22:47 sabato 21.04.2018
Monastero di Decane, addestramento per proteggerlo
Dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e protetto dal contingente KFOR, un gioiello storico del Kososvo
fotografie di: SME

16-07-2017 - I militari italiani impiegati nella missione KFOR nei giorni scorsi hanno concluso un’articolata esercitazione sulle procedure di controllo della folla e sulla gestione dell’ordine pubblico in occasione di turbative o di concentrazione di masse ostili in prossimità del Monastero di Decane, dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e protetto dal contingente KFOR.
L’esercitazione ha visto il coinvolgimento di un Battaglione di manovra multinazionale, formato da militari del 3° Reggimento Artiglieria da Montagna della Brigata Alpina "Julia", un assetto di ricognizione e sorveglianza tramite velivoli a pilotaggio remoto del 41° Reggimento "Cordenons", e unità di manovra composte da militari italiani, sloveni e austriaci, rinforzati da una Compagnia ungherese.
E’ così stata messa alla prova la capacità di reazione rapida delle forze del MNBG-W, primo responsabile (first responder) in caso di turbative all’ordine pubblico ed eventuali escalation di violenza in prossimità di un’area sensibile come quella del Monastero di Decane.
Nel prosieguo dell’attività, le unità di manovra in assetto anti-sommossa hanno applicato le procedure tecnico-tattiche per respingere l’ammassamento della folla ostile ed evitare l’invasione del perimetro del complesso.
L’esercitazione ha contribuito a tenere alto il livello di addestramento, capacità operativa e standardizzazione delle procedure tecnico-tattiche, come previsto dalla Risoluzione 1244 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che prevede di garantire la sicurezza al Monastero di Decane, mantenere la libertà di movimento, impedire il ricorso alla violenza e sviluppare progetti della Cooperazione Civile e Militare tesi a supportare il processo di crescita economica grazie allo sviluppo delle istituzioni locali. 
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Addio al pattugliatore di squadra Bersagliere
La cerimonia dell’ultimo ammaina bandiera a la Spezia, il 17 aprile scorso
221 Capitani in addestramento alla Scuola di Applicazione dell’Esercito
Il generale di Corpo d'Armata Pietro Serino a Torino presenzia all'esercitazione...
Il generale Fungo visita la Scuola sottufficiali dell'Esercito
E l'area addestrativa di Trignano di Spoleto, dove è in corso l’Esercitazione...
La brigata Folgore termina il suo impegno in Libano, arriva la brigata alpina Julia
Avvenuto il cambio di comando in Shama, dopo sei mesi di attività dei paracadutisti...
Roma, al via la ''Formula E''
La gara, che si volgerà intorno alle ore 16,00 vedrà impegnate le auto elettriche...
Proteggere l'arte è una responsabilità globale
Italia e Messico condividono le esperienze maturate nella Tutela del Patrimonio...
Estote parati... un piano di integrazione d’area mediterraneo e balcanico
Sia che la Turchia scelga la direzione russo-cinese, sia che con una capriola...
Perché la Turchia vuole l’isola di Kastellorizos?
Le EEZ cipriota e l’importanza per la sicurezza energetica italiana ed europea...
Per i 95 anni dell’Aeronautica Militare l’abbraccio dei Pisani
L’Aeroporto della 46a Brigata aerea visitato da migliaia di appassionati e sul...
Grande soddisfazione per l’eccellente livello addestrativo raggiunto dai frequentatori espressa dai rappresentanti delle Forze di Sicurezza del Kurdistan Iracheno
Sviluppato in Italia l’M-40 è libero da vincoli all’esportazione e potrà integrare le flotte di Mirach 100/5, aero-bersaglio utilizzato da oltre 16 Forze Armate
La donazione di materiale e la costruzione di un laboratorio di chimica da parte del contingente italiano del Multinational Battle Group West
Appello raccolto con generosità dal 4^ Reggimento Aviazione dell’Esercito Altair di Bolzano
Maxi sequestro di hashish: 225 kilogrammi sequestrati venerdì 13 aprile a un gruppo criminale di magrebini con base a Monte san Giusto
I risultati ottenuti sono stati eccellenti, in particolare tre studenti hanno conseguito il punteggio di 110 su 110 “cum laude”.
Proseguono i corsi di alta specializzazione tenuti dai militari italiani a favore del personale femminile nelle Forze Armate afghane
I Carabinieri istruttori del Comando Tutela Patrimonio Culturale in Iraq addestrano 31 agenti della polizia Regionale