11:56 martedì 19.02.2019
9° ''Col Moschin'', cambio di comando
Il colonnello Giuliano Angelucci ha ceduto il comando al colonnello Yuri Grossi, con cerimonia alla caserma Vannucci
fotografie di:

02-10-2018 - Venerdì 28 settembre scorso, alla Caserma Vannucci di Livorno, si è svolta la cerimonia militare del cambio del comandante del 9° Reggimento d’Assalto “Col Moschin” dell’Esercito.
Alla presenza dell’ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, comandante del Comando Operativo di Vertice interforze (COI), del generale di Divisione Nicola Zanelli, comandante del Comando interforze per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS), del generale Ivan Caruso, comandante del Comando Forze Speciali dell’Esercito (COMFOSE), del sindaco di Livorno,Filippo Nogarin e del prefetto della città Gianfranco Tomao, il colonnello Giuliano Angelucci ha ceduto il comando al colonnello Yuri Grossi.
La cerimonia è iniziata con il lancio di quattro Incursori istruttori di paracadutismo sulla città di Livorno, atterrati nel piazzale della caserma, portando la bandiera italiana e quella del 9° Reggimento “Col Moschin”.
Schierati in armi per l’occasione tre componenti del 9° Reggimento: l’addestrativa del RAFOS, l’operativa del 1° Battaglione e quella di comando e supporto, rappresentate dalle Compagnie Comando e Supporto Logistico, C4 e dalla Base Addestramento Incursori, nota come Base a Mare.
Alle loro spalle i mezzi per la mobilità terrestre, anfibia e per il Contro Terrorismo in dotazione agli Incursori.
Numerosi anche i membri dell’Associazione Nazionale Incursori Esercito (ANIE) e simpatizzati che hanno partecipato alla cerimonia, tra cui il soprano Sara Cappellini-Maggiore, la cui voce, oltre ad aver accompagnato gli uomini del “Nono” nell’esecuzione dell’inno nazionale, ha creato emozione con l’esecuzione di “Un bel dì vedremo”, di Giacomo Puccini.
Angelucci lascia il Comando dopo un intenso anno durante il quale il Reggimento è stato impegnato sia nei diversi Teatri Operativi di interesse, sia sul territorio nazionale.
Nel suo discorso di commiato, oltre alle autorità presenti, ha ringraziato sia gli uomini del Reparto, sia le famiglie dei caduti presenti alla cerimonia.
Ora andrà a ricoprire l’incarico di Sottocapo di stato Maggiore Operativo del COFS a Roma.
Grossi, che proviene dallo Stato Maggiore dell’Esercito, nella sua carriera ha ricoperto numerosi incarichi di prestigio sia in Italia, sia all’estero.
Incursore dal 2000, ha ricoperto tutti gli incarichi di comando del Reparto, dal comandante di Distaccamento Operativo, comandante Compagnia Incursori e comandante del 1° battaglione Incursori.
Il 9° Reggimento “Col Moschin” è l’unico Reparto di Forze Speciali Incursori dell’Esercito Italiano.
Redazione


Extrema Ratio Knives Division

Correre nel mondo superando difficoltà e confini pericolosi
Intervista con Giovanni Salvioli, maratoneta per amore dell'Arte, della Cultura...
''Defence 5+5 Initiative'' un ponte tra i parlamenti dell’area del mediterraneo
Un confronto tra esperti, alla presenza della ministra della Difesa Trenta, sull'importanza...
Freedom seeking, in Afghanistan
For now it is impossible to predict when the hope of Afghan women will find comfort,...
MOMA, rappresentazione concreta del ‘’Sistema Paese’’
La campagna navale intrapresa dalla Marina Militare in Medio Oriente e Mar Arabico...
La pace in Siria pare lontana
Nello scacchiere mediorientale sono molte le forze politiche internazionali a...
Centralità valoriale della persona
Inaugurato l’anno accademico 2018/2019 della Scuola ufficiali dell’Arma dei...
Accordi e trattati, come cambia la situazione internazionale
Intervista con il generale Giuseppe Morabito, sulla situazione attuale legata...
Cappuccetto rotto, quando la favola diventa un fatto di cronaca
Scritta dal M° Mario Alberti, già diventata uno spettacolo teatrale con gli...
Con Resolute Support, l'addestramento continua
Gli advisor italiani concludono con successo un corso di addestramento C-IED a...
Per supportare ed accelerare il percorso di crescita delle Piccole e Medie Imprese (PMI) più virtuose della propria filiera.
Presenting its advanced aerospace, security and defence systems at Idex/Navdex in the Emirates
Leonardo inaugura un nuovo stabilimento a Pisa dedicato allo sviluppo e alla produzione dell'elicottero a pilotaggio remoto
Atterrati presso il 61° Stormo, finalizzati all'mpiego nel progetto (IFTS) international flight training school
Al centro dell’incontro la sicurezza dei traffici marittimi, formazione e addestramento
Gli Open Day in programma a febbraio e marzo, sono la migliore occasione per vedere da vicino il proprio futuro sul mare
Reati di ogni tipo in ogni angolo della Capitale e della regione
Arrestate tre persone, due uomini e una donna per detenzione di armi e droga