22:07 domenica 20.05.2018
Afghanistan, pronte a comunicare
Continua il progetto gender, quattro nuove specialiste in comunicazioni operative
fotografie di:

13-02-2018 -  Alla fine di gennaio, è terminato il corso per specialisti nelle comunicazioni operative a favore di 13 militari del 207^ corpo d’armata afghano, abilitati alle procedure di concezione e di diffusione dei messaggi in supporto alle operazioni. Tra loro anche quattro donne, divenute le prime professioniste nelle campagne informative. Tali presenze, inserite nell’ambito dei progetti gender sostenuti dal contingente italiano, contribuiscono ad incrementare il personale femminile capace di operare in incarichi ad elevata specializzazione nelle istituzioni afgane.
Il corso sulle comunicazioni operative si è svolto presso la base italiana di Camp Arena, Herat, sede del Train Advise Assist Command West (TAAC-W) nella missione RS (Resolute Support) in corso dal 2015, ed è stato sviluppato nell’ambito del programma formativo condotto dal Military Advising Team (MAT). Le lezioni si sono tenute con l’ausilio di istruttori provenienti dal comando di Resolute Support ed hanno riguardato principalmente lo sviluppo di procedure per favorire il consenso della popolazione locale nei confronti delle forze di sicurezza afgane. Sono stati inoltre approfonditi i metodi per l’impiego degli altoparlanti, radio, televisione, internet ma anche dei tradizionali volantini e poster particolarmente efficaci in aree a elevato tasso di analfabetismo e basso sviluppo tecnologico.
Il responsabile delle comunicazioni operative del 207° Corpo d’armata afghano, presente alla cerimonia di consegna degli attestati, ha pronunciato parole di ringraziamento per l’impegno del contingente italiano a favore dei propri militari, evidenziando che il livello di professionalità espresso dall’esercito, nell’area ovest, è in costante crescita. Ha infine chiesto di proseguire nelle attività addestrative relative alla specifica branca in modo tale da coprire, in breve tempo, le esigenze di tutte le brigate e i battaglioni del corpo d’armata.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Porte aperte a Palazzo Marina
Grande successo di pubblico nazionale ed internazionale all’open day del 13...
Alla grande sfilata delle penne nere, ospite d’onore il Presidente Sergio Mattarella
Alla 91a Adunata degli Alpini, circa 600mila persone sono state accolte dalla...
Bersaglieri al 66° raduno nazionale
Nella città di San Donà di Piave, alla presenza delle autorità militari e civili,...
Erdoganomics e nuova società dei ''pii turchi''
Rivoluzione geostrategica nel progetto del Presidente della Turchia Erdoğan in...
''Presente'', auguri all’Esercito Italiano che compie 157 anni
Celebrata la cerimonia rievocando le battaglie combattute nella Prima Guerra Mondiale,...
Conclusa l’esercitazione ''Silver Sabre 2018 – 1'' in Kosovo
Tra le più complesse ed importanti attività addestrative della KFOR, mette alla...
Mira al tuo futuro
Al Centro commerciale ‘’Porta di Roma’’ l’Esercito coinvolge la società...
EUTM Somalia: Italian-NSE presenta 21 progetti cimic
A favore della popolazione locale presentati dal CIMIC (Civil Military Cooperation)...
Erdogan, asso pigliatutto?
Il piano EGAYDAAK e l’espansionismo turco in Egeo per il controllo del Mediterraneo...
Scoprimento del cippo in memoria di tutti i Carabinieri infoibati
Il 21° Reggimento Genio Guastatori e il CETLI NBC intervengono per il disinnesco di un ordigno bellico a presunto caricamento speciale
Ha incontrato a Shama i caschi blu Italiani schierati nel settore ovest del Libano nell’ambito della Missione UNIFIL
I militari italiani del MNBG-W, impegnati nella Missione in Kosovo, forniscono medicinali per un valore di 50.000 euro alle strutture sanitarie locali
Dopo una sosta nel porto di Palma di Maiorca le unità navali del gruppo NATO proseguono l’attività in Mediterraneo
L’unità sosterà nel porto di Souda, nell’isola di Creta (Grecia), al termine del pattugliamento nel Mediterraneo orientale.
Missione, richiesta dal 13° MRSC (Maritime Rescue Sub Center) di Cagliari al Rescue Coordination Center del Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE)
Il Centro Addestramento Tattico di Monteromano chiude l'esercitazione livex ''Scorpione 2/2018''