05:36 martedì 21.11.2017
Seoul Defense Dialogue 2017
Per l'Italia ha partecipato il generale Domenico Rossi, sottosegretario alla Difesa
fotografie di: M.R.

11-09-2017 - Si è concluso nella capitale coreana il Seoul Defense Dialogue 2017 che ha visto la partecipazione dell’Italia, rappresentata dal sottosegretario di Stato alla Difesa Domenico Rossi, di oltre 40 nazioni, tra cui Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra e Russia, nonché dei rappresentanti delle istituzioni internazionali (Onu, Nato, Ue). Le nuove forme di minacce terroristiche, lotta al terrorismo, sicurezza cibernetica, tecnologia militare, sicurezza marittima e minaccia nucleare sono stati i principali temi trattati nelle sessioni del convegno. 
“La considerevole presenza a Seoul di così tante nazioni è stata la dimostrazione di unità rispetto a quanto sta avvenendo nella penisola coreana”, ha commentato Rossi, “Una crisi non solo regionale che preoccupa il mondo intero”. 
Dopo la cerimonia di apertura e i saluti iniziali del Primo Ministro Coreano Lee Nak-yeon, la prima sessione del convegno è stata dedicata alla minaccia nucleare e alla sicurezza nella penisola coreana. 

Rossi nel suo intervento ha riportato la posizione dell’Italia, da inizio anno e fino a dicembre 2017 tra i Paesi del Consiglio di Sicurezza Onu e alla presidenza  del Comitato di sanzioni, che “condanna fortemente i test nucleari eseguiti dalla Corea del Nord, una evidente violazione del diritto internazionale e delle pertinenti risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite” ribadendo poi: “L’Italia è favorevole all’adozione di misure restrittive nei confronti della Corea del Nord e punta a farle applicare con vigore, invitando tutta la comunità internazionale e gli Stati membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Uniti a indirizzare i propri sforzi verso questa direzione”. 
È la prima volta che l’Italia partecipa a questo convegno annuale avviato nel 2012 e giunto alla sua sesta edizione. “Nel confronto tra i Paesi presenti è emersa la preoccupazione di una pericolosa escalation della minaccia nordcoreana nell’area”, ha sottolineato Rossi, “Seoul sta continuando a vivere la sua vita, una città in mano ai giovani. Nello stesso tempo dal punto di vista istituzionale si segue l’evolversi della situazione con preoccupazione”. 
Il sottosegretario Rossi, accompagnato dall’ambasciatore italiano Marco della Seta, ha avuto l’opportunità di incontrare il vice ministro della Difesa della Repubblica di Corea, Suh Choo-suk con il quale ha discusso di collaborazioni nel settore della difesa tra Italia e Corea del Sud, in vista della firma del memorandum che prevede anche training congiunto e scambi di informazioni. 
Nella base militare americana di Seoul il Rossi, ricevuto dal generale Vincent K. Brooks, comandante delle forze armate statunitensi in Corea, ha parlato delle missioni militari italiane in atto e della lotta al terrorismo. Brooks da parte sua ha espresso apprezzamento per l’impegno della Difesa italiana che opera in oltre 30 missioni internazionali.  
La visita in Corea del Sud del sottosegretario Rossi si è conclusa a Panmunjeom, dove è situata l’Area di sicurezza congiunta (JSA), l’unico punto di incontro tra le milizie di Corea del Nord e Corea del Sud di tutta la zona demilitarizzata coreana.
    
Massimiliano Rizzo


Extrema Ratio Knives Division

S.I.O. e “Livex” in primo piano al Cesiva
Completata la 2^ parte della Sessione Integrazione Operativa 2017 (S.I.O.) e chiuse...
Combattimento in quota, abilitato il primo plotone afghano
Continua l’impegno dei soldati italiani in Afghanistan nelle attività di addestramento...
4 Novembre, Esercito al servizio del Paese
Le celebrazioni per il 4 Novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle...
Con Telethon, la Banda della Marina Militare al Parco della Musica a Roma
Il 30 ottobre, serata di grande musica diretta dal capitano di fregata Antonio...
‘’Joint Stars 2017’’, conclusa la più grande esercitazione interforze delle forze armate
Attività addestrativa organizzata dal Comando Operativo di vertice interforze...
Potenziato in Abruzzo il servizio meteomont dell’Esercito
Installata una nuova stazione automatica per il rilevamento e il monitoraggio...
Afghanistan nuovo Centro addestrativo del TAAC W
Allestita una parete di roccia artificiale per l’addestramento alpinistico delle...
Kirkuk sotto assedio
I Peshmarga sono determinati, come lo sono i civili che li affiancano armati per...
Kirkuk, pronta a difendersi ancora
Peshmerga e cittadini pronti ad imbracciare le armi se la minaccia di Baghdad...
Il Contingente italiano ha formato specialisti in comunicazione
Saranno impiegati dall’Aeronautica Militare norvegese e sostituiranno gli elicotteri Sea King attualmente in servizio
Nuove tecnologie tra sostenibilità e competitività nei progetti vincitori del Premio Innovazione 2017
Seconda tappa della cattedra itinerante organizzata dal comandante di Sanità e Veterinaria dell’Esercito
Convalidato l’arresto e disposto per l’indagato gli arresti domiciliari, nonché il sequestro preventivo del denaro rinvenuto
Carabinieri recuperano merce occultata in borse schermate
A La Spezia salvate le vittime di un’intossicazione da monossido di carbonio
La ministra della difesa Roberta Pinotti si congratula con il generale per l'obiettivo raggiunto