06:59 lunedì 01.06.2020
Argentina e Italia per una settimana enogastronomica
Nell’aeroporto di Fiumicino in area di imbarco E degustazione di ricette tipiche argentine con l’eccellenza dei prodotti italiani a beneficio dei viaggiatori
fotografie di: Cybernaua

05-10-2019 - Un viaggio nei sapori della tradizione culinaria argentina, dal 4 ottobre e fino al prossimo 11 ottobre, allieterà i passeggeri in partenza e in transito dall’area di imbarco E del Leonardo da Vinci.
L’occasione è la settimana enogastronomica Argentina a Roma, che si è aperta venerdì 4 scorso, con la partecipazione dei rappresentanti della stampa e alla presenza dell’ambasciatore argentino in Italia, Tomas Ferrari.
L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra l’Ambasciata de la Repubblica Argentina in Italia, ADR (Aeroporti di Roma) e Plaza Premium Lounge.
Le parole di benvenuto da parte dell’ambasciatore Ferrari: “Siamo lieti di essere qui oggi insieme all’addetto Economico Cecilia Castillo e la responsabile dell’Ufficio Promozione e Turismo, Vanesa Di Martino Creide, e accogliere gli ospiti a questa importante manifestazione di promozione turistica ed enogastronomica argentina” hanno preceduto una piacevole esibizione di una coppia argentina ''tanguera'' che vive in Italia e che, nella zona antistante la Lounge del gruppo Plaza Premium, ha eseguito lo struggente ballo caratteristico dell’Argentina, le cui origini, che sono misteriose, per alcuni, che si dicono intenditori, vanno ricercate nei balli del sud italiano.
All’interno della Lounge, ad attendere gli ospiti erano alcuni produttori di eccellenze gastronomiche italiane, (pomodorini vesuviani, tartufo di Arezzo per dirne alcuni) basi fondamentali per i piatti preparati dagli chef.
E’ stata offerta la possibilità di degustare piatti tipici della gastronomia argentina, rivisitati da chef italiani che hanno usato, per realizzarli, prodotti italiani di alta qualità.
Sono quindi apparse composizioni con abbinamenti di particolari sapori, frutto dell’abilità culinaria di chef quali Chef Cristiano Catapano, Laura Marciani, Dino De Bellis e il maestro pasticcere Giovanni Cagnazio.
Dunque, per tutta la settimana, la Lounge del gruppo Plaza Premium sarà il luogo dove i viaggiatori in attesa del proprio volo potranno deliziare il palato degustando le varie specialità offerte, tra le quali spiccano: il dulce de lece, un tipo di crema che si può consumare da sola, o come accompagnamento a pane e  biscotti; empanadas; dulce de batata; dulce de membrillo y yerba mate.
L’AD di ADR Ugo de Carolis nel salutare i convenuti ha commentato: “Siamo lieti di ospitare questa iniziativa enogastronomica in aeroporto. Si tratta di un ulteriore tassello che conferma il rapporto di sinergia che si è venuto a creare tra Italia e Argentina. Lo facciamo in una location di cui siamo orgogliosi, la Plaza Premium Lounge, una sala a elevato comfort, con servizi aperti a tutti i passeggeri che ha come peculiarità quella di offrire una scelta gastronomica di qualità grazie alla presenza di prodotti italiani DOC. Oltre ad ospitare ogni giorno passeggeri provenienti dai paesi del Sud America. Negli ultimi 3 anni il traffico passeggeri tra Fiumicino e l’Argentina ha evidenziato un costante aumento dei volumi che, nei primi 8 mesi del 2019, ha sfiorato i 250.000 passeggeri. Un dato in crescita di oltre il 30% rispetto allo stesso periodo del 2016 grazie ai due voli giornalieri che collegano Roma con Buenos Aires operati da Alitalia e da Aerolineas Argentinas, a conferma del forte legame storico-culturale tra i due Paesi”.
La General Manager di Plaza Premium Lounge, Analia Marinoff ha detto: “Siamo orgogliosi di aver organizzato questo evento in collaborazione con ADR e con l’Ambasciata Argentina. Evento che testimonia una relazione che si va rafforzando nell’interesse primario dei passeggeri dell’aeroporto Leonardo da Vinci e che conferma ancora una volta il rapporto di amicizia e vicinanza tra i due Paesi. I passeggeri provenienti dal Sud America, ad oggi, rappresentano per la nostra lounge una percentuale davvero significativa e in costante crescita”.
L’evento, che coinvolge due Paesi legati da profonde radici, conferma lo stretto rapporto che unisce Italia e Argentina avviato lo scorso anno con la donazione di un’opera di Alejandro Marmo – il primo creatore argentino a esporre nei Musei Vaticani con “Cristo obrero” e “Virgen de Luján” –, realizzata appositamente per lo scalo romano dallo scultore argentino, da parte dell’Ambasciata Argentina in Italia.
E a proposito di arte, nella Lounge è stata creata anche una piccola ma interessante esposizione di abiti, a significare la comune passione dei due Paesi per le cose belle.
Nota
Aeroporti di Roma, Società del Gruppo Atlantia, gestisce e sviluppa gli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino e svolge altre attività connesse e complementari alla gestione aeroportuale. Fiumicino dispone di due terminal passeggeri ed è dedicato alla clientela business e leisure su rotte nazionali, internazionali e intercontinentali; Ciampino è principalmente utilizzato dalle compagnie aeree low cost, dagli express-courier e dalle attività di Aviazione Generale. Nel 2018 ADR ha registrato, come sistema aeroportuale, 48,8 milioni di passeggeri con oltre 230 destinazioni nel mondo raggiungibili da Roma, grazie alle circa 100 compagnie aeree operanti nei due scali. Nel 2019 l’Airports Council International Europe ha conferito al Leonardo da Vinci il premio “Best Airport 2018”. Per il secondo anno consecutivo Fiumicino si è confermato al primo posto nella classifica dei 20 scali europei con oltre 25 milioni di passeggeri per qualità dei servizi, innovazione tecnologica, efficienza delle infrastrutture. Il premio si aggiunge al riconoscimento di Airports Council International World che, sempre nel 2019, per il secondo anno consecutivo ha assegnato al Leonardo da Vinci il premio “Airport Service Quality” come aeroporto più apprezzato in Europa tra gli hub con più di 40 milioni di passeggeri. La capacità di gestione di ADR è confermata anche dai riconoscimenti ricevuti nel corso del 2019 da Skytrax, la principale società internazionale di rating e valutazione del settore aeroportuale, che ha confermato le 4 stelle Skytrax ottenute da Fiumicino nel 2017.
Maria Clara Mussa


Extrema Ratio Knives Division

Il cacciamine Numana impegnato nella ricerca del relitto di Nuova Iside
Con i sofisticati mezzi di bordo e dei Palombari del GOS le ricerche fino alla...
Coronavirus: Esercito ‘’di più insieme’’ a Torino
Donazione di beni di prima necessità da parte del comando per la Formazione e...
Afghanistan: il generale Miller in visita al TAAC-W
“Shura” con il ministro della Difesa afghano e i security pillars di Herat...
Coronavirus: KFOR opera per la stabilità dell’area
I militari italiani della missione in Kosovo applicano le misure per ridurre l’esposizione...
Coronavirus: 7° ‘’Cremona’’ specializzato in difesa CBRN (nucleare, biologica e chimica)
E’ operativo anche in teatri internazionali, quali Niger, Libia, Kosovo, Afghanistan...
Coronavirus: solidarietà delle Famiglie della Folgore
Nel corso degli ultimi mesi, la Brigata Paracadutisti Folgore ha impiegato i propri...
Coronavirus: sanificazione delle chiese di Roma
Abbiamo seguito le operazioni di pulizia eseguite dagli operatori dell'Esercito...
Fiori d'arancio sulle stellette in Libano
Primo matrimonio all’estero per due militari italiani del contingente impegnato...
Coronavirus: sicurezza sulla Blue Line
I caschi blu italiani in Libano continuano la propria missione mettendo in atto...
Ricordato dal contingente italiano della missione in Afghanistan il graduato dell'Ariete caduto in operazioni nel 2011
Gli stereotipi europei e il G7 che non deve arretrare…
Ne parliamo con l’istruttore di volo Erich Kustatscher colonna del WeFly!Team
Il generale Angelo Michele Ristuccia subentra al generale Carlo Lamanna
Apprezzato il lavoro svolto da tutto il personale militare e civile dell’Ente Sanitario della Marina Militare
Lo sostiene il sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo che ha anche delega specifica alla trattazione delle questioni concernenti gli Enti vigilati dal Dicastero
La fregata è stata impiegata nell’operazione europea di contrasto al fenomeno della pirateria marittima
Ha perso la vita il giovane pilota inabissatosi con il velivolo nel Tevere