17:23 lunedì 13.07.2020
MOMA, rappresentazione concreta del ‘’Sistema Paese’’
La campagna navale intrapresa dalla Marina Militare in Medio Oriente e Mar Arabico con nave Margottini testimonia la capacità dell’industria italiana per la Difesa
fotografie di: Cybernaua

24-01-2019 - Nel settore della Difesa, quando si parla di Sistema Paese, si intende dare risalto alla collaborazione sostanziale tra i vari comparti della Difesa e l’industria che sviluppa e produce sistemi adeguati alla modernizzazione della Difesa, che deve essere sempre “up to date”.
Una ulteriore testimonianza della cooperazione tra Industria e Difesa è l’attuale missione intrapresa da Nave Margottini, la FREMM che al comando del capitano di fregata Marco Guerriero ha intrapreso, dal 17 gennaio scorso, la campagna navale denominata MOMA (Medio Oriente e Mar Arabico).
La campagna navale offre la grande opportunità di presentare il “Sistema Paese”, frutto dello sforzo sinergico tra i key players dell’Industria nazionale della Difesa e le Istituzioni rappresentate in primis dalla Marina Militare.
Occasione utile per esibire in diverse aree strategiche o con importanti aspettative di crescita, l’enorme potenziale tecnologico Italiano nel segmento della Difesa, peraltro già in uso al cliente nazionale.
Alla presentazione alla stampa, avvenuta il 23 gennaio scorso nel palazzo della Marina Militare, erano presenti i rappresentanti delle società industriali che partecipano alla campagna navale: Fincantieri, MBDA, Elettronica e Leonardo.
Andrea Tomao, Public Affairs - Defence Affairs and Internationalization di Fincantieri, ha sottolineato come “Fincantieri è partner convinto di queste iniziative, che sono a reale valore aggiunto”.
La campagna navale di nave Margottino offre all’azienda l’opportunità di presentare insieme alla Marina militare sia il proprio prodotto sia le capacità di collaborazione e di addestramento con le marinerie locali, “elemento determinante per raggiungere il risultato di commessa”.
Giovanni Zoccali, vice president Europe & Consortia Sales di Elettronica ha sottolineato come “Andare compatti ci permette di trasferire alle altre Marine il chiaro messaggio che l’”Italia Navale” è un partner affidabile in grado di supportarle in tutte le fasi di sviluppo e operative dei loro programmi futuri. Noi crediamo nella squadra Industria-Marina e ci adoperiamo affinché il tanto utilizzato termine Sistema Paese non sia uno slogan ma porti l’eccellenza italiana in giro per il mondo, eccellenza sia a livello tecnologico che operativo. Elettronica, leader mondiale nel campo della Difesa Elettronica e in particolare in ambito navale, si assume il compito di proteggere le unità della Marina garantendo il successo delle missioni”.
Zoccali ha ricordato che oltre agli Emirati, in cui la presenza di Elettronica è consolidata sin dagli anni ’80, il Gruppo ha acquisito una importante visibilità su tutto il mercato medio orientale fondata sulle capacità di fornire soluzioni tecnologiche avanzate e supporto al cliente che fanno di Elettronica un partner riconosciuto, affidabile, orientato ad individuare le soluzioni più adeguate per gli scenari e i requisiti della regione. 
A rappresentare Leonardo Company era il VP marketing di prodotto e campagne strategiche, sistemi navali, Gianfranco Abbrescia, che ha ricordato come le tecnologie della società siano il frutto di oltre 50 anni di esperienza; Leonardo è a bordo di nave Margottini con tutte le proprie avanzate soluzioni navali, che rendono nave Margottini in grado di effettuare attività caccia sommergibile: sensori radar, sistemi di comunicazione, sensori all’infrarosso. Inoltre, due elicotteri NH90, con specifiche dotazioni per operazioni navali.
Emanuela Berardi, Head of Commercial Italian Campaigns MBDA, ha ricordato come l‘azienda già abbia realizzato simile esperienza su Nave Cavour.
Nave Margottini, ora, rappresenta l’essenza della collaborazione tra MBDA e Marina Militare, partner strategico per la lunga esperienza nella difesa antiaerea.
L’azienda sarà presente a bordo della Margottini oltre che con i sistemi integrati sulla nave – quello antiaereo SAAM-ESD (Surface Anti-Air missile -Extended Self Defence) con missili ASTER 15/30 e quello antinave con i missili a lungo raggio TESEO MK2/A - anche con “l’esposizione di modelli dei missili antinave della famiglia MARTE, in particolare il MARTE MK2/N e del più recente MARTE ER (con portata superiore ai 100 km), nonché del missile antiaereo CAMM ER”.
La famiglia MARTE ha già riscosso successo nell’area a seguito delle acquisizioni di Qatar (in configurazione da elicottero e da batteria costiera), e dei sistemi missilistici MARTE MK2/N destinati alle 12 motovedette veloci classe Ghannata emiratine.
Ed ha voluto sottolineare come il Sistema Paese costituisca la sinergia delle attività industriali con la cooperazione delle Forze Armate: …è la rappresentazione di come i prodotti industriali adottati vengono usati e garantiti”.
Approfondimento
Il Margottini dopo la tappa a Karachi (Pakistan), ove prenderà parte all’esercitazione “Aman 2019”, con la Marina pakistana ed insieme ad altri 19 Paesi; sarà ad Abu Dhabi, dove parteciperà all’“International Maritime Defence Exhibition & Conference” (IDEX 2019), poi a Kuwait City (Kuwait), a Damman (Arabia Saudita) e infine a Muscat (Oman). 
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

Nave Alliance nel mare Artico
Incominciata la campagna di Geofisica marina ‘’High North20’’ che fa...
Proteggere l'infanzia emarginata, obiettivo primario
Missione in Afghanistan: progetto di cooperazione civile-militare in favore dell’orfanotrofio...
Cinquemila ore di volo per l’NH-90 in Afghanistan
Elicottero da trasporto tattico del progetto europeo sviluppato a partire dagli...
Ai Sacrari il giusto decoro con un piano di riqualificazione
Accordo di collaborazione tra il Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti...
''Steel Forge'': Brigata Folgore in addestramento
Conclusa intensa settimana addestrativa per i paracadutisti dell’183 ‘’Nembo’’...
Blue Storm 2020 con i Granatieri di Sardegna
Esercitazione in Libano, missione UNIFIL, per la verifica dell’efficacia delle...
GOS: per la sicurezza della balneazione e della navigazione
Nella quarta settimana di giugno il Gruppo Operativo Subacquei della Marina Militare...
La ‘’Signora dei mari’’ apre le vele per la campagna 2020
L’Amerigo Vespucci riparte per il tradizionale programma didattico-addestrativo...
Stabilimento Farmaceutico militare di Firenze, orgoglio d'Italia
Lo ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini nel corso della sua visita...
La Chiesa Ortodossa Italiana Autocefala esprime il proprio parere negativo
Alla manifestazione on line organizzata dal 6 all’11 luglio ha partecipato anche lo Stato Maggiore della Difesa
Anticipa il programma AW169 LUH (Light Utility Helicopter) che permetterà all’Esercito Italiano di soddisfare l’evoluzione dei bisogni operativi
Messaggio augurale dei ministri della Giustizia e della Difesa in occasione dell’anniversario della fondazione del Corpo
Il sottosegretario Calvisi lo precisa in risposta all’interrogazione Salvatore Deidda (Fratelli d’Italia)
I caschi blu italiani ricevono la United Nations Medal per l'impegno profuso nella missione
Sgominata dai carabinieri di Civitavecchia una organizzazione dedita allo spaccio di stupefacenti, in manette un appartenente alle forze di polizia
Il piccolo è stato trasportato in culla termica dalla Sardegna con un velivolo Falcon 900 del 31° Stormo