01:08 mercoledì 17.07.2019
Inaugurato il NATO SFA COE
Il Centro di Eccellenza della NATO per la Security Force Assistance,progetto nato nel 2016 su proposta del Ministero della Difesa italiano, a Cesano, all’interno del comprensorio della Scuola di Fanteria
fotografie di: Cybernaua

30-03-2019 - Il 26 marzo scorso, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli, del Capo di Stato Maggiore della Difesa della Repubblica Albanese, generale Bardhyl Kollcaku, del vice Capo di Stato Maggiore della Difesa della Repubblica Slovena, generale Robert Glavas e del rappresentante dell’Allied Command Trasformation della NATO, generale Nerim Bitlislioglu, si è svolta la Cerimonia di Inaugurazione del NATO SFA COE, il Centro di Eccellenza della NATO per la Security Force Assistance, di cui è direttore il colonnello paracadutista Franco Merlino, un basco amaranto di provata esperienza in missioni internazionali e come addetto militare in Egitto, nella sede di Cesano di Roma, all’interno del comprensorio della Scuola di Fanteria.
Il NATO SFA COE, di cui sono Sponsoring Nations l’Italia, la Slovenia e l’Albania, è un progetto nato nel 2016 su proposta del Ministero della Difesa italiano, con lo scopo di creare un hub di riferimento dedicato alla promozione degli sforzi dell’Alleanza per la stabilizzazione e la ricostruzione in qualsiasi scenario di crisi. Il Centro è stato formalmente istituito il 13 dicembre 2017 con la firma di un Memorandum of Understanding tra le nazioni partecipanti e l’Allied Command Transformation (ACT) ed ha conseguito l’accreditamento NATO nel Dicembre del 2018.
Questo Centro – ha detto Vecciarelli  - fa parte di un più ampio sforzo volto a sostenere i tre impegni della Nato: difesa collettiva, gestione della crisi e cooperazione nel settore della sicurezza”.
Il compito del Centro è quello di concorrere allo sviluppo e alla sperimentazione di concetti, dottrina, lezioni apprese nei teatri operativi e alla standardizzazione delle capacità in seno all’Alleanza nel settore SFA nell’ambito delle attività formative e addestrative a favore delle Forze di Sicurezza Locali (Local Security Forces) guidate a creare e a sviluppare capacità sostenibili nel tempo.
Bitlislioglu ha sottolineato come “sia indispensabile la competenza specifica del NATO COE per il sostegno alla struttura di comando dell’Alleanza, alle forze in campo e agli altri enti decentrati della NATO“.
L’evento, che ha avuto come cornice scenografica il parco in cui la Scuola di Fanteria è inserita, ove liberi e a proprio agio vivono centinaia di cervi, si è concluso con la visita dell’infrastruttura e la firma dell’albo d’onore da parte del Capo di Stato Maggiore della Difesa.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

‘’Lavaredo 2019’’ non solo esercitazione
Le Truppe Alpine in Cadore hanno mostrato la propria capacità operativa nello...
Riprendere appieno i rapporti commerciali e salvare i cristiani in Oriente
Putin in visita ufficiale in Italia ha incontrato papa Francesco, Sergio Mattarella...
Caserme Verdi per un Esercito all’avanguardia in un Paese moderno
Alla presenza della ministra Trenta, incontro tecnico-informativo promosso dallo...
Le manovre turche sulla Zee libica ed i rischi per l’Italia
Il nostro Paese è bene che presti la dovuta attenzione ad un fenomeno potenzialmente...
Basilea festeggiati i Cento anni di Zonta International
Nel denso programma, anche l'intervento dell'italiana Donatella Ricci, astrofisica...
Dakota DC3 tornano al Nicelli
Definito uno tra gli aeroporti più belli al mondo, ha ospitato per tre giorni...
''Valore Tricolore 2019'', Air show a Ravenna
Paracadutismo, soccorso aereo, voli di caccia e Frecce Tricolori hanno regalato...
Gli 80 anni di Emmen
Il 24 maggio scorso celebrato l’anniversario dell’istituzione che risultò...
''Pilota per un giorno'' con i WeFly! Team
A Guidonia Montecelio una manifestazione dedicata a portare in volo diversamente...
Organizzato dalla Malaysia Young Scientists Organization (MYSO), ha premiato con tre medaglie d'oro e una di bronzo progetti innovativi
Dall’Italia all'ospedale di Peč/Pejë da parte del contingente italiano impiegato in Kosovo, nell’ambito dell’operazione ''Joint Enterprise''
Cooperazione nel settore della formazione tra il Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito e lo United Nations System Staff College
Asportato dalla Biblioteca Universitaria di Zagabria nel 1987 e ritrovato dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale
Effettuato insieme all’On. Micillo il primo evento nel sito di discarica in località Frascineta nel Comune di Andretta
La ministra della Difesa a preso parte in rappresentanza del presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte
Programmata su tre differenti moduli si è conclusa la 1^ Sessione formativa-addestrativa 2019
Nel giro di poche ore un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino e un C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa si sono alzati in volo per effettuare due trasporti sanitari d’urgenza