18:28 venerdì 21.07.2017
Monastero di Decane, addestramento per proteggerlo
Dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e protetto dal contingente KFOR, un gioiello storico del Kososvo
fotografie di: SME

16-07-2017 - I militari italiani impiegati nella missione KFOR nei giorni scorsi hanno concluso un’articolata esercitazione sulle procedure di controllo della folla e sulla gestione dell’ordine pubblico in occasione di turbative o di concentrazione di masse ostili in prossimità del Monastero di Decane, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e protetto dal contingente KFOR.
L’esercitazione ha visto il coinvolgimento di un Battaglione di manovra multinazionale, formato da militari del 3° Reggimento Artiglieria da Montagna della Brigata Alpina "Julia", un assetto di ricognizione e sorveglianza tramite velivoli a pilotaggio remoto del 41° Reggimento "Cordenons", e unità di manovra composte da militari italiani, sloveni e austriaci, rinforzati da una Compagnia ungherese.
E’ così stata messa alla prova la capacità di reazione rapida delle forze del MNBG-W, primo responsabile (first responder) in caso di turbative all’ordine pubblico ed eventuali escalation di violenza in prossimità di un’area sensibile come quella del Monastero di Decane.
Nel prosieguo dell’attività, le unità di manovra in assetto anti-sommossa hanno applicato le procedure tecnico-tattiche per respingere l’ammassamento della folla ostile ed evitare l’invasione del perimetro del complesso.
L’esercitazione ha contribuito a tenere alto il livello di addestramento, capacità operativa e standardizzazione delle procedure tecnico-tattiche, come previsto dalla Risoluzione 1244 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che prevede di garantire la sicurezza al Monastero di Decane, mantenere la libertà di movimento, impedire il ricorso alla violenza e sviluppare progetti della Cooperazione Civile e Militare tesi a supportare il processo di crescita economica grazie allo sviluppo delle istituzioni locali. 
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

''Train-the-trainer''
Le Forze Armate afghane ringraziano i militari italiani di Resolute Support per...
Addestrate alle procedure di primo soccorso venti poliziotte afghane
I militari italiani le hanno abilitate dopo un corso con attività pratiche e...
Mine Risk Education
Militari italiani in Libano, Forze Armate e Organizzazioni governative insieme,...
In Salento, poli d'eccellenza militari e industriali
Visita del sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi: alla 3a Divisione Navale...
Mitrovica, oltre il ponte...
In Kosovo, Paese che sta risorgendo dalle ceneri della guerra, ma che teme l'insorgere...
Fratelli con le ali
''Sky soldiers'' e Brigata Folgore, due giorni di cooperazione sul lago di Garda,...
Cesano, a scuola di tradizione, tecnologia ed operatività per il soldato del futuro
Dal 23 al 25 maggio scorso, la caserma ha ospitato relatori, stand delle aziende...
Arkos Ltd, consolidata realtà in Kosovo
A Pristina lo stabilimento che costruisce al meglio strutture modulari ecologiche,...
Autodeterminazione del Kosovo: il futuro del Paese secondo il Vetvendosje
Intervista con Visar Ymeri, presidente del partito di opposizione
Siglato protocollo d'intesa tra Arma dei carabinieri e Ce.S.I.
Una articolata organizzazione criminale di cittadini nigeriani costituita da più gruppi con base logistica sia nella nazione d’origine, sia nel nord Africa ed in particolare in Libia
Sottosegretario Rossi incontra la Sottocommissione Sicurezza Difesa del Parlamento europeo
generale Claudio Graziano, in visita ufficiale in Lussemburgo ha incontrato la sua controparte, generale Romain Mancinelli
Ritenuto responsabile di due omicidi, era ricercato dal 2015
Dotato di un moderno sistema antighiaccio, sarà usato per operazioni dall’Isola di Sakhalin a supporto dell’industria Oil&Gas
I Carabinieri hanno sanzionato un'attività e sequestrato centinaia di cerchi in leghi privi di marchi di tracciabilità
Leonardo provides more than 60 percent of the avionics and is leading the development of the new electronically-scanning ‘Captor-E’ radar