07:17 mercoledì 15.08.2018
Storico incontro tra nave Alpino e la U.S.S. Constitution a Boston 
Durante la 4^ ed ultima tappa della Campagna in Nord America, la FREMM italiana ha incrociato lo storico veliero della U.S. Navy simbolo degli U.S.A. 
fotografie di: MM

09-06-2018 - Lo scorso 8 giugno, la fregata europea multi missione (FREMM) della Marina Militare Alpino ha incrociato la storica unità navale U.S.S. Constitution prima di giungere all’ormeggio nel porto di Boston (U.S.A.), ultima tappa della campagna in Nord America.
La U.S.S. Constitution è la più vecchia nave al Mondo risalente al 1797, ancora galleggiante ed in servizio attivo nella U.S. Navy. Essa rappresenta uno dei simboli degli U.S.A. e della propria Costituzione fin dal suo varo.
La “nave di Stato” della U.S. Navy, oggi incaricata di promuovere la propria marina e di onorare l’arrivo di altre unità in occasioni speciali come quello dell’Alpino per la prima volta negli U.S.A., ha assunto un significato storico per entrambe le Marine, suggellato dallo scambio di “onori” tra unità navali nella rada di Boston.
Dopo l’ormeggio al Black Cruise Terminal, l’Alpino ha inoltre ricevuto la visita del Segretario della U.S.N. (o SEC.NAV.) Richard Spencer, chief executive officer del Dipartimento della Marina degli U.S.A. il quale, insieme al Segretario degli Interni Ryan Zinke ed accompagnato dal console generale di Boston Nicola De Santis, ha visitato i moderni sistemi tecnologici e di ultimissima generazione che rendono la fregata Alpino uno dei migliori prodotti della cantieristica italiana.
Questa Campagna è rilevante sia per la possibilità di proiettare l’immagine della Marina Militare, delle Forze Armate e del sistema Paese in aree di non usuale gravitazione, sia per il supporto fornito alla  competitività internazionale di importanti realtà nazionali. In tale ambito si inquadra anche l’importante attività tesa a mostrare e far conoscere le capacità operative dell’Unita a favore di delegazioni composte da membri del congresso degli Stati Uniti ed ufficiali della US Navy nell’ambito del processo informativo per la definizione , da parte della US Navy, di una nuova classe di fregate (programma di acquisizione statunitense denominato Future Frigate Program FFG(X) destinata a colmare il gap capacitivo tra le Littoral Combat Ship (LCS) e le unità classe Arleigh Burke.
Approfondimenti: La Fregata Alpino, al comando il capitano di Fregata Davide Da Pozzo, fa parte del programma italo-francese FREMM (Fregata Europea Multi Missione). È stata varata il 13 dicembre 2014 nel cantiere di Riva Trigoso (GE) e consegnata alla Marina Militare il 30 settembre 2016.
Il 9 giugno 2017 ha ricevuto la bandiera di Combattimento a Civitavecchia.
Contraddistinta dal distintivo ottico F 594, secondo la classificazione NATO, è una fregata di nuova generazione, caratterizzata da spiccate innovazioni tecnologiche e dalla possibilità d’impiego in vari contesti operativi.
È la quinta FREMM e la quarta in versione “anti sommergibile” (Anti Submarine Warfare - A.S.W.). Imbarca un equipaggio di 168 uomini e donne – quasi la metà rispetto alle precedenti fregate – e, grazie ai suoi 200 posti letto totali, è in grado di ospitare lo staff di un comando complesso, un team di forze speciali e una squadra di specialisti per l’impiego di due elicotteri medio-pesanti. Ha un dislocamento di 6700 tonnellate e raggiunge i 27 nodi di velocità grazie alla propulsione ibrida CODLAG (una turbina a gas e due motori elettrici) che garantisce altresì bassi consumi e autonomie elevate.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Il generale Stefano Del Col al comando della missione Unifil
La ministra della Difesa Elisabetta Trenta ha presenziato alla cerimonia di cambio...
Modulo addestrativo a Pristina ''Swat Team and Close Protection''
I carabinieri del MSU in Kosovo, a favore di venti agenti della squadre speciali...
Sul Lago di Bolsena, il tricolore per Paolo Scoponi
Primo Airshow organizzato dal comune di Montefiascone con il supporto dell'Aero...
Spartan Alliance, Aeronautica 4.0
A Pratica di Mare, presentata l'esercitazione che coinvolge Paesi dell'Alleanza...
L’influenza russa in Grecia: il caso Zoran Zaev vs Ivan Savvidis
Una visione generale su temi che interessano i Paesi del Mediterraneo ed i rapporti...
Fratellanza d’armi nella palestra naturale delle Dolomiti
Conclusa l’Esercitazione ‘’5 Torri 2018’’ con la partecipazione dei...
XXX Raduno Nazionale Artiglieri
Più di 15000 partecipanti hanno sfilato a Montebelluna alla presenza del Capo...
Sistema Paese con ''intelligence collettiva e blockchaine''
Incontro con il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo, sulla cultura della...
È terminata nei giorni scorsi la prima edizione dell’esercitazione antipirateria nell’Oceano Indiano
All’esercitazione, nell’ambito dell’operazione Atalanta, hanno partecipato...
Due pusher utilizzavano le aiuole come nascondiglio delle dosi di droga
Il concetto educativo nelle nuove generazioni oscilla tra il polo delle competenze e quello del mito del buon selvaggio
Parole di apprezzamento per l’elevata professionalità e le competenze riconosciute in ambito internazionale
Il piano industriale di Leonardo vede nella leadership di prodotto un elemento importante per una crescita sostenibile di lungo periodo
La squadra a contatto del 44°battaglione sostegno telecomunicazioni lascia il Libano
Trenta e Graziano al cambio di comando di UNIFIL incontrano le autorità della Difesa libanese
Tofalo visita il Centro Intelligenze Interforze del RIS (Reparto Informazioni e Sicurezza)
I Carabinieri hanno arrestato due fratelli lituani che davano fuoco a cassonetti e auto rubate