20:07 sabato 23.09.2017
''Shark Games'', addestramento e competizione
Presso la base di Villaggio Italia, grazie al supporto logistico fornito dal contingente italiano, si è sviluppata su varie discipline tecnico-operative
fotografie di:

14-04-2017 - I contingenti austriaci e sloveni del Multinational Battle Group West (MNBG-W), unità della Kosovo Force (KFOR) a leadership italiana su base 32° Reggimento Carri, hanno organizzato una competizione addestrativa a squadre aperta a tutto il personale di KFOR denominata “Shark Games”.
La competizione, svoltasi a fine marzo presso la base di Villaggio Italia, grazie al supporto logistico fornito dal contingente italiano, si è sviluppata su varie discipline tecnico-operative.
E’ stata effettuata una marcia zavorrata con zaino di 10 kg. con armamento e equipaggiamento individuale, la spinta di un autocarro di grosse capacità, il lancio di precisione di bombe a mano inerti, una prova di Kombat-Fitness e un esercizio di tiro a fuoco con armi portatili in dotazione all’esercito sloveno e austriaco.
Ai Shark Games, a cui hanno partecipato italiani, sloveni, austriaci, moldavi, statunitensi, portoghesi e ungheresi su 16 team sono stati vinti dal team austriaco della Bravo Coy del MNBG-W. La competizione, oltre a confermare l’elevato livello di integrazione dei contingenti di KFOR, ha rappresentato un ulteriore momento addestrativo e di mantenimento della capacità operativa; strumento che consente a KFOR di essere pronto a qualunque esigenza in Kosovo, in linea con i principi della risoluzione 1244 dell’ONU.
All’operazione NATO, partecipano attualmente 4000 soldati di 30 Paesi, di cui 550 italiani organizzati su un Multinational Battle Group, Multinational Specialized Unit (MSU) dell’Arma dei Carabinieri, e un Joint Regional Detachment (JRD), tutti a guida italiana.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Kurdistan, la grande sfida (Esclusiva)
Allo stadio di Erbil standing ovation per il Presidente Barzani alla chiusura...
Joint Amphibious Raid
A Venezia l’esercitazione interforze svolta presso la caserma dei Lagunari,...
Seoul Defense Dialogue 2017
Per l'Italia ha partecipato il generale Domenico Rossi, sottosegretario alla Difesa...
Conclusa  l’Esercitazione ‘’Grifone 2017’’
460 tra uomini e donne, oltre 50 ore di volo, 95 sortite e 28 interventi delle...
Jesolo European Air Show 2017
Seicentomila persone ad ammirare le Frecce tricolori e non solo, che hanno attraversato...
La Vergine Maria unisce cristiani e musulmani
Caschi blu e popolazione libanese hanno celebrato insieme la festa dell'Assunzione...
Lotta senza tregua agli ordigni improvvisati
Continua l'attività di istruzione delle forze di sicurezza afghane da parte dei...
''Green Market II'', Virtual Battlespace di terza generazione
Attività addestrativa di simulazione avanzata presso il 5° Reggimento AVES
Folgore, cambio di comando
La Grande Unità ha salutato il generale Vannacci che ha lasciato l'incarico e...
Partecipa terza edizione degli Invictus Games 2017, alla quale prendono parte i militari affetti da disabilità permanenti.
At the Erbil standing ovation stage for President Barzani at the end of the campaign for YES to the referendum
Per recepire nuove tecniche, soluzioni od accorgimenti qualora ritenuti funzionali ad elevare il livello addestrativo dei militari. 
Battezzata ''Monte Nero'' a memoria della vetta conquistata dal 3° alpini nella Prima Guerra Mondiale
Il generale Graziano: combattere indirettamente il terrorismo stabilizzando le aree di crisi
Siglata la convenzione tra Esercito e Università La Sapienza
Nell’Auditorium del Nato Defense College, a Roma,
Esercitazione sanitaria svoltasi in Germania dal 3 al 15 settembre e a cui hanno partecipato oltre mille militari delle Forze Armate dei Paesi NATO