11:51 martedì 19.02.2019
Herat, sulle ali della Task Force ''Fenice''
Piloti altamente professionali, non solo perché altamente addestrati, ma anche perché appassionati della propria attività
fotografie di: Daniel Papagni

07-11-2018 - Non si possono scrivere appunti mentre si vola in NH90 sui cieli di Herat.
Ma si possono immagazzinare sensazioni ed emozioni difficili da descrivere, mentre i piloti ci fanno provare il volo tattico; mentre i Mangusta (A129 D) si affiancano per farci capire come avvengono le attività di controllo e sicurezza e dimostrando la perfezione delle manovre; mentre attuano le procedure previste durante il trasporto di personale e rifornimenti, o quando serve l'intervento immediato di Medevac (Medical Evacuation), per salvare vite umane.
E' l'impegno della Task Force Fenice, il cui entusiasta comandante, tenente colonnello Fabio Canteri, una volta atterrati, ci spiega mostrandoci gli strumenti di alta tecnologia in dotazione del gruppo.
Per il Medevac, un'attrezzatura di ultima generazione che permette di stabilizzare l'eventuale ferito e di inviare contemporaneamente i suoi dati e la situazione di emergenza a chi dovrà poi assisterlo.
L'NH90, nell'attività di recupero feriti, è assistito dal Mangusta che, a sua volta, nel compito di esplorazione e scorta, esegue la sorveglianza per garantire la sicurezza dell'operazione.
Piloti altamente professionali, non solo perché altamente addestrati, ma anche perché appassionati della propria attività.
Ed oltre al Medevac, anche recupero di dispersi in ogni ambiente e situazione, con le attrezzature di alta tecnologia e materiale di ultima generazione, come quelli in dotazione ai Vigili dei Fuoco.
E non solo.
La task Force Fenice che, vogliamo ricordare, è su base 5° reggimento Aves “Rigel”, non gestisce soltanto NH90 e Mangusta.
Un Tactical Unmanned Aircraft System (TUAS) “Shadow 200RQ-7C" fornisce supporto per la ricognizione e sorveglianza, giorno e notte, guidato a distanza da piloti che, chiusi un un piccolo antro, illuminato solo dalle luci degli strumenti, dirigono lo Shadow 200 sulle zone da sorvegliare, trasmettendo dati e analisi a chi deve operare con gli elicotteri, dando loro l'immediata capacità di dirigersi ove è richiesto.
Il velivolo UAV, costruito in legno (la cabina) e carbonio (ali e timone) svolge un lavoro rilevante, grazie a piloti che operano davanti allo schermo e ai comandi anche per quattordici ore consecutive.
L'impegno non rispetta certamente i “ritmi circadiani” dell'organismo, ma il problema è superato dai responsabili di tale attività con grande capacità di adattamento, perché oltre al rispetto dell'incarico ricevuto c'è l'amore per il proprio lavoro.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

Correre nel mondo superando difficoltà e confini pericolosi
Intervista con Giovanni Salvioli, maratoneta per amore dell'Arte, della Cultura...
''Defence 5+5 Initiative'' un ponte tra i parlamenti dell’area del mediterraneo
Un confronto tra esperti, alla presenza della ministra della Difesa Trenta, sull'importanza...
Freedom seeking, in Afghanistan
For now it is impossible to predict when the hope of Afghan women will find comfort,...
MOMA, rappresentazione concreta del ‘’Sistema Paese’’
La campagna navale intrapresa dalla Marina Militare in Medio Oriente e Mar Arabico...
La pace in Siria pare lontana
Nello scacchiere mediorientale sono molte le forze politiche internazionali a...
Centralità valoriale della persona
Inaugurato l’anno accademico 2018/2019 della Scuola ufficiali dell’Arma dei...
Accordi e trattati, come cambia la situazione internazionale
Intervista con il generale Giuseppe Morabito, sulla situazione attuale legata...
Cappuccetto rotto, quando la favola diventa un fatto di cronaca
Scritta dal M° Mario Alberti, già diventata uno spettacolo teatrale con gli...
Con Resolute Support, l'addestramento continua
Gli advisor italiani concludono con successo un corso di addestramento C-IED a...
Per supportare ed accelerare il percorso di crescita delle Piccole e Medie Imprese (PMI) più virtuose della propria filiera.
Presenting its advanced aerospace, security and defence systems at Idex/Navdex in the Emirates
Leonardo inaugura un nuovo stabilimento a Pisa dedicato allo sviluppo e alla produzione dell'elicottero a pilotaggio remoto
Atterrati presso il 61° Stormo, finalizzati all'mpiego nel progetto (IFTS) international flight training school
Al centro dell’incontro la sicurezza dei traffici marittimi, formazione e addestramento
Gli Open Day in programma a febbraio e marzo, sono la migliore occasione per vedere da vicino il proprio futuro sul mare
Reati di ogni tipo in ogni angolo della Capitale e della regione
Arrestate tre persone, due uomini e una donna per detenzione di armi e droga