18:49 domenica 19.05.2019
Nello spazio per la terra
Incontro ravvicinato con Paolo Nespoli, per festeggiare i cinquant’anni dall’allunaggio del primo uomo
fotografie di: R. Allesina

05-03-2019 - In occasione della ricorrenza dei 50 anni della discesa del primo uomo sulla luna, il museo di Volandia ha organizzato il 2 marzo scorso un incontro-conferenza dal titolo “Nello spazio per la terra” con l’astronauta Paolo Nespoli giunto appositamente da Houston dove risiede. L’astronauta ha illustrato i temi legati al rientro dalla missione spaziale ed alle fasi della successiva riabilitazione sulla Terra, della durata di ben 21 giorni di intensi esercizi riabilitativi, tra cui il divieto assoluto di guidare un’automobile prima che sia trascorso un mese dal rientro sulla Terra di un mese.
Nespoli ha risposto alle tante domande del pubblico accorso ad ascoltarlo così numeroso da dover spostare la riunione dalla sala conferenze, inaugurata prima della conferenza-incontro da Paolo Nespoli e dal divulgatore scientifico Prof. Luigi Bignami, al cortile antistante il padiglione.
Anche l’Aeronautica Miitare ha partecipato all’incontro, inviando una rappresentanza.
Ricordiamo che Paolo Nespoli ha partecipato alla missione americana con lo shuttle, ed anche alla missione spaziale russa.
Alla domanda circa la differenza tra le due missioni, ha sottolineato che gli USA hanno un approccio più scientifico, mentre i Russi tendono a semplificare; ma comunque ambedue importanti e al vertice per la ricerca e la realizzazione della permanenza dell’uomo nello spazio.
Paolo Nespoli
Paolo Angelo Nespoli nasce il 6 aprile 1957 a Milano. Cresciuto a Verano Brianza, frequenta il liceo scientifico "Paolo Frisi" di Desio, dove si diploma nel 1977. A partire da quell'anno frequenta la Scuola Militare di Paracadutismo di Pisa: vi rimane fino al 1980, ottenendo la qualifica di sottufficiale istruttore di paracadutismo. Quell'anno entra a far parte delle Forze speciali italiane in qualità di incursore paracadutista presso il 9° Reggimento Col Moschin.
Nel 1982 viene spedito con la Forza Multinazionale di Pace in Libano rimanendovi fino al 1984.
L'anno successivo torna a studiare all'università: nel 1988 consegue un Bachelor of Science in Aerospace Engineering (Ingegneria Aerospaziale) presso la Polytechnic University di New York, negli Stati Uniti, mentre l'anno successivo ottiene un Master of Science in Aeronautics and Astronautics, sempre dalla stessa università.
Ottenuta una laurea in Ingegneria Meccanica dall'Università degli Studi di Firenze nel 1990, l'anno successivo viene assunto a Colonia, in Germania, dal Centro Astronauti dell'Agenzia Spaziale Europea, venendo impiegato in qualità di ingegnere addetto all'addestramento degli astronauti.
Ruby Allesina


Extrema Ratio Knives Division

Un gioiello italiano nella città dei due mari
La Marina Militare ha siglato una convenzione con il Comune di Taranto per attività...
Applausi agli Alpini alla 92a adunata, alla presenza della ministra Trenta
Un breve reportage fotografico dal nostro corrispondente a Milano, che ha seguito...
Dalle glorie del passato ai traguardi raggiunti verso le nuove sfide del futuro
L’Aviazione dell’Esercito compie 68 anni: cerimonia con la riconsegna delle...
Esercito impegnato a 360° per l’Italia da 158 anni
Alla presenza della ministra della Difesa Trenta, celebrato l’anniversario presso...
La Difesa come sistema integrato in sinergia con tutti i settori dello Stato
E' quanto si è voluto dimostrare nell'esercitazione ''Duplice uso sistemico:...
L'Italia accoglie i rifugiati dalla Libia
Missione umanitaria in collaborazione con UNHCR e autorità libiche per soccorrere...
Operazione Herring, l’185 Rao commemora lo squadrone F
In ricordo del sacrificio dell'impresa dei Paracadutisti Italiani che effettuarono...
Folgore! Basco grigio verde per il 9° reggimento Col Moschin
Ricordando il plotone speciale e la successiva compagnia speciale, embrione delle...
ReaCT, il terrorismo sotto la lente d'ingrandimento
Con il patrocinio del ministero della Difesa, presentato l'Osservatorio sul radicalismo...
Il generale Austin Scott Miller, ha incontrato le più importanti Autorità politiche e militari della Regione Ovest dell’Afghanistan
Presentate le campagne d'istruzione 2019 delle navi scuola della Marina Militare
Ha annunciato che il sistema di protezione elettronica BriteCloud sarà testato dalla Guardia Nazionale USA
Camp Arena, Herat, la cerimonia con il cappellano militare per celebrare l'anniversario della costituzione dell'Aviazione dell’Esercito
Intervento dell'Esercito in Emilia, attivata la Brigata Aeromobile Friuli di Bologna
''Cy4games - capture the flag on trial'' vince il team Unipg1 dell’Universita’ di Perugia che rappresenterà l’Italia a Singapore
Si tratta del dodicesimo radar che completa così il programma di Difesa Aerea Nazionale, sviluppato in sinergia con Leonardo e altre primarie imprese italiane
L’attività addestrativa rivolta alle forze di sicurezza afghane si svolge mediante esercitazioni, seminari, workshop formativi insieme agli advisor italiani preposti