22:04 giovedì 21.06.2018
Somalia, poliziotti e gendarmi addestrati
I militari italiani concludono l’ottava missione di addestramento a favore  delle forze di polizia somale e gibutine
fotografie di:

06-02-2018 - Alla fine di gennaio è terminato l’ottavo ciclo della Missione Italiana di Addestramento delle forze di polizia somale e gibutine (MIADIT), condotta dai Carabinieri presso l’Accademia di Polizia e della Gendarmeria gibutiana.  
 Alla cerimonia di consegna dell’attestato ai 405 frequentatori dei corsi, erano presenti molte autorità locali, il Capo di Stato Maggiore delle Forze Armate di Gibuti, il Capo di Stato Maggiore della Gendarmerie Nazionale, il Direttore Generale della Polizia, il Comandante della Guardia Repubblicana di Gibuti e il relativo Capo di stato Maggiore dell’Esercito.
A rappresentare le Forze Armate italiane il generale Gino Micale, Capo del II Reparto del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri che nel suo discorso, oltre ad esprimere il proprio apprezzamento per il lavoro svolto dagli istruttori dell’Arma dei Carabinieri si è rivolto ai frequentatori dicendo: “Il vostro sarà un contributo prezioso, perché costituisce la chiave per il mantenimento della pace in Gibuti e in Somalia, rafforzando le condizioni per creare stabilità in tutta la regione del Corno d’Africa” ed ha continuato “siate di sostegno ai vostri connazionali, difendendoli da ogni criminale aggressione, da ogni sopraffazione, da ogni violazione dei diritti umani fondamentali”.     
Durante le numerose attività addestrative svolte infatti, i frequentatori sono stati chiamati a cimentarsi in molteplici materie, insegnate secondo i massimi standard internazionali: dall’addestramento individuale al combattimento alle tecniche di primo soccorso sul campo di battaglia, dalle procedure di gestione dell’ordine pubblico ai poligoni di tiro, dal combattimento nei centri abitati alle tecniche di perquisizione ed ammanettamento.
I corsi sono finalizzati a fornire quelle conoscenze, capacità e professionalità necessarie per creare degli operatori di polizia versatili e moderni, in grado di affrontare con efficacia ed efficienza le minacce che gravano nell’area in questo delicato momento storico.
 Nota
La MIADIT Somalia si inserisce in un più ampio quadro di accordi trilaterali con la Somalia e con la Repubblica di Gibuti per contribuire, attraverso il capacity building rivolto alle forze di polizia locali, alla realizzazione di un quadro di stabilità e sicurezza nel Corno d’Africa.
I cicli addestrativi si svolgono a cadenza periodica e quest’ultimo, iniziato a settembre dello scorso anno, ha permesso di addestrare , grazie al contingente di istruttori dell’Arma dei Carabinieri, ben 180 poliziotti somali e 225 fra poliziotti e gendarmi gibutini.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

È terminata nei giorni scorsi la prima edizione dell’esercitazione antipirateria nell’Oceano Indiano
All’esercitazione, nell’ambito dell’operazione Atalanta, hanno partecipato...
Orgoglio della Marina Militare e amore per la vita
La nave scuola Amerigo Vespucci nel porto di Civitavecchia si prepara per affrontare...
Storico incontro tra nave Alpino e la U.S.S. Constitution a Boston 
Durante la 4^ ed ultima tappa della Campagna in Nord America, la FREMM italiana...
''Saber Strike 2018'', in Germania, Polonia e Lettonia
le Forze Armate italiane con i paracadutisti della Folgore e gli assetti dell’Aeronautica...
 Festa della Repubblica Italiana, Festa degli italiani uniti per il Paese
Un'attenzione particolare alla tribuna d'onore, in cui tutti i rappresentanti...
Opportunità e sinergie tra Difesa e impresa
Una giornata dedicata alla sinergia tra industria e Difesa, a sottolineare l'importanza...
La regina delle battaglie
Con la rievocazione della battaglia di Vittorio Veneto e in occasione della Festa...
Turchia: le ‘’poco conosciute’’ attività nel campo del gas naturale
ll ricco e contestato mercato del Bunkering (LNG) mediterraneo e la sfida di Ankara:...
Conclusa la ‘’Cyber Eagle 2018’’ prima esercitazione nelle forze armate con operazioni “live” di difesa cyber
Il Reparto Sistemi Informativi Automatizzati ha sede nella prestigiosa area del...
La Mamma di David Tobini, che non si arrende, scrive al ministro
Assieme a: rifornitrice francese Somme, cacciatorpediniere inglese Duncan, incrociatore spagnolo Canarias e fregata portoghese Corte-Real.
Dopo profonde indagini, sventate dai carabinieri di Roma le attività di un sodalizio criminale degno di una sceneggiatura di film
Denunciati per truffa aggravata due cittadini del Bangladesh, con precedenti, gestori di un negozio Money Transfer in via Giovanni Giolitti
Il Comando Interforze per le Operazioni Cibernetiche per la prima volta alla esercitazione interforze ‘’Joint Stars’’
Alla guida del Train Advise Assist Command West dal 12 giugno scorso, quando è subentrata alla Brigata
La delegazione ha avuto modo di conoscere le potenzialità della simulazione addestrativa del Centro
Rubata nel 1979 dal Museo statale “Maison Jean Jaques Rousseau” di Chambery