primo consiglio di amministrazione per gruppo Naviris  - Fincantieri/Naval Group
Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini plaude al risultato dell’impegno dell'azienda italiana
Two days after the tragic event, the Islamic Republic of Iran issued a statement admitting responsibility
Attività organizzata e condotta dal personale dalla Cooperazione civile-militare del TAAC-W della missione RS (Resolute Support)