17:52 giovedì 15.11.2018
Sul Lago di Bolsena, il tricolore per Paolo Scoponi
Primo Airshow organizzato dal comune di Montefiascone con il supporto dell'Aero Club Lugo di Romagna
fotografie di: Irene Pantaleoni

08-08-2018 - Air show dedicato al colonnello Paolo Scoponi, quello tenutosi sul lago di Bolsena e organizzato dal comune di Montefiascone con il supporto dell'Aero Club Lugo di Romagna, sabato 4 e domenica 5 agosto 2018
Il colonnello Scoponi era designato al comando delle Frecce Tricolori quando, durante il consueto addestramento, ebbe un incidente fatale.
Al trentennale dalla sua scomparsa, lo si è ricordato con il primo Air Show sul lago di Bolsena
La spiaggia di fronte all'isola Martana è stata attrezzata come display line e “dipinta” dal Tricolore.
Immancabile la presenza dell'elicottero AW139 del 15° Stormo 84° Gruppo SAR di Gioia del Colle ad aprire la manifestazione e ammirata come di consueto l'attesissima  chiusura dell’evento, affidata alle Frecce Tricolori che, eseguendo la manovra “Alona", hanno disegnano il tricolore più lungo d'Italia. 
Tricolore sempre presente in queste due giornate con la pattuglia Blu Circe e il Cessna 320 di P. Gatto che hanno contribuito a dipingere di verde, bianco e rosso il cielo del più grande lago vulcanico d'Italia e del continente.
Grande supporto è stato dato da Elitaliana che oltre a sostenere l'air show, ha partecipato con il nuovo elicottero messo in linea volo dalla società, l'AW169; di seguito Pierluigi Zito a bordo del suo CAP10,  Corbi Starlet acrobatico ultra light autocostruito e pilotato da G.Ignoto, Canadair Viking CL-415 della Babcock; Simone Crisarà a bordo del suo Extra 300 è prossimo ai mondiali di acrobazia a motore in Romania ove concorrerà per la categoria Avanzata; e non per ultima, la straordinaria partecipazione dell'AVES, basata a Viterbo che in dotazione ha un'ampia vastità di elicotteri.
Nell’occasione, si è presentata con il CH 47 munito di benna che carica 5 mila litri d’acqua, dando dimostrazione della potenzialità e della maneggevolezza nello spegnimento degli incendi: l'elicottero è stato ideato per il supporto tattico e trasporto equipaggi vari.
In mostra statica è stato possibile vedere “Rolfo” il simulatore di volo dell'Aviazione dell’Esercito
Da poco reinsediato, l'idroscalo sul lago di Bolsena, dove gli ULM della Seamax ULM Idro del Club "La Fenice” hanno dimostrato abilmente di poter decollare e ammarare con i loro anfibi. 
Nota
Qualche informazione sulla dislocazione degli aeromobili presenti alla manifestazione:    Gli aerei in dimostrazione erano rispettivamente basati presso aeroporto "T.Fabbri" di Viterbo il Ch47 e AW139 dell'AM, tutti gli aerei civili hanno avuto ospitalità presso l'aviosuperficie Alfina base del Centro Nazionale Acrobatico dall’Aeroclub d’Italia Aero Club volovelistico di Castel Viscardo, La Pattuglia Acrobatica Nazionale "Frecce Tricolori" basata per l'occasione presso il 4° Stormo presso l'aeroporto Beccarini di Grosseto.   
Irene Pantaleoni


Extrema Ratio Knives Division

Italian Rol 2, assistenza e formazione in Afghanistan
L'assistenza sanitaria in teatro operativo è di fondamentale importanza per la...
A Kabul, il vicecomandante è il generale Camporeale
Il Paese verso conciliazione e integrazione, operando in modo che l'Afghanistan...
Herat, sulle ali della Task Force ''Fenice''
Piloti altamente professionali, non solo perché altamente addestrati, ma anche...
Hic manebimus optime
La NATO resta in Afghanistan sino a quando il Paese avrà bisogno di contrastare...
Vicini di Patria, 4 novembre in Afghanistan
Celebrata la giornata delle forze armate ad Herat: contingente italiano, forze...
Avvicendamento al vertice dell'Aeronautica Militare
Il generale di squadra aerea Enzo Vecciarelli ha passato il testimone al generale...
Ragazzi, si vola
Con il programma ''Cultura Aeronautica'' si vuole coinvolgere i giovani delle...
Auguri ai Gis per i loro 40 anni
A rendere omaggio al Gruppo Intervento Speciale anche rappresentanti delle Forze...
Libia in primo piano nell’agenda politica del governo italiano
Incontri per fare il punto sui lavori preparatori della Conferenza di Palermo...
Raduno alla caserma ''Soccorso Saloni'' di Viterbo, insieme al loro comandante di allora
Il contingente italiano aiuta il Regional Training Center di Herat, con una donazione di strumenti indispensabili per le indagini
Ci ha accolti come una vecchia signora a cui non pesano gli anni, per la Conferenza sulla Libia
Palermo non sarà un episodio isolato ma una tappa fondamentale di un percorso lungo il quale l’Italia continuerà ad accompagnare passo dopo passo il popolo libico
Presso la Stazione costiera italiana Mario Zucchelli, si registrano, temperature medie tra 0°C e -35°C ed è necessario adattarsi a 24 ore di luce al giorno per tutto il periodo
Subentra al generale Claudio Graziano alla presenza del Presidente Mattarella e della ministra Trenta
Le nuove corvette tedesche saranno equipaggiate coni sistemi di difesa navali di Leonardo
Il brigadier generale Marco Aiuti subentra al brigadier generale Lorenzo Gadaleta