18:42 venerdì 21.07.2017
''Shark Games'', addestramento e competizione
Presso la base di Villaggio Italia, grazie al supporto logistico fornito dal contingente italiano, si è sviluppata su varie discipline tecnico-operative
fotografie di:

14-04-2017 - I contingenti austriaci e sloveni del Multinational Battle Group West (MNBG-W), unità della Kosovo Force (KFOR) a leadership italiana su base 32° Reggimento Carri, hanno organizzato una competizione addestrativa a squadre aperta a tutto il personale di KFOR denominata “Shark Games”.
La competizione, svoltasi a fine marzo presso la base di Villaggio Italia, grazie al supporto logistico fornito dal contingente italiano, si è sviluppata su varie discipline tecnico-operative.
E’ stata effettuata una marcia zavorrata con zaino di 10 kg. con armamento e equipaggiamento individuale, la spinta di un autocarro di grosse capacità, il lancio di precisione di bombe a mano inerti, una prova di Kombat-Fitness e un esercizio di tiro a fuoco con armi portatili in dotazione all’esercito sloveno e austriaco.
Ai Shark Games, a cui hanno partecipato italiani, sloveni, austriaci, moldavi, statunitensi, portoghesi e ungheresi su 16 team sono stati vinti dal team austriaco della Bravo Coy del MNBG-W. La competizione, oltre a confermare l’elevato livello di integrazione dei contingenti di KFOR, ha rappresentato un ulteriore momento addestrativo e di mantenimento della capacità operativa; strumento che consente a KFOR di essere pronto a qualunque esigenza in Kosovo, in linea con i principi della risoluzione 1244 dell’ONU.
All’operazione NATO, partecipano attualmente 4000 soldati di 30 Paesi, di cui 550 italiani organizzati su un Multinational Battle Group, Multinational Specialized Unit (MSU) dell’Arma dei Carabinieri, e un Joint Regional Detachment (JRD), tutti a guida italiana.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

''Train-the-trainer''
Le Forze Armate afghane ringraziano i militari italiani di Resolute Support per...
Addestrate alle procedure di primo soccorso venti poliziotte afghane
I militari italiani le hanno abilitate dopo un corso con attività pratiche e...
Monastero di Decane, addestramento per proteggerlo
Dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e protetto dal contingente...
Mine Risk Education
Militari italiani in Libano, Forze Armate e Organizzazioni governative insieme,...
In Salento, poli d'eccellenza militari e industriali
Visita del sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi: alla 3a Divisione Navale...
Mitrovica, oltre il ponte...
In Kosovo, Paese che sta risorgendo dalle ceneri della guerra, ma che teme l'insorgere...
Fratelli con le ali
''Sky soldiers'' e Brigata Folgore, due giorni di cooperazione sul lago di Garda,...
Cesano, a scuola di tradizione, tecnologia ed operatività per il soldato del futuro
Dal 23 al 25 maggio scorso, la caserma ha ospitato relatori, stand delle aziende...
Arkos Ltd, consolidata realtà in Kosovo
A Pristina lo stabilimento che costruisce al meglio strutture modulari ecologiche,...
Siglato protocollo d'intesa tra Arma dei carabinieri e Ce.S.I.
Una articolata organizzazione criminale di cittadini nigeriani costituita da più gruppi con base logistica sia nella nazione d’origine, sia nel nord Africa ed in particolare in Libia
Sottosegretario Rossi incontra la Sottocommissione Sicurezza Difesa del Parlamento europeo
generale Claudio Graziano, in visita ufficiale in Lussemburgo ha incontrato la sua controparte, generale Romain Mancinelli
Ritenuto responsabile di due omicidi, era ricercato dal 2015
Dotato di un moderno sistema antighiaccio, sarà usato per operazioni dall’Isola di Sakhalin a supporto dell’industria Oil&Gas
I Carabinieri hanno sanzionato un'attività e sequestrato centinaia di cerchi in leghi privi di marchi di tracciabilità
Leonardo provides more than 60 percent of the avionics and is leading the development of the new electronically-scanning ‘Captor-E’ radar